Essentials

Meta

Pages

Categories

Austria Vienna-Roma 2-4

Europa-League-218x150

Europa League – Fase a gironi
Stagione 2016-2017
giovedì 3 novembre 2016, ore 19,00
Vienna: Ernst Happel Stadion
Austria Vienna-Roma 2-4

Dzeko

Dzeko

POKER AL PRATER
RIVINCITA SUGLI AUSTRIACI

Un tifoso romanista non può dimenticare come è finita la gara di andata quando i giallorossi si sono fatti recuperare due reti in pochi minuti.
Guardando poi l’inizio di gara in terra austriaca con Allison e Rudiger che regalano il vantaggio ai padroni di casa sembra notte fonda.

Pareggio di Dzeko
Ma la Roma, sospinta anche dai suoi 1300 sostenitori, stavolta non ci stà e riesce presto prima a raggiungere il pareggio per poi ribaltare il risultato con De Rossi.
Il divario tecnico con il passare dei minuti si evidenzia nonostante che alla Roma manchino ben sette titolari e non per turn over ma per infortuni. Quando Paredes rimane a terra toccandosi il ginocchio in molti hanno tremato, poi le streghe si sono allontanate.
Alla fine con un Dzeko di qualità superiore, col primo goal in Europa di Nainggolan e con De Rossi che infila impietosamente gli avversari gli austriaci si arrendono in campo e dialetticamente alla squadra più forte e superiore.

 DA CANCELLARE SOLO L’INIZIO E LA FINE

Per dirla alla Spalletti ci sono due pizzicotti subiti in apertura e chiusura di partita. Sono 19 partite consecutive che la Roma subisce goal ma propabilmente quella odierna è la meno criticabile. Intanto le cose positive in casa giallorossa superano e di molto quelle negative, relegate per altro all’aver subito solo le due reti.
Dal punto di vista caratteriale De Rosssi non perde il vizio e rimedia un’altra ammonizione lui che dopo Roma-Porto era stato fuori tre gare.
Per il resto i giallorossi fanno il loro dovere conquistando il primato in classifica e quasi certamente la qualificazione anche se a dividerla da questo traguardo manca solo la matematica.

De Rossi porta in vantaggio la Roma

De Rossi porta in vantaggio la Roma

DZEKO FIRMA LA DOPPIETTA

Una vittoria che migliora anche il rating europeo, in cui la Roma ha necessità di salire.
Per chi afferma che la Uefa league è una manifestazione di secondo piano ci sono da segnalare diverse sorprese, tra cui il Manchester United, favorito per la vittoria finale, che perde in Turchia.
Per tornare ai giallorossi Dzeko seguita a segnare, Paredes diventa con prestazioni sempre più convincenti titolare, Strootman è sulla via della ripresa, da rivedere Allison che patisce la sua esclusione da primo portiere in campionato.

NAINGGOLAN INFILA DI PRECISIONE

NAINGGOLAN INFILA DI PRECISIONE

I PIZZICOTTI DI SPALLETTI

Spalletti azzecca la formazione

Spalletti azzecca la formazione

“E’ vero che abbiamo preso gol, però abbiamo fatto una bella giocata sulla destra e si sono procurati questo cross dove noi ce ne siamo procurati dieci e non abbiamo avuto lo stesso esito, però hanno fatto un gol fatto bene.
Il secondo gol non va preso, e se io sono Alisson, glielo ricordo a tutti il secondo gol perché si è visto che la squadra si è un attimo accontentata, è una cosa che ci può stare, però poi ha determinato quel gol lì.
Nel mezzo a queste due analisi, c’è chi la partita l’ha fatta in maniera ineccepibile sotto l’aspetto della corsa, del saper poi essere squadra in alcuni momenti, nel ripartire e nel tentare di far male e stasera ci siamo creati tantissime occasioni.
Per cui veramente i complimenti ai nostri professionisti. Dzeko simbolo del cambio di atteggiamento? Sì, si nota molto di più questo cambiamento, però lui ha fatto bene nel cambiamento della squadra: ora lui si sente dentro il cuore della squadra.
Ci sono stati dei momenti in cui l’hanno determinato ed ora ha la sensazione che la Roma sia la sua squadra. Mentre prima, l’anno scorso e soprattutto nel mio periodo si aveva poi il dubbio di vedere che non era la sua squadra, il dubbio che lui non fosse partecipe alle emozioni della squadra.

Schermata 2016-11-03 alle 23.38.46

ARRESTATI DUE TIFOSI DELLA ROMA

A Vienna intorno alle 18,00 davanti all’entrata dell’Ernst Happel Stadion si è registrato uno scontro tra una gruppo di tifosi giallorossi e la polizia austriaca.
Mentre i tifosi della Roma stavano entrando in corteo allo stadio icantando cori della Roma, la tifoseria viola e quella giallorossa sono entrate in contatto.
Dopo qualche minuto è intervenuta la polizia con una carica verso i tifosi della Roma facendo uso di manganelli.
Pochi secondi dopo sono arrivati ulteriori rinforzi con una camionetta a sirene spiegate.
Durante gli scontri sono stati fermati dalle forze dell’ordine due ragazzi.
Un tifoso romanista, che aveva lanciato una pietra,  è stato immobilizzato a terra e ammanettato per poi essere trascinato all’interno dell’Ernst Happel Stadion.
I due fermati verranno rimpatriati dopo essere stati dichiarati persone non gradite in territorio austriaco. Propabilmente vi saranno provvedimenti anche dalle autorità italiane.

TABELLINO

AUSTRIA VIENNA (4-2-3-1): Hadzikic; Stryger, Rotpuller, Filipovic, Martschinko; Serbest (dal 39′ s.t. Prokop), Holzhauser; Venuto (dal 41′ s.t. Tajouri-Shradi), Grünwald, Felipe Pires; Kayode (dal 26′ s.t. Friesenbichler)
A disposizione: Pentz, Vukojevic, Stronati, Samon
Allenatore: Fink.
ROMA Alisson; Bruno Peres, Rüdiger, De Rossi, Juan Jesus; Paredes, Strootman; Perotti (dal 39′ s.t. Iturbe), Nainggolan, El Shaarawy (dal 26′ s.t. Gerson); Dzeko
A disposizione: Szczesny, Salah, Fazio, De Santis, Marchizza
Allenatore:  Spalletti
Arbitro: Estrada (Spa)
Assistenti: Martinez (Spa), Sobrino (Spa)
Addizionali: Hernandez (Spa), De Burgos (Spa)
IV uomo: Rodriguez (Spa)
Marcatori: 2′ Kayode, 4′ Dzeko, 18′ De Rossi, 65′ Dzeko, 78′ Nainggolan, 88’Grünwald
Spettatori 32.751
Ammoniti: Kayode, De Rossi, Rüdiger, Strootman, Grünwald,Martschinko
Angoli: 3-3
Recupero: 1′ primo tempo; 3′ secondo tempo

CLASSIFICA GIRONE  E

Roma                 8
Austria Vienna   5
Astra Giurgiu     4
Viktoria Plzen    3

Write a Comment

XHTML: You can use these tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Shortcuts & Links

Search

Latest Posts