Essentials

Meta

Pages

Categories

Campionato: Sampdoria-Roma (recupero) 1-1

Campionato di calcio serie A
Stagione 2017-2018
Terza giornata gara di andata
Recupero di sabato 9 settembre 2017
Mercoledi 24 gennaio
Genova: Stadio Marassi ore 20,45
Sampdoria-Roma 1-1

Orsato ferma la Roma

Rigore di Quagliarella

DZEKO ANTONUCCI E SCHICK ANNULLANO L’ARBITRO

La Roma è a Genova, sponda Marassi fisicamente ma con la volatilità del calciomercato in testa.
Emerson Palmieri è ormai dstinato al Chelsea ma anche Dzeko che resta in forse per l’incontro, per via del suo trasferimento a Londra.
Con queste prerogative, con molti assenti e con una squadra che è giù dal punto di vista morale e fisico, la gara sembrerebbe segnata anche perchè
dall’altra parte c’è una Sampdoria che in casa non ha mai fallito ed è in piena forma con un Quagliarella che domenica ha realizzato addirittura una tripletta.
Compie intanto gli anni Schick, che rappresenta il futuro della Roma, il suo valore è il più alto mai sborsato dalla società capitolina ma attualmente non
sembra ancora in forma campionato secondo il tecnico romanista.

Fallo da rigore per Orsato

MA CHE COMBINA ORSATO?

Una squadra quella giallorossa che è ben messa in campo da Di Francesco, e che ha le occasioni migliori per passare in vantaggio, una particolare con Nainggolan
cui risponde con una parata in controtempo Viviano.
La Roma è brillante e sopratutto vogliosa, sorprende i blucerchiati con il carattere che a Milano non c’era.
Le occasioni fioccano e anche Manolas di testa su angolo sfiora il goal.
la Roma reclama il rigore per un braccio in area di rigore blucerchiarta ma l’arbitro non vede e non vede neppure il fallo da ostruzione di Ferrari su Strootman, segnalato dal segnalinee Paganessi,
e non concesso dal castigatore della Roma Orsato che lascia proseguire e sul cross in area Kolarov tocca col braccio in rovesciata e con la Var Orsato assegna un rigore che andrebbe esaminato
attentamente in quanto non esiste nessuna volontarietà di toccare il pallone da parte di Kolarov in un gesto atletico come quello.
dimenticandosi del fallo precedente nettissimo.
Possibile che la Roma con quest’arbitro sia sempre sfortunata e particolarmente in trasferta? Non chiaro anche il suo giudizio nell’ammonizione su Dzeko e come dialoga in campo con i giallorossi.
Un arbitro sopravvalutato e anche in questa occasione si mette negativamente in luce.
La Roma da parte sua ha molto sbagliato nelle conclusioni alcune delle quali particolarmente favorevoli.

LA RIPRESA A TINTE GIALLOROSSE

E’ una Roma inviperita quella che entra in campo nella ripresa alla caccia di un pareggio che nel primo tempo meritava.
I giallorossi impongono il gioco alla Sampdoria e questo non è usuale per i doriani in questa stagione.
Se vi è rammarico alla fine è per come la squadra e gli avanti in particolare sprecano le tante occasioni create.

Grande parata di Alisson

persino Nainggolan sottomisura sembra appoggiare al portiere invece del solito tiro al fulmicotone.
Quando poi DI Francesco immette Schick e poi il giovane Antonucci all’esordio in serie A,la musica cambia, è Dzeko a togliere la possibilità del pareggio
al ragazzo della primavera sul prosiego Schick salta gli ex compagni come birilli e fà intravvedere le sue grandi potenzialità tecniche.
Il pareggio arriva dal calciatore che il calciomercato vuole con le valige pronte.

Pareggio pesante di Dzeko

L’assist di Antonucci che Dzeko di testa infila alle spalle di Viviano.

La Samp non ci stà e cerca due occasioni entrambe su favorevolissimi calci piazzati, entrambi sciupati.
Non tutto è sicuramente risolto ma a differenza di Milano, la rete nel finale di gara, stavolta premia la migliore prestazione dei giallorossi,
dà morale agli uomini di Di Francesco e li rilancia alla corsa per un posto in Champions per la prossima stagione.

Antonucci

ESORDIO SCOPPIETTANTE PER ANTONUCCI

Al giovane Antonucci a settembre dell’anno passato è arrivato il rinnovo fino al 2022 per scongiurare sirene italiane e inglesi che lo ammaliavano.
Contro la Sampdoria a Marassi, per il classe ’99 è arrivato l’esordio in Serie A.
In gara prima il ragazzo va ad un passo dalla rete, quindi regala a Dzeko l’assist perfetto, che il bosniaco sfrutta di testa e batte Viviano.
Aveva già giocato in prima squadra, ma solo in amichevole contro la Chapecoense, a Marassi è stata un’altra musica e ha mostrato alcune belle giocate
che gli illumineranno presto il futuro.
Intanto i suoi compagni di squadra della primavera hanno pareggiato per 1-1   al tre fontane con il Torino nella gara di andata delle semifinali di Coppa Italia.

TABELLINO

SAMPDORIA (4-3-1-2): Viviano; Bereszynski, Silvestre, Ferrari, Strinic (dal 73′ Murru); Praet (dall’80’ Barreto), Torreira, Linetty; Ramirez; Zapata, Quagliarella (dal 50′ Caprari).
A disposizione: Puggioni, Tozzo, Andersen, Sala, Alvarez, Regini, Verre, Capezzi, Kownacki
Allenatore: Giampaolo.
ROMA
(4-3-3): Alisson; Florenzi, Manolas, Fazio, Kolarov; Pellegrini (dall’80’ Gerson), Strootman, Nainggolan; Defrel (dal 63′ Schick), Dzeko, Under (dal 73′ Antonucci).
A disposizione: Skorupski, Lobont, Juan Jesus, Moreno, Nura, Peres, Emerson.
Allenatore:Di Francesco
Arbitro: Orsato
Assistenti: Paganessi-Ranghetti
IV Ufficiale : Pairetto
VAR: Mazzoleni
AVAR: Tasso
Marcatori: 47′ rig. Quagliarella, 91′ Dzeko
Ammoniti: Dzeko, Strootman, Florenzi, Linetty
Recupero: 2’ p.t.; 4’ s.t

Goal Dzeko

RISULTATI RECUPERI SERIE A

LAZIO-UDINESE           3-0
SAMPDORIA-ROMA      1-1

CLASSIFICA SERIE A

  NAPOLI  54
  JUVENTUS  53
  LAZIO  46
  INTER  43
  ROMA  41
  SAMPDORIA  34
  MILAN  31
  ATALANTA  30
  TORINO  29
  UDINESE  29
  FIORENTINA  28
  BOLOGNA  27
  CHIEVO  22
  SASSUOLO  22
  GENOA  21
  CAGLIARI  20
  CROTONE  18
  SPAL  16
  VERONA  13
  BENEVENTO    7

 

 

Write a Comment

XHTML: You can use these tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Shortcuts & Links

Search

Latest Posts