Essentials

Meta

Pages

Categories

Campionato: Roma-Palermo 4-1

Nona giornata del campionato di calcio serie A
Roma: Stadio Olimpico ore 20,45
Domenica 23 ottobre 2016
Roma-Palermo 4-1

Salah apre le marcature

Salah apre le marcature

SALAH APRE LA PARTITA

Quando a metà gara arriva la sesta rete stagionale di Salah, quella che sblocca l’incontro c’è doppia festa in casa giallorossa perchè fin qui il Palermo, rinchiuso a riccio,  in un munitissimo catenaccio,
era riuscito a bloccare la Roma che ha mostrato poca velocità e qulche rischio di troppo con il solito Juan Jesus apparso, ancra una volta incerto e spesso dannoso con i suoi controlli approssimativi per la retroguardia capitolina.
La squadra di De Zerbi è caricata a mille e vuole vendersi l’anima per arrivare almeno a portare via un punto dall’Olimpico.
La Roma spinge sulla sinistra con El Sharawy e centralmente con Dzeko sempre abile ad offrire assist d’oro per i compagni.
Dall’altra parte il Palermo che difficilmente punge sopra la tre quarti campo trova in Juan Jesus un prezioso alleato e si vede recapitato una punizione al bacio per uno come Diamanti.
Il fantasista rosanero calcia bene ma sopra la traversa sul palo di competenza dell’estremo giallorosso.
La rete che sblocca la partita come detto in apertura è una percussione offensiva di ben tre giallorossi anche se la conclusione non al fulmicotone imbarazza non poco il portiere palermitano Posavec che vede scorrere in rete la sfera passata sotto il suo corpo.
La Roma in campo risente anche delle troppe assenze per il turn over fatto di giocatori ritornati dalle nazionale, come Strootman (polemica tra Spalletti ed il tecnico olandese), come l’inesauribile Florenzi, Perotti, Bruno Peres, Vermaelen, il Capitano Totti.
Tra i migliori nel primo tempo in casa Roma il mobilissimo El Sharawy (che troverà il premio nella ripresa)  che riesce con alcune magie a far decidere a De Zerbi un continuo raddoppio per frenare le velleità offensive dell’attaccante laterale della Roma.

Paredes alla prima rete stagionale

Paredes alla prima rete stagionale

NELLA RIPRESA FUORI JUAN JESUS
CENTRO DI PAREDES

Intanto Spalletti negli spogliatoi comunica a Juan Jesus che può fare la doccia in quanto sarà sostituito da Florenzi. Il tecnico di Certaldo non vuole rischiare un giocatore in confusione e peraltro ammonito.
Il cambio è presto dimenticato perchè proprio pochi giri fasnno le lancette dell’orologio quando Paredes va a calciare una punizione sotto la tribuna Tevere. Il tiro del centrocampista giallorosso tocca terra poco prima dell’incerto portiere rosanero e la rete si gonfia per la seconda volta, questa volta sotto la sud.Ora la squadra è più tranquilla e questa volta seguita a spingere invece di fermarsi come nell’infrasettimanale contro l’Austria Vienna.

DZEKO E EL SHARAWY CHIUDONO LE DANZE

Dzeko realizza il 3-0

Batti e ribatti, col Palermo frastornato da una Roma caparbia e determinata la palla arriva a Dzeko al limite e il suo tiro rasoterra alla sinistra di Posavec s’infila nel sacco. La rete è bella e questa volta imparabile.
Il goal del centravanti chiude praticamente la partita anche se in difesa qualcosa va sempre storto e Quaison ne approfitta con un tiro deviato dalla difesa che beffa Szczesny che era partito dalla parte opposta.
Con due reti di vantaggio qualcuno ricorda quanto successo contro l’Austria Vienna ma in campo è un’altra storia.

El Sharawy segna la quarta rete

El Sharawy segna la quarta rete

Se Quaison apre uno scatto felino di El Sharawy stavolta chiude l’incontro e indirizza i tre punti verso la capitale.

BALLETTO TOTTI

Quando Spalletti fa preparare Totti, lo stadio inizia il canto del capitano, ma la palla non esce, i giallorossi palleggiano a lungo, il Palermo riconquista e perde palla, quando poi per due volte la palla esce non si è pronti al cambio.
Succede di tutto anche la rete del Palermo e Totti che aspetta. I tifosi fischiano perchè vogliono il capitano in campo e finalmente arriva l’urlo liberatorio con Francesco Totti che rileva Dzeko.
Proprio il capitano fallisce un sinistro al volo che con tutta propabilità sarebbe finito nel sacco.
Si può concludere affermando che la Roma alla terza gara consecutica complice l’Europa league, fà il suo dovere e conferma la seconda posizione in classifica con la lieta notizia che i punti di distacco dalla Juventus ora sono solo due, anche se il Milan inizia a fare paura.
La Roma ha realizzato 23 goal, cosa che gli vale il primato nella classifica di quelle che hanno segnato di più. Dzeko capocannoniere del campionato numeri che lasciano capire che dalla cintola in su la Roma è fortissima nonostante l’assenza di Perotti.
Roma vittoriosa sempre in casa cinque su cinque. Qualche problemino nel reparto arretrato mentre è in arrivo Rudiger.

SPALLETTI: RECUPERATO QUALCHE PUNTICINO

Abbiamo sfruttato quest’occasione per prendere qualche punticino dalla vetta. Era importante dare seguito alle vittorie in campionato, ogni tanto vedo troppa tensione, i giocatori sentono questa tensione, questo dover far subito bene, se non si riesce un passaggio c’è quello successivo, però abbiamo fatto bene. Io interpreto diversamente i gol che fa la squadra, questo è un bene, è un dato che dà importanza al valore del collettivo. È presto per vedere la classifica, le squadre devono trovare una quadratura.
Le nazionali hanno creato delle difficoltà a qualche squadra e bisogna prendere il passo del campionato e montarci sopra bene come fatto stasera.
È un bellissimo risultato quello del Milan, non è vero che non possono stare lì, a partire dal suo allenatore hanno tutte le carte in regola per stare lì.
I giocatori devono far vedere qualcosa in più, per noi è necessario vincere, questo crea un po’ di tensione ai calciatori. L’ambiente per farli giocare tranquilli qui non si riesce, i giocatori che scendono in campo all’Olimpico vanno in difficoltà.
Palmieri è un buon giocatore, quando andrà via da qui e giocherà in continuità mostrerà il suo valore, ancora non l’abbiamo visto nella sua forza, nella ripresa ha fatto bene.
Ce ne sono successe molte e bisogna essere pronti a sostituire i calciatori con altri di livello.
Mercoledì si va in campo contro un avversario forte, dobbiamo fare la partita e fare risultato, dovremo rimettere in campo una squadra di qualità e forza

HALL OF FAME

Premiati i nuovi membri della Hall of Fame della Roma. Prima del match contro il Palermo, alle 19.30, sul prato dello Stadio Olimpico sono scesi in campo i giocatori che hanno fatto la storia del club giallorosso.
Fanno parte della speciale lista:  Vincent Candela, Damiano Tommasi, Toninho Cerezo, Guido Masetti (per il quale sarà presente la figlia Cabiria), Arcadio Venturi, Giancarlo De Sisti, Sergio Santarini e Giorgio Carpi (per il quale sarà presente il figlio Andrea).
A condurre l’evento Carlo Verdone, noto attore romano e grande tifoso romanista.

TABELLINO

ROMA (4-3-3): Szczesny, Emerson, Manola, Fazio, Jesus  (al 46’ Florenzi ), Paredes, De Rossi,  Nainggolan (al 69’ Strootman) Salah, Dzeko (all’82’ Totti ), El Shaarawy
A disposizione: Alisson, Lobont, Marchizza, Grossi, Gerson, Iturbe.
Allenatore: Spalletti
PALERMO (3-4-2-1): Posavec; Cionek, Goldaniga, Andelkovic; Morganella  (al 60’ Rispoli), Gazzi, Henrique, Aleesami ; Chochev (al 69’ Quaison), Diamanti (al 72’ Jajalo); Nestorovski
A disposizione: Fulignati, Vitiello, Pezzella, Hiljemark, Embalo, Sallai, Balogh.
Allenatore: Roberto De Zerbi
Arbitro: Cavarese
Assistenti: Posado-Carbone
Quarto ufficiale: Fiorito
Arbitri addizionali: Pairetto-Pinzani
Marcatori: 31′  Salah, 51′ Paredes, 68′ Dzeko, 81′ Quaison, 82′ El Shaarawy

LA JUVENTUS CADE A MILANO

Non porta bene in questa stagione ai bianconeri lo stadio Meazza.
Dopo aver perso l’incontro con l’Inter, la squadra di Allegri ha lasciato l’intera posta ad un Milan ordinato che consacra così a sorpresa la seconda posizione in classifica a sole due lunghezze dai bianconeri.

GARCIA TROVA CASA LA ROMA RISPARMIA
TORNA RUDIGER

Finalmente fumata bianca per l’ex tecnico della Roma Rudi Garcia che si è accasato al Marsiglia, liberando la Roma dal gravoso stipendio del tecnico e dei suoi collaboratori.
Garcia nella prima intervista da”marsigliese” se la prende con i dirigenti della Roma “Ho avuto molte proposte, ma il problema era economico, così mi sono detto che alla fine bisognava che uscissi dalla Roma.
Poi è stato un gioco di trattative. Speravano che mi arrivasse un’offerta da un grosso club che pagasse altrettanto che da loro per darmi una bella stretta di mano.
Io non ne facevo una questione di soldi, ma quando hai firmato un contratto, è normale rispettarlo. Alla fine, le cose sono semplici: me ne sono andato con meno del 50% di quello che mi dovevano, ma almeno me ne sono andato”.
Intanto si rivede Rudiger che per ritrovare il clima partita sarà impegnato nella squadra primavera di Alberto De Rossi.

La Romalascia la competizione a Parigi

YOUTH LEAGUE: ROMA ALL’ARREMBAGGIO

La Primavera di Alberto De Rossi passa il turno contro i ciprioti  l’Apoel Nicosia. Dopo lo 0-3 dell’andata, i giallorossi si impongono 6-1 sul campo Agostino Di Bartolomei di Trigoria.
La Roma è  in vantaggio alla metà del primo tempo grazie ad un gol di Tumminello e il raddoppiato con Soleri prima dell’intervallo.
Entrambi gli attaccanti vanno a segno anche nella ripresa, con Tumminello che realizza la tripletta personale nel recupero.
In precedenza quinto gol dei giallorossi, firmato da Marcucci.
Il gol dei ciprioti siglato da Papakonstantinou.
La squadra di De Rossi sembra inarrestabile, cinque vittorie consecutive tra Campionato e Youth League.

TABELLINO YOUTH LEAGUE

Roma (4-3-3):Romagnoli; De Santis E. (C), Grossi (dal 46′ Ciavattini), Marchizza (dal 46′ Tofanari), Pellegrini; Bordin, Marcucci, Frattesi; Keba (dal 69′ Franchi), Tumminello; Soleri.
A disp.:
 Greco, Spinozzi, Antonucci, Valeau.
Allenatore.:
De Rossi.
Apoel Nicosia (4-3-3): Paraskevas (C); Nikiforou (dall’88’ Karapetsas), Scottis (dal 76′ Okkaridis), Adoni, Evripidou; Andreou, Michael (dal 48′ Chapseshis), Papoutsos; Macrides, Papakostantinou, Charalampous.
A disposizione: Costeas, Kitromilides, Yerolemou, Anastasiou
Allenatore: Stavros Georgiu.
Arbitro: Markus Hameter (Austria).
Assistenti:Sebastian Gruber (Austria),Michael Nemetz (Austria)
Quarto Uomo: Federico La Penna (Italia)
Marcatori: 22′ Tumminello, 42′ Soleri, 59′ Tumminello, 73′ Soleri, 81′ Papakonstantinou, 83′ Marcucci, 91′ Tumminello
Ammoniti: 65′ Kitromilides, 69′ Marcucci , 78′ Evripidou, 82′ Chapeshis

GARA DI ANDATA: APOEL-ROMA 0-3

La Roma è nettamente più forte dei ciprioti e chiude. con tutta propabilità, il discorso qualificazione a Nicosia.
Doppietta di Tumminello nel primo tempo e rete di Spinozzi a dodici minuti dal termine della ripresa.
La gara di ritorno a Trigoria potrebbe essere una formalitò.

TABELLINO

Apoel Nicosia (4-4-2): Paraskevas; Psaras (dal 46′ Andreou), Evripidou, Adoni, Chapeshis, Charalambous, Michael, Kitromilides (dal 63′ Papakonstantinou), Artemiou (dall’84’ Anastasiou), Grubac, Nikiforou.
A disposizione: Priniotaki, , Macrides, Scottis, Papoutsos.
Allenatore: Stavros Georgiu.
Roma (4-3-1-2): Crisanto; De Santis, Ciavattini, Marchizza, Pellegrini; Frattesi, Bordin, Spinozzi; Keba, Tumminello, Soleri
A disp.: Romagnoli, Valeau, Grossi, Tofanari, Marcucci, Antonucci, Franchi.
Allenatore: Alberto De Rossi.
Arbitro: Mantalos (GRE).
Assistenti: Lazaros Dimitriadis (GRE), Panagiotos Messinis (GRE)
Quarto Uomo: Neophytos Neophytou (CYP)
Marcatori: Tumminello 31′, Tumminello 32, Spinozzi 78
Ammoniti: Adoni 49′

RISULTATI

 SAMPDORIA-GENOA  2-1
 MILAN-JUVENTUS  1-0
 UDINESE-PESCARA  3-1
 CAGLIARI-FIORENTINA  3-5
 TORINO-LAZIO  2-2
 ATALANTA-INTER  2-1
 EMPOLI-CHIEVO  0-0
 CROTONE-NAPOLI  1-2
 BOLOGNA-SASSUOLO  1-1
 ROMA-PALERMO  4-1

 CLASSIFICA SERIE A

 JUVENTUS  21
 MILAN  18
 ROMA  19
 NAPOLI  17
 TORINO  15
 LAZIO  15
 CHIEVO  14
 ATALANTA  13
 CAGLIARI  13
 FIORENTINA  13
 GENOA  12
 FIORENTINA  12
 BOLOGNA  12
 INTER  11
 SAMPDORIA  11
 UDINESE  10
 PESCARA  7
 PALERMO  6
 EMPOLI  6
 CROTONE  1

 

Write a Comment

XHTML: You can use these tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Shortcuts & Links

Search

Latest Posts