Essentials

Meta

Pages

Categories

Europa league: Roma-Astra Giurgiu 4-0

Europa-League-218x150

Europa League – Fase a gironi
Stagione 2016-2017
giovedì 29 settembre, ore 21,05
Roma: Stadio Olimpico
Roma-Astra Giurgiu 4-0

1-0  STROOTMAN

1-0 STROOTMAN

TOTTI PORTA AVANTI LA ROMA
TRE ASSIST, CLASSE PURA INDELEBILE

Il punteggio era quello prevedibile visti i valori in campo, almeno sulla carta, perchè dopo pochi minuti dall’inizio Allison ha salvato la Roma da una colossale figuraccia iniziale.
Il portiere brasiliano si è fatto trovare pronto con un doppio intervento in uscita a terra, mostrando le sue capacità, almeno nell’unica e ultima occasione degli ospiti.
Da un brasiliano ad uno che di verdeoro ha solo i piedi. Trattasi ancora del neo-quarantenne Francesco Totti che ha illuminato la scena diventando protagonista con tre assit che hanno portato ad altrettanti goal.
Al CAPITANO è mancato soltanto il goal, quello che è mancato anche ad Iturbe che è stato molto cercato dai compagni e pur giocando meglio delle uscite precedenti, non ha trovato la rete.

2-0 FAZIO

2-0 FAZIO

APRE STROOTMAN CHIUDE SALAH

La quaterna realizzata all’Olimpico è aperta da una punizione di Totti che dalla destra pennella a centro area dove Strootman trova il momento giusto per mettere il piede e spingere il pallone nel sacco. Una rete importante che sblocca il risultato, la cosa più difficile in questi incontri dove gli avversari sono tutti rinchiusi nel loro castello, sotto assedio.
Proprio allo scadere del primo tempo arriva il raddoppio ed il merito è ancora del CAPITANO che tira una fucilata che deviata dal portiere incoccia la traversa e torna in campo dove Fazio tocca di testa e infila il raddoppio, sul quale arriuvail duplice fischio del direttore di gara che manda tutti al riposo.
Ad inizio ripresa il punteggio si arrotonda per una autorete degli ospiti per poi arrivare ad un passaggio con i giri contati di Totti che mette sui piedi di Salah la quarta ed ultima marcatura.

3-0

3-0 autorete Fabricio

ROMA AL COMANDO DEL GIRONE

Con la vittoria contro i rumeni la Roma, grazie al pareggio tra Pzlen e Austria Vienna a reti bianche è al comando del girone in attesa dell’incontro contro l’Austria Vienna che chiude il girone di andata. Un buon vistico per andare avanti e avanzare anche nel racking europeo.
ROMA-ASTRA GIURGIU                           4-0
AUSTRIA VIENNA-VIKTORIA PZLEN  0-0

CLASSIFICA

ROMA                         4
VIKTORIA PZLEN   2
AUSTRIA VIENNA  2
ASTRA GIURGIU    0

4-0 Salah

4-0 Salah

TABELLINO

ROMA (4-2-3-1): Alisson, Peres (dal 18’ s.t. Florenzi), Manolas, Fazio, Juan Jesus; Paredes, Strootman (dal 23’ s.t. Gerson); Iturbe, Totti, Perotti; Salah (dal 12’ s.t. Nainggolan)
A disposizione: Szczesny, Seck, El Shaarawy, Dzeko
Allenatore: Spalletti.
ASTRA GIURGIU (5-4-1): Lung; Lazic (dal 16’ s.t. Niculae), Geraldo, Sapunaru, Fabricio, Morais; Nicoara (dal 16’ s.t. Budescu), Mansaly (dal 1’ s.t. Lovin), Seto, Teixeira; Alibec.
A disposizione: Gavrillas, Florea, Oros, Stan
Allenatore: Sumudica.
Arbitro:: Aghayev (Aze)
Assistenti: Zeynal Zeynalov (AZE) Rza Mammadov (AZE)
Assistenti addizionali: Orkhan Mammadov (AZE) Rahim Hasanov (AZE)
Quarto uomo: Mubariz Hashimov (AZE)
Marcatori: 15′ Strootman, 47′ p.t.Fazio; 47′ autorete di Fabricio, 55′ Salah
Ammoniti Totti, Geraldo e Morais
Spettatori 13.509
Incasso: 509.526 euro.
Angoli 7-1 per la Roma
Recuperi: 1‘primo tempo; 3′ secondo tempo
Francesco Totti e le sue 40 primavere

Francesco Totti e le sue 40 primavere

ILARY SPARA A ZERO TOTTI RICUCE E COMPIE 40 ANNI….

Inopportuna sparata a zero della moglie di Totti in un momento delicato della squadra dove tutto serve meno ulteriori polemiche. La moglie di Totti si era inviperita contro il tecnico Spalletti e contro il presidente Pallotta.
Il capitano che compie questa settimana 40 anni (augurissimi) ha riequilibrato e corretto le avventate dichiarazioni: ” Le parole di Ilary mi fanno capire ancor di più come una donna che ti ama assorba le difficoltà del proprio marito e le interiorizzi
Ci tengo a sottolineare che con il presidente e il tecnico ci sia sintonia totale: ho grande stima dell’allenatore e un rapporto schietto e leale con il presidente. Siamo tutti allineati verso lo stesso obiettivo, il bene della Roma.” Gli auguri per il capitano giallorosso arrivano da tutto il mondo del calcio e non solo come riporta il Corriere dello sport:

…AUGURI DA TUTTO IL MONDO

Il compleanno di Totti inizia con i fuochi d’artificio. Quelli che il presidente della Roma James Pallotta ha messo su una torta dedicata al capitano. Pochi minuti dopo la mezzanotte, il profilo Twitter della Roma ha pubblicato infatti un videomessaggio di Pallotta: si vede arrivare una torta con grosse fiaccole e il numero 40 (gli anni del capitano). Dopo i sorrisi del dg Baldissoni e dell’ad Gandini, compare quello dello stesso Pallotta (il trio è a Londra per affari) che si esibisce in un messaggio di auguri in inglese.

Il presidente del Napoli De Laurentis: «Grandeeeeeeee. 40 anni da ricordare e rinnovare……….Auguri Francesco!»
Usain Bolt: «Buon compleanno da una leggenda a un’altra»
Fiorello: «Al di là del tifo e di qualunque fede calcistica, Totti si ama. 40 anni fa una stella cometa andava verso Porta Metronia e lì nacque Francesco. Il calciatore per antonomasia».
CASSANO – «Amico mio, auguri. Siamo arrivati ai 40, ma puoi giocare 5 anni ancora facile per quello che stai dimostrando. Sono orgoglioso e contento di aver giocato con te. Mi raccomando, continua a dar spettacolo. Sei il numero 10 più forte della storia italiana».
DZEKO – «Ti auguro il meglio per il tuo 40° compleanno, spero che tu possa giocare anche l’anno prossimo con la Roma e alla fine di segnare altri 25 gol così da infrangere il record di Piola, perché meriti di essere definitivamente al top. Tanti auguri capitano».
NAINGGOLAN – «Ciao vecchio, volevo farti tanti auguri per il tuo quarantesimo compleanno. Per me è un onore poter giocare con te e spero che continuerai per qualche altro anno in più. Volevo fare una scommessa: chi smetterà prima, io o te?».
DE ROSSI – «Tu c’hai 40 anni…mi sembra ieri che eravamo due pischelli, belli come il sole e single. È un traguardo importante, ti faccio tanti auguri. TI voglio bene amico mio».
FLORENZI – «Ciao capitano, siamo qui a festeggiare come ogni anni questo ultimo compleanno. Tu ancora ci sorprendi, abbiamo ancora tante battaglie da vincere. Tutti sanno il tuo valore da uomo e da calciatore. Per me sei semplicemente Francesco, un grande compagno. Ti voglio bene capità».
EL SHAARAWY – «Ciao capitano, volevo farti tantissimi auguri per i tuoi 40. È davvero un traguardo molto importante e credo non sia da tutti arrivarci come giocatore. Volevo farti i miei complimenti per la tua carriera e per quello che continui a fare sul campo. Sono veramente felice e onorato di poterti fare gli auguri da compagno di squadra e spero di esserlo anche nei prossimi anni».
STROOTMAN – «Ciao capitano, tanti auguri. Sei un idolo per tutti come calciatore e come uomo. È sempre una gioia stara in campo con te in ogni allenamento, in ogni partita. Ti voglio bene».
RUDIGER – «Tanti Auguri, capitano. Sono molto orgoglioso di chiamare questo ragazzo mio compagno di squadra!».
NANI – «Ti voglio bene per tutto quello che hai fatto nel mondo del calcio e per la grande persona che sei».
ZANETTI – «Campione in ogni sfida, in campo e fuori. Orgoglioso di averti avuto come avversario. È ancora un piacere vederti giocare. Auguri!».
CASTAN – «Che onore aver giocato insieme a te. Tanti auguri capitano, sei unico! Che Dio ti benedica sempre!».
ODDO – «Auguri Pupone!».
BAGLIONI – «Penso che dipenda anche da quel bagno in quelle acque miracolose del Sinai il fatto che tu abbia questa longevità atletica e calcistica straordinaria».
MALAGÒ – «Auguri Francesco, campione di generosità!».
BRAIDA – «Chi ama il calcio non può non amare un grande campione come Totti. Volevo portarlo al Milan, lo volevamo in rossonero, ma lui la scelta l’aveva già fatta, legarsi a vita alla squadra della sua vita. Per cui a questo straordinario fuoriclasse auguro di continuare a vivere i suoi momenti senza pensare a quello che poteva essere la sua carriera se avesse fatto altre scelte. Auguri Francesco».
JOVANOTTI – «27 settembre 1966-1976-1986 tre compleanni in uno #jova50 #ilcapitano #dylandog».
FERNANDO TORRES – «Per me è sempre stato un modello, spero che i giovani giocatori scelgano lui come esempio. A Roma sono fortunati. Ti auguro il meglio, capitano. Buon compleanno».
NICOLA ZINGARETTI – «Simbolo di Roma, campione in campo e fuori. Buon compleanno Capitano! #Totti40».
FIGURINE PANINI – «È forse l’ultima bandiera in Serie A e con la Roma ha frantumato ogni possibile record. Buon compleanno a Francesco Totti!».
FABIO CANNAVARO – «Questo video è un modo per starti vicino in un giorno speciale. Un abbraccio forte e tantissimi auguri. Ciao 40enne!».
BOATENG – «Buon compleanno, leggenda! #40 anni, è stato un grande onore giocare contro di te!».
RAFA NADAL – «Ti auguro un giorno molto felice e tutto il meglio per questa stagione».
PIRLO – «Vedo che riesci ancora a far gol e a divertirti, che penso sia la cosa più importante».
ROBERTA VINCI – «Auguri immenso capitano!».
ROBERTO GIACHETTI – «Oltre il calcio c’è una città ai tuoi piedi e un cuore infinito. Non è tifo. Si chiama amore. Auguri Francè!».
SEBASTIEN FREY – «Tanti auguri a una delle poche bandiere rimaste nel mondo del calcio».
ALESSANDRO GASSMANN – «Calcola che io ne ho 11 più di te… se stai così, se vedemo fra n’artri 20 anni».
RIISE – «Buon compleanno grande Capitano. Sei veramente un grande uomo, un idolo. Un onore giocare con te, Il Re di Roma. Grazie per tutto».
DANIELE VERDE – «L’emozione più immensa che abbia mai avuto.. giocare al tuo fianco.. un po il sogno di tutti, ringraziando DIO a me si è avverato! Tanti auguri LEGGENDA DEL MONDO! #40eNonSentirli #Infinito #Totti10».
CASILLAS – «Buon 40esimo compleanno a una leggenda della Roma come Totti».
MAGGIO – «Persona speciale, campione immenso: auguri Francesco!».
VIERI – «Sono 40 anni, stai ancora bene, gioca ancora qualche anno, facci divertire».
MANCINI – «Auguri Francesco, 40 anni sono un traguardo importante. Continua così, vogliamo vederti fare ancora le tue magie in campo!».
MAURIZIO COSTANZO – «Francesco ci ha dato 40 anni di gioia, ma si metta in testa che ce ne deve dare almeno altri 20, 30».
ALMANACCO ROMA . COM “Grazie Francesco per aver scritto tante bellissime pagine in questo almanacco. Spero vivamente che presto arrivi ad essere il calciatore più prolifico in serie A, visto che ora sei “solo” il più importante”

 

 

Write a Comment

XHTML: You can use these tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Shortcuts & Links

Search

Latest Posts