Essentials

Meta

Pages

Categories

Campionato: Spal-Roma 0-3

Campionato di calcio serie A
Stagione 2017-2018
Quindicesima giornata del girone di ritorno
Trentacinquesima giornata
Sabato 21 aprile 2018
Ferrara: Stadio Paolo Mazza ore 15,00
SPAL-ROMA 0-3

LA ROMA MANTIENE IL TERZO POSTO
SPAL ASFALTATA

Su un campo dove Napoli e Juventus hanno faticato non poco, con i bianconeri fermati sullo 0-0, la Roma ha praticamente asfaltato la squadra biancoceleste che si è
sciolta al sole di primavera.
Buono, nell’ampio turn over, l’esordio di Silva, proveniente dallo Sporting e infortunato di lungo periodo. Il portoghese ha dato la possibilità a Kolarov di riposare e tirare un po’ il fiato.

Ferrara: Stadio Mazza

0-1 RISULTATO STRETTO PER LA ROMA

Fà gran caldo in Emilia e a Ferrara in particolare. Mezze maniche o seminudi a prendere il sole i tantissimi tifosi giallorossi baciati dai raggi in curva.
La Spal non tirerà mai in porta nel corso della prima parte di gara, ma i padroni di casa reclamano per un contatto di Fazio, peraltro iniziato prima dell’ingresso in area
e non ritenuto falloso dal direttore di gara Tagliavento.

0-1 aut. Vicari

Poco dopo la mezz’ora la Roma passa in vantaggio dopo aver sprecato un paio di occasioni ottime.
Recupero palla sulla tre quarti campo e innesto verso Pellegrini a destra che mette forte in mezzo.
Nel tentativo di anticipare Strootman Vicari tocca la palla e la mette alle spalle del portiere.
Sulle ali dell’entusiasmo i giallorossi hanno occasioni in quantità industriale con Pellegrini, Nainggolan e El Sharawy ma tutte sono vanificate dall’ottimo portiere biancoazzurro o
nel caso di Nainggolan terminano a fin di palo.
La Roma chiede il rigore per un fallo di Felipe su Pellegrini a tu per tu col portiere aversario.
Il risultato va molto stretto alla Roma che non riesce a mettere al sicuro il punteggio.

HA SEGNATO SCHICK

Chi si attende un calo fisico della Roma nella ripresa con una Spal maggiormente arrembante si sbaglia di grosso.
Si vede che gli uomini di Di Francesco sono carichi a mille e questo è un altro punto a favore del tecnico che non ha consentito ai suoi distrazioni pericolose.
Intanto in campo i giallorossi mandano alle ortiche un paio di opportunità ma quando Nainggolan aggiusta il mirino della sua scarpa per Merez non c’è niente da fare.

0-2 Nainggolan

Sulk tiro mette il piede anchje Schick e la palla s’infila alla destra dell’estremo difensore biancoceleste per lo 0-2 che offre migliore tranquillità.
La Roma non si risparmia e tra un cambio e l’altro arriva finalmente la ret dell’uomo costato più di tutti.

0-3 Schick di testa

Su azione d’angolo Strootman serve Pellegrini che mette di precisione in area un cross sul quale entra Patrick Schick e infila il bravissimo portiere spallino:
La rete sotto la curva dei tifosi giallorossi, gremitissima che intonano “Ha segnato schick”.
Un palo, l’ennesimo stagionale, di El Sharawy in tufo e un giro palla che lascia invariato il punteggio fino al termine.

Palo di EL Sharawy

A dire il vero la Spal a risultato ormai acquisito ci ha provato ma Alisson si è fatto trovare pronto e ha risposto da par suo lasciando inviolata la porta capitolina.


Tre punti e ora finalmente si può pensare solo al Liverpool che ha pareggiato con il West Bromwich, retrocedendo in premier league.
Klopp ha operato un nutrito turn over.

Di Francesco soddisfatto della squadra

DI FRANCESCO: NELLA TESTA HO SOLO LA ROMA

“Questo gruppo ha dimostrato di saper dare la stessa importanza a tutte le partite. Non solo chi ha giocato, ma tutto il gruppo che ha lavorato bene
nel preparare questa gara molto delicata per il contesto in cui siamo, che non aiuta a preparare determinate partite.
Il primo tempo è stato esemplare, se avessimo fatto tre gol non avremmo rubato niente.
Grande merito è anche di Gonalons, ha lavorato in mezzo ai due difensori, sono molto contento di lui, gioca sempre per gli altri e dentro una squadra è fondamentale.
Quando si vuole giocare a calcio il rischio si può assumere, la palla persa è stata un’ingenuità individuale.
Ci può stare dentro una partita in cui la squadra è stata pressoché perfetta, e non sottovalutiamo la Spal che veniva da otto risultati utili.
Questa vittoria vale doppio. Sul Liverpool le valutazioni sono differenti, bisogna sbagliare il meno possibile contro di loro-
Tutti quanti insieme dobbiamo credere di poter fare qualcosa di straordinario, non dobbiamo accontentarci ma ambire a qualcosa di più.
Sempre umiltà nel lavoro, ma abbiamo dimostrato di poter dire la nostra.
Ho solamente in testa la Roma. Abbiamo qualcosa di straordinario da poter raggiungere.
Sul modulo non vi dico niente, non posso dare vantaggi”

Semplici: allenatore Spal

SEMPLICI: ROMA GRANDE SQUADRA

Sicuramente merito loro, hanno fatto una gran partita. Giocare 3 partite in una settimana è stato complicato.
Dispiace, speravamo di reagire meglio dopo il primo gol. Meriti alla Roma che ha grandi qualità.
Non siamo stati all’altezza come in altre circostanze. Sappiamo che la salvezza sarà difficile ma ci crediamo.
Dispiace per questo risultato ma abbiamo le qualità per farcela. A parte oggi, abbiamo sempre mostrato identità e carattere.
La Roma ha fatto una grande partita sfruttando tutte le sue qualità al meglio. Abbiamo commesso errori in fase di uscita,
ci pressavano alti e abbiamo subito il primo gol.
Ci siamo disuniti. Non eravamo in giornata, ma diamo merito alla Roma che è in grande salute e ha grande condizione fisica e mentale.
Rimaniamo in corsa per il nostro obiettivo, cercheremo di recuperare forze e giocatori per prepararci al meglio per questo finale.
Devo recuperare giocatori nelle migliori condizioni, non abbiamo una rosa grandissima.
Siamo motivatissimi, oggi poteva essere una partita che poteva darci qualcosa di diverso.
Abbiamo dato filo da torcere a tutti, cercheremo da martedì di prepararci al meglio per questo finale.

TABELLINO

SPAL (3-5-2): Meret (35′ st Gomis); Cionek, Vicari (38′ pt Grassi), Felipe; Lazzari, Everton Luiz, Schiattarella (1′ st Simic), Kurtic, Mattiello; Antenucci, Paloschi.
A disposizione: Marchegiani, Salamon, Vaisanen, Dramé, Viviani, Schiavon, Vitale, Floccari, Bonazzoli.
Allenatore: Semplici.
ROMA (4-3-2-1): Alisson; Bruno Peres, Manolas, Fazio, Jonathan Silva; Lo. Pellegrini (33′ st Gerson), Gonalons, Strootman (21′ st Under); Nainggolan (29′ st Perotti), El Shaarawy; Schick.
A disposizione:: Skorupski, Lobont, Juan Jesus, Capradossi, Lu. Pellegrini, De Rossi, Florenzi, Dzeko, Antonucci.
Allenatore: Di Francesco
Arbitro: Tagliavento
Assistenti: Meli-Vivenzi
IV Ufficiale: Calvarese
Var: Fabbri
Avar: Peretti
Marcatori: 33′ pt aut. Vicari (R), 7′ st Nainggolan (R), 15′ st Schick
Ammoniti: Vicari, Everton Luiz, Schiattarella, Grassi , Strootman
Recupero: 3′ pt, 3′ st.

RISULTATI

SPAL-ROMA  0-3
SASSUOLO-FIORENTINA  1-0
MILAN-BENEVENTO  0-1
CAGLIARI-BOLOGNA  0-0
UDINESE-CROTONE  1-2
CHIEVO-INTER  1-2
LAZIO-SAMPDORIA  4-0
ATALANTA-TORINO  2-1
JUVENTUS-NAPOLI  0-1
GENOA-VERONA  3-1

CLASSIFICA SERIE A

  JUVENTUS  85
  NAPOLI  84
  ROMA  67
  LAZIO  67
  INTER  66
 ATALANTA  55
 MILAN  54
 FIORENTINA  51
 SAMPDORIA  51
 TORINO  47
 GENOA  41
BOLOGNA  39
 SASSUOLO  37
 UDINESE  33
 CAGLIARI  33
 CHIEVO  31
 CROTONE  31
 SPAL  29
 VERONA  25
 BENEVENTO  17

Write a Comment

XHTML: You can use these tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Shortcuts & Links

Search

Latest Posts