Essentials

Meta

Pages

Categories

Campionato: Roma-Torino 4-1

Venticinquesima giornata del campionato di calcio serie A
Domenica 19 febbraio 2017 ore 18,00
Roma: Stadio Olimpico
Roma-Torino 4-1

Hart disperato battuto 4 volte

Hart disperato battuto 4 volte

ANCHE COL TORINO LA ROMA CALA IL POKER

Dzeko porta la Roma in vantaggio. Belotti a secco

Dzeko porta la Roma in vantaggio. Belotti a secco

Capocannoniere in A Dzeko compete per la scarpa d'oro

Capocannoniere in A Dzeko compete per la scarpa d’oro

PARTENZA SUPER DUE GOAL E UN PALO

In campo il numero 24 aleggia dapertutto, è il regalo che la squadra fà ad Alessandro Florenzi che indossa proprio quel numero di maglia.
Partenza al fulmicotone per una Roma reduce dalla bella vittoria per 0-4 sul difficilissimo terreno del Villareal.
Il Torino fà quello che può per arginare la spinta gisallorossa ma sulle giocate perfette dei giallorossi va in difficlotà più volte.
E’ qui che la Roma prende il largo nel primo tempo.
Dzeko non si fà oregare e con un tiro a giro rasoterra sul secondo palo batte Hart che non può far altro che raccogliere la palla nel sacco.Sulla spinta emozionale e con fiato ancora da spendere per due volte Salah si rende protagonista.

Salah ritorno a Roma e goal importanti

Salah ritorno a Roma e goal importanti

Salah scocca il tiro del raddoppio

Salah scocca il tiro del raddoppio

SALAH ANCORA IN GOAL

In area riprende una respinta di testa di Barreca che lascia in area la sfera a mezza altezza, l’egiziano si coordina a meraviglia.
Il suo destro potente non lascia scampo ad Hart che quando vede partire la sfera tocca appena ma il pallone s’infila a fin di palo.
Passano pochi minuti ed un missile dell’egiziano colpisce il palo interno negando la soddisfazione della doppietta al faraone. Salah infatti approfitta di uno scivolone di Barreca e si invola verso la porta,
sinistro a giro che si stampa sul palo e sfera che viene rinviata con difficoltà da De Silvestri.
I giallorossi che hanno speso molto intorno al venticinquesimo iniziano le manovre per riprendere fiato.
Il Torino voglioso di riprendere la partita non molla e crea molte palle insidiose in area di rigore giallorosse. Una grande chiusura di Bruno Peres evita il peggio.
A questo punto la Roma chiude i ranghi e permette ai granata solo giocate in orizzontale i giallorossi così portano a termine incontro e risultato al riposo.

Paredes brucia la rete granata

Paredes brucia la rete granata

TRE RETI NELLA RIPRESA
APRE PAREDES

Inizia il secondo tempo e ci si attende la riscossa del Torino al riposo col doppio svantaggio.
I giallorossi però hanno altre idee e non concedono niente ai granata.

Paredes sommerso dai compagni gran goal

Paredes sommerso dai compagni gran goal

Si vede di nuovo la Roma che sfrutta i tanti errori dei granata che col passare del tempo accusano la fatica ed ik morale non aiuta.
E’ così che su una palla vacante ai venticinque metri Paredes inventa un eurogoal con un tiro imparabile sul palo di competenza del portiere e di più realizzato sotto la curva sud.
Se non vi era convinzione sul 2-0 figuriamoci con un’altra rete al passivo.
Una piccola macchia nera arriva però nel finale quando il risultato copioso per la Roma viene sporcato dalla rete di Maxi Lopez. sempre a segno contro la Roma

PER IL NINJA LA PRIMA VOLTA AL TORINO

Il ninja timbra la quaterna

Il ninja timbra la quaterna

Su crosso di Perotti da destra, tocca Salah per Totti, entrato tra le ovazioni dell’olimpico, che mette a terra la palla e la serve su un piatto d’argento a Nainggolan che di piatto infila ancora l’angolo a sinistra di Hart sotto la sud.
Alla fine manchgerà la rete di Francesco Totti ai granata ma va registrata, invece, la prima marcatura di Nainggolan ai granata, cosa che in precedenza non gli era mai riuscito ne con la maglia del Cagliari e neppure con quella della Roma.
Alla fine il commento non può che essere altamente positivo, appena accellerato la Roma ha subito messo in difficoltà gli avversari mettendo al sicuro il risultato già prima della mezz’ora.
Semra mun dettaglio ma non è così, la Roma è reduce da novanta intensissimi minuti allo stadio Madrigal del la ceramica dove è passata con grande risultato.

Poker nella porta granata

Dopo la vittoria del Napoli a verona contro il Chievo,i giallorossi si riprendono la seconda posizione, quella che ti fà pensare ancora alla Juventus e che ti dà la matematica certezza della Champions league con le dovute entrate che farebbero rinforzare la rosa, già abbastanza competitiva.Le energie in questo momento vanno dosate col contagocce. Morale sempre più alto e altro poker calato contro un Torino che all’andata aveva vinto con merito per 3-1

SPALLETTI SUL CONTRATTO NON PARLA

“Stasera la squadra è entrata bene in campo, c’era il rischio che partisse un po’ viziata e invece ha capito che aveva un avversario da prendere nel modo giusto.
Poi abbiamo concesso qualche pallone di troppo, abbiamo disperso energie, quando era più facile fare possesso palla.
La squadra è cresciuta, è in condizione mentale e fisica. Avrei potuto cambiare qualcun altro ma il risultato sarebbe stato lo stesso.
C’era la possibilità di far riposare qualcuno, ma ho preferito fare così. Il gruppo sta bene.
Io lo so che si passa sempre di lì. E’ semplice, o vinci o hai perso. Nessuno mi chiede di vincere lo scudetto? Noi la pressione ce la mettiamo da soli, o vinco o vado via.
Se Totti vuole giocare ancora gli va rinnovato il contratto. I giocatori sono importanti.
Non io.
Sì, stasera siamo stati bravi, dopo una vittoria forte contro il Villarreal.
C’era il rischio di non entrare in partita, invece siamo stati bravi e abbiamo fatto vedere le nostre qualità.
Però sul 2-0 potevamo fare meglio.
Le avversarie fanno da traino. Se ci togliamo dalla testa il pensiero di vincere continuamente, le altre ci sorpassano.
La crescita è visibile sotto tutti gli aspetti. Andare a contendere al Napoli, al Milan, alla Lazio i posti europei, alla Juventus il titolo, bisogna crescere sotto tanti aspetti.
Dobbiamo andare avanti, avendo il riferimento che è stato Totti per tanto tempo.
Di leader come Totti ce ne vogliono più di uno se vuoi competere ad alti livelli.
Dzeko sta facendo cose importanti, sentendo la fiducia dei compagni.
Ho parlato di squadra forte perché oggi ne ho cambiato quattro rispetto a giovedì e potevo cambiarne anche di più”

 SU FLORENZI E LA ROMA UNA TEGOLA IMPREVISTA

Purtroppo quello che dubitava Spalletti e il ragazzo si è avverato. Alessandro Florenzi si è rotto di nuovo il legamento crociato del ginocchio sinistro. Dopo i primi esami il prof Mariani ha confermato la lesione e per lui la stagione è  finita con altri 6 mesi da passare fuori squadra.
Florenzi si era infortunato a fine ottobre, nei minuti finali di Sassuolo-Roma, e il suo rientro in campo era previsto a metà marzo. Piovono dal mondo dello sport i migliori auguri allo sfortunato ragazzo cui si associa l’almanacco e certamente anche i suoi lettori. A presto in campo Flore
Nella giornata di venerdi 17 febbraio il ragazzo è stato operato dal professor Mariani per la rottura del legamento crociato anteriore del ginocchio sinistro. L’intervento è andato bene, il calciatore tornerà tra circa 5 mesi.
Dopo la tegola arriva il sereno per Florenzi solo un rimandato a settembre senza bocciatura

TABELLINO

ROMA (3-4-2-1): Szczesny; Manolas (28′ st Vermaelen), Fazio, Juan Jesus; Bruno Peres, Paredes, Strootman (37′ st Totti), Emerson; Salah, Nainggolan; Dzeko (44′ st Perotti).
A disposizione: Alisson, Rudiger, Grenier, De Rossi, Mario Rui, Gerson, El Shaarawy
Allenatore: Spalletti.
TORINO (4-3-3): Hart; Zappacosta, De Silvestri, Moretti, Barreca; Benassi (25′ st Boye’), Lukic, Baselli; Iago Falque (13′ st Iturbe), Belotti, Ljajic (34′ st Maxi Lopez)
A disposizione: Padelli, Cucchietti, Acquah, Gustafson, Valdifiori, Avelar, Ajeti
Allenatore: Mihajlovic.
Arbitro: Guida
Segnalinee: Marzaloni-Peretti
IVUfficiale: Fiorito
Addizionali d’area: Orsato-Aureliano
MARCATORI: 10′ Dzeko, 17′ pt Salah; 20′ Paredes. 39′ Maxi Lopez (T), 46′ st Nainggolan.
Ammoniti: Lukic, Benassi.
Angoli: 6-5 per il Torino.
Recupero: 1′ pt; 3’st

 RISULTATI

JUVENTUS-PALERMO 4-1
ATALANTA-CROTONE 1-0
EMPOLI-LAZIO 1-2
BOLOGNA-INTER 0-1
UDINESE-SASSUOLO 1-2
CHIEVO-NAPOLI 1-3
PESCARA-GENOA 5-0
SAMPDORIA-CAGLIARI 1-1
ROMA-TORINO  4-1
MILAN-FIORENTINA  2-1

  CLASSIFICA SERIE A

Recupero: Crotone-Juventus 0-2
Recupero: Bologna-Milan 0-1

JUVENTUS 63
ROMA 56
NAPOLI 54
INTER 48
ATALANTA 48
LAZIO 47
MILAN 44
FIORENTINA 40
TORINO 35
SAMPDORIA 34
CHIEVO 32
SASSUOLO 30
UDINESE 29
CAGLIARI 28
BOLOGNA 27
GENOA 25
EMPOLI 22
PALERMO 14
CROTONE 13
PESCARA 12

Write a Comment

XHTML: You can use these tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Shortcuts & Links

Search

Latest Posts