Essentials

Meta

Pages

Categories

Campionato: Roma-Napoli 1-0

Trentacinquesima giornata campionato italiano di calcio
Stagione 2015-16
Lunedi 25 aprile 2016 ore 15,00
Roma: Stadio Olimpico
Roma-Napoli 1-0

     LA RETE DI NAINGGOLAN


LA RETE DI NAINGGOLAN

TOTTI C’E’ SEMPRE-NAINGGOLAN PER CORRERE SECONDI

Quando in campo ci sono i migliori attacchi della serie A tutti si aspettano goal e emozioni. Invece come all’andata i primi 48′ minuti di gara scorrono senza reti, con poche occasioni da goal.
Più che altro sono i provvedimenti disciplinari a far discutere con Orsato che grazia Higuain che rifila una gomitata a Manolas che è costretto a lasciare il campo con un occhio tumefatto.
La Roma attacca e non fà respirare i portatori di palla partenopei costretti spesso all’errore.
A tanto gioco prodotto non seguono azioni e sopratutto conclusioni verso la porta napoletana che riesce a pofrtare sullo 0-0 il punteggio negli spogliatoit. E’ il portiere romanista che sale sugli scudi parando un tiro ravvicinato di Higuain destinato in fondo al sacco.

Schermata 2016-04-25 alle 19.49.19

RIPRESA EQUILIBRATA POI …TOTTI

Il secondo tempo vede la Roma perdere un’altro pezzo pregiato è Florenzi che deve fermarsi e lasciare il posto a Maicon.
La gara fila sui binari della parità, errori da una parte e dall’altra con le due squadre che giocano sullo stretto. Qualche sbavatura nella retroguardia giallorossa ma niente di eclatante.
Poi mancano meno di dieci minuti e l’Olimpico tutto in piedi acclamal’ingresso del Campione Francesco Totti.
non è un caso che la Roma inizia ad invadere con più sicurezza la metà campo azzurra. I) lanci di Totti illuminano la scena fino a quello preziosissimo dell’87 quando Totti inventa l’azione prosegue e Nainggolan (formidabile e sempre più invenbdibile), trova quello che è mancato alla Roma per 87′ il tiro da fuori.

Reina nulla può e la sfera s’insacca alla sinistra del portiere azzurro.
Gli ultimi minuti non  propongono altri spunti di cronaca e il Napoli con Higuain in campo alza bandiera bianca ad una Roma sempre più terza ma a soli due punti dai partenopei.

Roma ha vinto

Roma ha vinto

ROMA MALE CHE VA GLI SPAREGGI

L’Inter che ha piegato nell’anticipo l’Udinese ribaltando una partita carambolesca si era avvicinata in classifica alla Roma e le speranze di una sconfitta giallorossa o un pareggio erano non certo malcelate. La vittoria nel finale della Roma ha sconvolto i piani di molti. Intanto gli avversari nerazzurri che a tre giornate dalla fine ripiombano a meno sette e a meno di cataclismi vedono i giallorossi raggiungere il traguardo.
In seconda analisi tutti quei tifosi che non amanio i colori romanisti e che hanno ingoiato un boccone amaro.
La Roma male che vada sarà quasi certamente agli spareggi di Champions league, ma i ragazzi di Spalletti sperano in un mezzo passo falso del Napoli o uno intero per raggiungere il secondo posto, anche a pari merito perchè in quel caso la >Roma è in vantaggio negli scontri diretti.
La Roma infine battendo il Napoli ha permesso matematicamente alla Juventus di rivincere lo scudetto. Ma questo in casa Roma interessa poco.
La Roma adesso deve affrontare Genoa e Milan fuori, e Chievo in casa. Il Napoli ha Atalanta e Frosinone in casa, e Torino in trasferta.

Schermata 2016-04-25 alle 19.51.59

SPALLETTI: “Abbiamo saputo soffrire. Loro hanno spesso creato superiorità numerica e in quei momenti c’era da soffrire. Ma non abbiamo concesso molto. C’è stata una crescita caratterialeiamo stati corti nel primo tempo, nel secondo abbiamo fatto qualche strappo, con qualche palla importante. Abbiamo portato a casa un risultato importante, anche se sofferto. Questo rende la squadra più forte Abbiamo fatto passi notevoli. Siamo forti, giusto recriminare sulle partite dove dovevamo fare di più, ma qualche partita la abbiamo vinta comunqueLoro hanno un calendario più facile del nostro.
La vedo durissima, recuperare punti a loro non è facile”

Totti il Re dei record nel calcio

Totti il Re dei record nel calcio

TOTTI E LE SUE IMPRESE ROMANISTE

Trai tanti record toccati in carriera da Francesco Totti va segnalato quello delle trecento vittorie ottenute in carriera e tutte con la stessa maglia della Roma.
Un record sudato e raggiunto mercoledì sera nel turno infresettimanale quando con la sua doppietta nel finale di gara non solo ha ribaltato il risultato da 1-2 a 3-2 facendo vincere la Roma e portando al successo i colori giallorossi e permettendo a se stesso di far registrare la sua personale vittoria numero 300.
Grazie alle sue 300 vittorie nella Roma i primi a sorridere sono i tifosi giallorossi che hanno potuto sorridere per trecento volte vedendo la loro squadra prevalere e commovendosi anche dopo la doppietta vittoriosa del capitano contro i granata per tutti i significati che assume.

TUTTI I RECORD DI TOTTI (scusate se è poco)

Nelle competizioni UEFA per clubCalciatore più anziano ad aver segnato in Champions League, in CSKA MoscaRoma del 25 novembre 2014 a 38 anni e 59 giorni.
In Serie A
Calciatore in attività con il maggior numero di presenze (597)

  • Calciatore in attività con il maggior numero di gol segnati (247)
  • Calciatore ad aver realizzato più gol con lo stesso club (247, con la Roma).
  • Calciatore ad aver realizzato più doppiette (46).
  • Calciatore ad aver realizzato più calci di rigore (69).
  • Calciatore ad aver realizzato almeno un gol nel maggior numero di stagioni totali e consecutive (22).
  • Unico calciatore nella storia del campionato italiano ad andare in doppia cifra con la stessa maglia per nove campionati consecutivi

Con la Roma

  • Calciatore con più presenze in partite ufficiali (754).
  • Calciatore ad aver realizzato più gol in partite ufficiali (303)
  • Calciatore con più presenze in Serie A (597)
  • Calciatore ad aver realizzato più gol in Serie A (247).
  • Calciatore con più presenze nelle competizioni UEFA per club (97)
  • Calciatore ad aver realizzato più gol nelle competizioni UEFA per club (38).
  • Calciatore con più presenze in Supercoppa italiana (5).
  • Calciatore ad aver disputato più stagioni in prima squadra (24).
  • Calciatore ad aver disputato più stagioni da capitano della squadra (18).
  • Calciatore ad aver realizzato più marcature multiple (56).
  • Calciatore con più titoli vinti da capitano della squadra (5).
  • Calciatore ad aver realizzato più gol su calcio di punizione (20) in Serie A.
  • Calciatore ad aver realizzato più gol su calcio di rigore.

Altri record

  • Calciatore in attività con più presenze in una squadra italiana in tutte le competizioni (754 con la Roma).
  • Calciatore con più gol segnati in una squadra italiana in tutte le competizioni (303 con la Roma).
  • Calciatore con più reti segnate nei campionati professionistici italiani nel decennio 2001-2010 (145).
  • Calciatore con più presenze nel derby di Roma (41, di cui 36 in Serie A e 5 in Coppa Italia).
  • Calciatore con più gol segnati nel derby di Roma in campionato (11) e in assoluto in gare ufficiali (11, al pari di Dino da Costa).
  • Calciatore con più vittorie nel derby di Roma (14).
  • Calciatore col maggior numero di premi come miglior giocatore italiano agli Oscar del calcio AIC (5)

TOTTI E I GOAL CHE UNISCONO

Il capitano giallorosso torna a scrivere sul suo blog: «I miei gol contro il Torino hanno fatto vincere la squadra e la società che amo da sempre.
Questo deve unire e non dividere. Ora sotto con il Napoli!”.

SPALLETTI SU TOTTI E LAROMA

Alla vigilia di Roma-Napoli Spalletti pur non volendo, incalzato dalle domande, è tornato a parlare di Francesco Totti che ha usufruito di una giornata di permesso per il battesimo dell’ultima nata Isabel. “Io non sono qui per una questione di rivalità, ma per portare dei risultati. Magari posso essere stato un po’ brusco, ma per me conta la squadra e a quello ho sempre pensato. Ho bisogno di tutte le risorse, Francesco compreso. Il Leicester di Ranieri sta facendo certe cose perché è una squadra, la Juventus anche, pur avendo grandi individualità. Noi dobbiamo guardare quelli che sono più bravi di noi, ho apprezzato il messaggio di Totti sul suo sito. Quando ci sono impegni familiari, e solo in quel caso, concedo ai calciatori di allenarsi da soli, Francesco l’ha fatto con me mostrando disponibilità e attenzione, è importante all’interno della squadra e per lui parlano i numeri, io gli sarà accanto qualsiasi ruolo deciderà di avere il prossimo anno, se lui sarà felice lo sarò anche io”.

TABELLINO

ROMA (4-2-4) Szczesny; Florenzi (dal 1′ s.t. Maicon), Manolas (dal 21′ p.t. Zukanovic), Rudiger, Digne; Pjanic, Keita; Salah, Nainggolan, Perotti, El Shaarawy (dal 36′ s.t. Totti).
A disposizione: De Sanctis, Emerson, Torosidis, Castan, Strootman, Iago, Vainqueur, De Rossi, Dzeko)
Allenatore: Spalletti.
NAPOLI (4-3-3) Reina; Hysaj, Albiol, Koulibaly, Ghoulam; Allan (dal 34′ s.t. Lopez), Jorginho (dal 45′ s.t. Gabbiadini), Hamsik; Callejon, Higuain, Mertens (dal 29′ s.t. Insigne).
A disposizione:: Rafael, Gabriel, Strinic, Valdifiori, Maggio, Regini, Chiriches, Gabbiadini, Insigne, El Kaddouri, Grassi
Allenatore: Sarri.
Arbitro: Orsato
Assistenti:  Cariolato-Di Liberatore
IV Ufficiale: De Luca
Addizionali d’area: Banti-Massa
Spettatori 11.116,
Incasso di 687.363 euro.
Abbonati 24.157, quota di 585.011 euro.
Ammoniti Pjanic, Koulibaly, Ghoulam, Rudiger, Jorginho, Mertens.
Angoli 4-5 per il Napoli
Tiri in porta 2-4.per il Napoli
Tiri fuori 2-6 per il Napoli
Recuperi: 3′ primo tempo, 3′ secondo tempo

 RISULTATI

 INTER-UDINESE  3-1
 FROSINONE-PALERMO  0-2
 TORINO-SASSUOLO  1-3
 SAMPDORIA-LAZIO  2-1
 ATALANTA-CHIEVO  1-0
 BOLOGNA-GENOA  2-0
 FIORENTINA-JUVENTUS  1-2
 ROMA-NAPOLI  1-0
 VERONA-MILAN  2-1
 CARPI-EMPOLI  1-0

 CLASSIFICA SERIE A

 JUVENTUS  85
 NAPOLI  73
 ROMA  71
 INTER  64
 FIORENTINA  59
 MILAN  53
 SASSUOLO  52
 CHIEVO  48
 LAZIO  48
 GENOA  43
 EMPOLI  42
 TORINO  42
 ATALANTA  41
 SAMPDORIA  40
 BOLOGNA  40
 UDINESE  38
 CARPI  35
 PALERMO  32
 FROSINONE  30
 VERONA  25

Juventus campione d’Italia
Verona retrocesso in serie B

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Write a Comment

XHTML: You can use these tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Shortcuts & Links

Search

Latest Posts