Essentials

Meta

Pages

Categories

Campionato: Roma-Inter 2-1

Settima giornata del campionato di calcio serie A
Roma: Stadio Olimpico, ore 20,45
Domenica 2 ottobre 2016
Roma-Inter 2-1

Schermata 2016-10-03 alle 12.04.58

Schermata 2016-10-03 alle 12.00.00

Roma in vantaggio con Dzeko

Roma in vantaggio con Dzeko

LA ROMA TORNA IN CORSA CON UNA GRANDE VITTORIA

La settima giornata segna già un’importante crocevia sulla strada di Roma ed Inter. Una sola nel breve periodo può seguitare il cammino verso l’alto, l’altra resta nelle posizioni di ripiego. Ebbene alla fine, con le maglie ultrasudate e con tanta grinta, oltre alle capacità tecniche, la Roma prende la via giusta mettendo la freccia, sorpassando l’Inter con una poderosa accelerata e arriva ad un punto dal Napoli che la Roma si troverà difronte tra due settimane al San Paolo.

Schermata 2016-10-03 alle 12.00.22

PARTITA PERFETTA

Quella dell’Olimpico contro l’Inter è una squadra che ha giocato per tutti i 93 minuti non perdendosi in errori decisivi, che sono costati molto nelle trasferte di campionato. Un’atteggiamento finalmente diverso che parte già nel sottopassaggio che immette in campo, quando la squadra si è unita in un unico urlo “andiamo”, con i giocatori nerazzurri intenti a guardare gli avversari con la carica giusta, quella spinta al massimo.

Schermata 2016-10-03 alle 12.01.23

Schermata 2016-10-03 alle 12.02.19
Aiutati che Dio ti aiuta, recita un annoso problema, e l’aiuto la Roma se lo dà da sola proprio nella parte iniziale, con una grande azionee che vede Dzeko (tra i migliori in campo), finalizzatore per un boato clla vecchia maniera di un Olimpico da 40.000 anime.
Il vantaggio arriva presto e la Roma di marca spallettiana tende a chiudersi, forse a volte un po’ troppo, per poi cercare il lancio sul bolide nella fascia destra che incute terrore agli inavvicinabili difensori.
Una bella conclusione di Banega si schianta sul palo destro del portiere mentre da parte giallorossa Salah per due volte solo davanti ad Handanovic prima conclude al lato poi spara addosso al portiere nerazzurro, senza dubbio il migliore dei suoi in campo.
Se Handanovic è il migliore dell’Inter il merito è dei giallorossi che nella fase offensiva a volte creano sfraceli, poi però le conclusioni a goal latitano.
Altro grosso rischio per l’Inter l’azione che porta Dzeko a calciare male quasi un rigore in movimento.
Quando il sig. Banti chiude la prima parte di gara si sommano le azioni goal della Roma ma guardando nel sacco dei doni una sola rete, troppo poco.

2-1 Rete decisiva di Manolas

2-1 Rete decisiva di Manolas

SOFFERENZA POI…MANOLAS RITIRA I TRE PUNTI

La ripresa si apre con l’Inter protesa in avanti mentre Dzeko lotta su tutti i palloni, mettendosi ancor di più in mostra come assist man. Cresce De Rossi, la sua migliore gara stagionale, Florenzi si vende l’anima al diavolo mentre Spalletti gli cambia continuamente ruolo, facendolo partire addirittura come tre-quartista, rinunciando a Nainggolan dal primo minuto.
Quando De Boer immette in campo Nagatomo per contenere le sgroppate di Salah e spingere di più sulla fascia sinistra, con l’Inter che alza il baricentro della squadra e si rende pericolosa.
Il pareggio arriva con una bella azione degli ospiti che trovano in Banega il realizzatore dopo essersi fatto facilmente largo in area.

Schermata 2016-10-03 alle 12.03.22
Scoramente più sugli spalti per il pareggio immeritato arrivato quando iniziava ad intravedersi la linea del traguardo. In campo però i giallorossi hanno avuto una risposta rabbiosa, conquistando presto un angolo, sul quale svetta Manolas che grazie ad una deviazione ospite trova il nuovo vantaggio, quello definitivo. Lo stacco di testa è imperioso e la conclusione potente, stavolta Handanovic ingannato dai difensori, non può fare nulla. E’ la rete decisiva che come detto inizialmente non mette i giallorossi sulla via del tramonto, anzi tutt’altro, si è accesa una grande luce che con l’entusiasmo che inevitabilmente porterà, potrà valere un traguardo importante. Vincere gare come questa significa ritrovare le giuste energie fisiche e psicologiche.  Un buon viatico per il futuro che tra l’altro vedrà il rientro di Rudiger e Mario Rui, due pedine insostituibili in una difesa ballerina.

Schermata 2016-10-03 alle 12.04.27

Schermata 2016-10-03 alle 12.04.36

Schermata 2016-10-02 alle 23.45.20

SPALLETTI: DZEKO GRANDE GIOCATORE

“Abbiamo concesso qualcosa di troppo, questo sta poi nella voglia di andare a far gol, nella voglia di andare a vincere la partita e di conseguenza si perde un po’ di equilibrio perché quando si attacca da una parte e poi cominciare a rientrare da una parte e a prevenire dall’altra non è facile.
Poi anche il fatto di aver reagito, prendere gol dopo che la partita potevi averla chiusa, potevamo andare sul 2-0.
Dzeko ha fatto una grandissima partita, ci ha dato una grossa mano. Quando nel primo tempo non ci veniva il coraggio di entrare con questi rintersi, queste palle giocate sui piedi e davamo la possibilità di chiuderci, lui ci ha dato la soluzione perché dalle sue spizzate ci sono capitate due, tre occasioni importanti, perché Salah è stato bravo ad andargli alle spalle. Lui è un grande calciatore, ogni tanto la palla la colpisce male, ma è molto tecnico e velocissimo per la stazza che ha.

Schermata 2016-10-03 alle 12.05.18
E’ una grandissima persona, l’unico problema è che qualche volta sui palloni ci va molle. Non si riesce ad avere la totalità del suo contributo, datemi una mano voi!
Florenzi ti dà inserimento, ti dà sostanza nel centrocampo, ti permette di andare più su nel 2 contro 1 con i terzini. Quando hai un trequartista che rientra sempre dentro i mediani, riesci a coprire la lateralità del campo, di conseguenza ti permette di avere queste due soluzioni. Loro hanno fatto benissimo nel primo tempo con Candreva, ti danno sempre questa incertezza su chi marcare il terzino e chi marcare il trequartista. Si cerca di fare questo. Il trequartista che rientra e che ha forza anche in fase difensiva ti dà poi sostanza per riavere l’equilibrio”.

TABELLINO

ROMA (4-2-3-1): Szczesny; Bruno Peres, Manolas, Fazio, Juan Jesus; De Rossi, Strootman; Salah (25’st El Shaarawy), Perotti (34’st Paredes), Florenzi (44′ st Nainggolan); Dzeko.
A disposizione: Alisson, Lobont, Emerson, Seck, Gerson, Iturbe, Totti.
Allenatore: Spalletti.
INTER (4-2-3-1): Handanovic; Ansaldi (17’st Nagatomo), Miranda, Murillo, Santon; Joao Mario (15’st Gnoukouri), Medel; Candreva (24’st Jovetic), Banega, Perisic; Icardi.
A disposizione:: Carrizo, Felipe Melo, Kondogbia, Palacio, Ranocchia, Eder, D’Ambrosio, Miangue, Gabigol
Alenatore:. De Boer
Arbitro: Banti
Assistenti: Di Fiore-Crispo
IV Ufficiale: Longo
Addizionali d’area: Rocchi-Damato
Marcatori: 5′ Dzeko; 27′ Banega, 31′ Manolas
Spettatori: 35 mila circa.
Ammoniti: Santon, Ansaldi, Juan Jesus
Angoli: 9-3 per l’Inter.
Recupero: 1′ primo tempo; 3′ secondo tempo

IN SERIE “A” PROVE DI MOVIOLA IN CAMPO

Debutterà domenica con Fiorentina-Torino e Milan-Sassuolo la Video Assistant Referees. La sperimentazione durante questo campionato sarà completamente off line, ovvero senza nessun collegamento tra i VAR e gli ufficiali di gara. Il programma prevede l’impiego della tecnologia per due partite a settimana.tra due anni decideranno se passare alla seconda fase e introdurre la tecnologia on line.

NAPOLI CADE A BERGAMO

Risultato importante in alta classifica dove il Napoli, prossimo avversario della Roma nella giornata successiva, è uscito sconfitto dallo stadio Atleti azzurri d’Italia di Bergamo per 1-0, fermando la rincorsa alla Juventus vittoriosa con fatica ad Empoli e facendo capire a chi insegue che qualcosa non gira a puntino. In ballo c’è sempre un posto in Champions league per la prossima stagione.

LA ROMA PRIMAVERA BATTE L’INTER E VOLA IN TESTA

Quarta vittoria consecutiva per la Roma primavera allenata da Alberto De Rossi. Questa volta a cadere è la capolista del girone Inter piegata dai giallorossi per 2-0. La Roma aveva esordito anche in Youth league con un ottima vittoria a Cipro.
Comincia a macinare punti la squadra talentuosa ei giallorossi.

RISULTATI

 PESCARA-CHIEVO  0-2
 UDINESE-LAZIO  0-3
 EMPOLI-JUVENTUS  0-3
 SAMPDORIA-PALERMO  1-1
 ATALANTA-NAPOLI  1-0
 CAGLIARI-CROTONE  2-1
 BOLOGNA-GENOA  0-1
 TORINO-FIORENTINA
 MILAN-SASSUOLO
 ROMA-INTER

 CLASSIFICA SERIE A

 JUVENTUS  18
 NAPOLI  14
 CHIEVO  13
 LAZIO  13
 GENOA  11
 INTER  11
 ROMA  10
 MILAN  10
 CAGLIARI  10
 BOLOGNA  10
 SASSUOLO  9
 ATALANTA  9
 FIORENTINA  8
 TORINO  8
 SAMPDORIA  7
 UDINESE  7
 PESCARA  6
 PALERMO  6
 EMPOLI  4
 CROTONE  1

1

Write a Comment

XHTML: You can use these tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Shortcuts & Links

Search

Latest Posts