Essentials

Meta

Pages

Categories

Champions league: Roma-Bate Borisov 0-0

Sesta gara di Champions league
Stagione 2015-16
Gruppo E
Roma mercoledi 9 dicembre 2015
Stadio  Olimpico ore 20,45
Roma-Bate Borisov 0-0

SZCZESNY COMPIE IL MIRACOLO

SZCZESNY COMPIE IL MIRACOLO

SZCZESNY DECISIVO

SZCZESNY DECISIVO

SZCZESNY E IL BARCELLONA AIUTANO LA ROMA
ROMA QUALIFICATA GIOCO INGUARDABILE

Schermata 2015-12-10 alle 00.08.57

Una Roma inguardabile, che non si riesce a capire che tipo di approccio alla partita abbia avuto, immersa nella paura che l paralizza, riesce con la volontà dei giocatori, con l’aiuto di un pubblico che la sostiene anche con cori, con il Barcellona che ferma sul pareggio i tedeschi del Bayern Leverkusen.
Per una volta, dove la Roma non arriva perchè non osa, la dea bendata gli offre il volto migliore, il Bayern Leverkusen attacca e spreca occasioni, all’Olimpico Szczesny con una parata strepitosa azzecca la combinazione vincente che la porta agli ottavi di finale.

FALLO DA RIGORE SU PJANIC

FALLO DA RIGORE SU PJANIC

MAI UNA SQUADRA SI E’ QUALIFICA IN CHAMPIONS TRA UNA VALANGA DI FISCHI

Tre salve di fischi da parte di un pubblico attaccatissimo ai colori sociali e alla maglia, hanno sottolineato altrettante fasi del finale di gara.
Il primo vagone didissensi arriva al triplice fischio del sig. Atkinson, il pubblico è rabbioso, non apprezza (giustamente) il non gioco della squadra con una situazione tecnica a dir poco censurabile.
La seconda bordata di fischi sottolinea il pareggio tra le altre due squadre del girone, come a dire dovevamo passare il turno con i nostri mezzi.
Infine l’ultimo dissenso, più affievolito contro i giocatori che lasciano lo stadio dopo aver saputo della qualificazione raggiunta.

foto Ferrandes

foto Ferrandes

Dzeko fermato dal portiere

Dzeko fermato dal portiere

QUALIFICATA CON SEI PUNTI MA QUALIFICATA

Alla fine il Barcellona vola via con i suoi 12 punti, i giallorossi sono a pari merito col Bayer Leverkusen a sei punti ma la Roma passa agli ottavi in virtu degli scontri diretti. Ai tedeschi il terzo posto vale l’Europa league del giovedi, il Bate Borisov campiome d’Ucraina è fuori ma ci riproverà la prossima stagione.

DZEKO HA LOTTATO E SBAGLIATO GOAL VITTORIA

DZEKO HA LOTTATO E SBAGLIATO GOAL VITTORIA

OLTRE I FISCHI LA ROMA PASSA

Uu grazie al suo ex tecnico Louis Enrique qualcuno lo avrà inviato da Roma anche se l’allenatore asturiano che da parte sua al di là del risultato ha rischiato grosso a Leverkusen, lasciando a riposo molti titolari in luogo di altrettanti giovani. Anche li il portiere Ten Stegen nel finale ha salvato la sua squadra e la Roma. Per tutto questo intreccio di situazioni la Roma ha passato il turno affacciandosi agli ottavi della manifestazione, presentandosi ufficialmente come una delle migliori sedici squadre d’Europa.

foto Ferrandes

foto Ferrandes

OBIETTIVO CENTRATO

Illustrata la parte negativa di una squadra che non decolla, bisogna sottolineare anche che uno degli obiettivi stagionali è stato conseguito.
La qualificazione agli ottavi di finale porterà nelle casse sociali molti euro e se la società manterrà la linea promessa i soldi serviranno per rinforzare una squadra che specialmente nel reparto arretrato,  ha il suo punto debole.
Chiaramente il futuro non può essere che migliore, vuoi per la curva delle prestazioni che è destinata a salire e sopratutto il rientro in formazione dei campioni che sono attualmente in pianta stabile in infermeria.
Nonostante le disapprovazioni i giallorossi adesso hanno due mesi per rimettere in sesto la baracca, la Champions riprenderà solo a febbraio e alla Roma resta ora il discorso campionato con qualche intermezzo di Coppa Italia.
Chiaramente tutti sono e siamo scontenti della guida tecnica che da quanto mostra il campo finora non decolla.
Il presidente Pallotta è di tutt’altro avviso, ha chiesto ai giornalisti di lasciare in pace i calciatori e di buttare meno “merda” sullo staff tecnico.
Questo atteggiamento fà comprendere come Garcia resterà ancora alla guida della squadra e si spera che con i rientri di Gervinho e Salah cambi molto anche sotto questo aspetto.

foto Ferrandes

foto Ferrandes

PALLOTTA ARRABBIATO

“Alcuni di voi hanno lasciato soli questi ragazzi. E’ un gruppo formato da ragazzi giovani ed è pesante sentire ogni giorno questa roba contro di loro. E’ frustrante venire qui e sentire i fischi. Avete bisogno di crescere voi e dovete iniziare a rispettarli come meritano. Siamo agli ottavi adesso, stiamo lavorando sodo e non ce ne frega un ca**o di tutto il resto”. Queste le parole in zona mista che ha parlato uscendo dallo stadio.

GARCIA VA AVANTI

“Abbiamo provato di tutto per segnare, tirando tantissimo: certo, potevamo fare meglio e dobbiamo anche ringraziare Szczęsny per il suo intervento, ma ci siamo qualificati e in questo momento è l’unica cosa che importa .
In un momento negativo siamo stati ancora più bravi a passare questo girone: faccio i complimenti ai ragazzi.
Il primo obiettivo della stagione è stato centrato, a febbraio sarà tutta un’altra cosa.
Sappiamo che senza Curva Sud l’ambiente allo stadio è differente. Tocca a noi trascinare i tifosi dalla nostra parte dimostrando attaccamento e voglia di vincere: la cosa brutta è che è dall’inizio della stagione che la Sud sta scioperando ma, ripeto, è nostro compito riportare la nostra gente allo stadio con i risultati e le buone prestazioni.
Potevamo fare meglio ma una squadra che fa 24 tiri in porta non è una squadra che gioca male.
Agli ottavi non ci sarà nessuna pressione perchè non saremo favoriti. Sarà un piacereDomenica faremo in modo di tornare con un risultato importante. Le vittorie aiutano a recuperare prima, l’umore è importante e soprattutto il mio stasera è inattaccabileSta a noi farci seguire dal pubblico, qualificarsi in questo momento in ci abbiamo perso punti importanti in campionato, è sempre importante.Spero che ritroveremo un po’ di forze in attacco, e poi andrà meglio. Ci vuole equilibrio nei giudizi, con 24 tiri in porta ci si aspetta di segnare, e se si segna si soffre di meno.”

La Roma apre il campionato 2015-16

La Roma in Champions ripartirà a febbraio

LUNEDI 14 DICEMBRE IL SORTEGGIO

Terminate le partite dei gironi di qualificazione, arriva il sorteggio per conoscere le avversarie che si sfideranno negli ottavi di finale di Champions league.
Il sorteggio è in programma lunedì 14 dicembre alle ore 12.00 a Nyon. Ecco la lista delle formazioni qualificate:

TESTE DI SERIE: Real Madrid, Wolfsburg, Atletico Madrid, Manchester City, Barcellona, Bayern Monaco, Chelsea, Zenit

LE ALTRE: Paris Saint Germain, PSV Eindhoven, Benfica, Juventus, Roma, Arsenal, Dinamo Kiev, Gent
La Roma non potrà essere sorteggiata contro la Juventus, evitati gli scontri tra squadre della stessa nazione,  ed eviterà anche il Barcellona che era nello stesso suo girone.

TABELLINO

ROMA (4-3-3) Szczesny; Florenzi, Manolas, Ruediger, Digne; Nainggolan, De Rossi, Pjanic; Iago (dal 38′ s.t. Uçan), Dzeko, Iturbe (dal 14′ s.t. Salah)
A disposizione: De Sanctis, Castan, Maicon, Keita, Vainqueur
Allenatore: Garcia.
BATE BORISOV (4-2-3-1) Chernik; Zhavnerchik, Polyakov (dall’11’ s.t. Dubra), Milunovic, Mladenovic; Yablonski, Nikolic (dal 33′ s.t. Karnitski); Stasevich, Hleb, Gordeichuk; Mozolevski (dal 15′ s.t. M. Volodko)
A disposizione: Soroko, Aleksievich; Jevtic, Olekhnovich
Allenatore: Yermakovich.
Arbitro: Atkinson (Eng)
Guardalinee: Mullarkey-Child
Quarto ufficile: Kirkup
Addizionali d’area: Oliver-Moss
Spettatori 29.489
Incasso 1.488.694 euro.
Angoli: 7-1 per la Roma
Recuperi: 1’primo tempo, 3′ secondo tempo

La Roma strapazza il Bayer Leverkusen

La Roma strapazza il Bate Borisov

Schermata 2015-12-09 alle 18.19.07

Schermata 2015-12-09 alle 18.19.40

 YOUTH LEAGUE: ROMA-BATE BORISOV 3-0

La Roma primavera supera l’ostacolo ucraino in scioltezza e accede agli ottavi di finale della manifestazione. I giallorossi caricati dal derby vinto in settimana hanno battuto senza grandi difficoltà i pari età ucraini spinti dau pubblico che non si era mai visto così numeroso.
Chiaramente oltre il piacere di seguire i giovani giallorossi, la maggior parte dei tifosi si è impegnata in una protesta civile come seguire i ragazzi della primavera al posto della prima squadra.
Il Barcellona vince a Leverkusen e chiude a 12, la Roma sale a 9, scavalcando i tedeschi, che in caso di arrivo a pari punti avrebbero comunque salutato la competizioneper via degli scontri diretti. Da quest’anno non basta il pareggio per passare agli ottavi: prima c’è lo spareggio.

 YOUTH LEAGUE: TABELLINO

AS Roma (4-3-1-2): Pop, De Santis, Paolelli, Marchizza, Anocic (84′ Pellegrini), Bordin (61′ Spinozzi), Vasco (80′ Grossi), D’Urso, Di Livio, Sadiq, Soleri
A disposizione:  Romagnoli, Pellegrini,Grossi, Spinozzi, Tumminello, Di Nolfo, Ciavattini.
Allenatore: De Rossi
Bate Borisov (4-5-1): Scherbitski, Malkevich,Buyak, Rovbut, Bayduk, Kukharchik (45′ Mukhamedau),  Bikulov (71′ Shkurdyuk), Khanevich, Alshanik, yakhnovich ,Antilevski (77′ Potemkin).
A disposizione:  Dergai, Belezyak, Shkurdyuk, Abramovich, Yarovikov, Potemkin, Mukhamedau.
Allenatore: Rogozhkin
Arbitro: Nikola Popov (BUL)
Assistenti: Georgi Todorov (BUL), Martin Venev (BUL)
Quarto ufficiale: Aleandro Di Paolo (ITA)
Delegato UEFA: Mike Appleby (ENG)
Osservatore arbitro: Roberto Rosetti (ITA)
Angoli: 4-2 per la Roma
Marcatori: 22′ Soleri, 73′ Sadiq, 76′ Soleri
Ammoniti: Di Livio Buyak Antilevski Spinozzi
Recupero: 0′ primo tempo: 3′ secondo tempo

BIELORUSSI A ROMA CON UNA SETTIMANA DI ANTICIPO

Con una settimana di anticipo sul giorno di gara, il Bate Borisov è arrivato a Roma, approfittando anche della sosta del campionato. La squadra ucraina ha vinto il proprio campionato e si prepara nella capitale all’importantissimo scontro che vale la qualificazione agli ottavi di finale della Champions league.
La società ha preparato al meglio questo appuntamento. Va ricordato come gli ucraini abbiano battuto i giallorossi per 3-2 in una gara dai due volti. Secondo quanto riportato dal Corriere dello sport il Bate alloggerà per l’intero soggiorno presso il Mancini Park Hotel, zona Eur.
Un avvertimento per la Roma, gli avversari hanno curato tutti i minimi particolari e non hanno lasciato niente al caso, neppure il tempo dl pre-partita. La posta in palio è alta anche dal punto di vista economico!

Write a Comment

XHTML: You can use these tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Shortcuts & Links

Search

Latest Posts