Essentials

Meta

Pages

Categories

Campionato: Torino-Roma 1-1

Quindicesima giornata campionato italiano di calcio
Stagione 2015-16
Sabato5 dicembre 2015 ore 15,00
Torino: Stadio Olimpico
Torino-Roma 1-1

Pjanic infila il vantaggio Roma

Pjanic infila il vantaggio Roma

Manolas tocca la palla e non l'avversario rigore regalato

Manolas tocca la palla e non l’avversario rigore regalato

UN RIGORE INESISTENTE FERMA LA ROMA

Un calcio di rigore contestato nell’ultimo minuto di gara toglie la vittoria ad una Roma che nella ripresa l’aveva meritata. Se si fà il conto delle occasioni da rete l’indice pende assolutamentye a favore di una Roma che subisce la prima ed ultima occasione da rete dei padroni di casa dopo pochi minuti con una conclusione ravvicinata di Belotti che il rientrante Szczesny respinge bene in uscita.
Oltre al presunto rigore in cui l’azione parte da un grossolano errore di Rudiger, c’è da lamentarsi perchè la squadra a cinque minuti dal termine si contrae pericolosamente alla ricerca di tenere il risultato, ripetendo ancora una volta lo stesso errore, con le conseguenze che sono sotto gli occhi di tutti.
Per il resto i giallorossi creano e sciupano come nei primi 45′ quando Dzeko per eccessivo altruismo sbaglia la rete del vantaggio a Km. 0.

Pjanic sorprende tutti

Pjanic sorprende tutti

PJANIC UNA PUNIZIONE FORTUNATA

Nella ripresa la Roma ci mette qualcosa  in più e il Torino bada maggiormente a difendersi, i giallorossi pressano finalmente i portatori di palla granata e i granata vanno in difficoltà. L’elemento oscuro in questa gara, Miralem Pjanic apparso qualcosa in più che appannato, batte un tiro piazzato da mettere in area. La palla sembra preda della difesa del Torino ma Molinaro impaurito dallo scatto di Dzeko, non va a controllare la sfera che non è più prendibile neppure da Padelli, fuori dai pali.
La palla entra e gonfia il sacco sotto lo spicchio dei tifosi giallorossi che vedono la squadra in vantaggio contro una squadra rognosa su un campo difficilissimo.

GERVINHO IN CAMPO NON AL MEGLIO

Il momento della Roma non è dei migliori, la squadra risente del tonfo internoi contro l’Atalanta e per porre rimedio ad un trend da media classifica, Garcia, con l’ok dei medici, forza il rientro di Gervinho, che in campo non fà la differenza e al 25′ si ferma presso la bandierina del calcio d’angolo pensando alla panchina senza neppure rientrare in campo.Gervinho (appena rientrato da tre settimane di stop) si ferma ancora per problemi muscolari alla coscia destra, la stessa che l’aveva costretto al forfait. La speranza è che si sia fermato in tempo anche se con i guai muscolari non si hanno certezze. La presenza in Champions league è a forte dubbio e se ci mettiamo la quasi inutilità in campo contro il Torino c’è da porsi interrogativi sul suo utilizzo.

Il rigore di Maxxi Lopez

Il rigore di Maxxi Lopez

FALLE IN DIFESA I PUNTI SCIVOLANO VIA

Purtroppo alcune pedine della Roma non hanno convinto e l’errore di Rudiger, che porta via due punti importanti per la lotta scudetto, mette in risalto la mediocrità del difensore centrale, un ruolo troppo importante per una squadra di calcio. E’ evidente che le casse romaniste si sono arricchite con la vendita di Marquinho, Benatia e Romagnoli che non hanno trovato facile sostituzione. Se Manolas regge la baracca, Castan è ancora fermo ai box gli altri difensori sono inventati tali (Florenzi), o tecnicamente inferiori ai partiti, con conseguenze di classifica altamente negative. Se a questo si assommano i cattivi insegnamenti difensivi il quadro è completo e non è confortante in attesa di rinforzi sul mercato di gennaio.

ARRESTATI TIFOSI TORINO

Sono stati convalidati gli arresti dei tre tifosi del Torino che sabato, in occasione della partita tra granata e Roma, hanno attaccato con calci, pugni e alcune cinture, delle navette che stavano portando i sostenitori giallorossi allo stadio. Uno dei tifosi, inoltre, ha colpito un poliziotto con la cinghia, causandogli delle lesioni guaribili in cinque giorni. Tutti e tre i tifosi, di 22, 35 e 37 anni, sono accusati di resistenza a pubblico ufficiale.

LA LAZIO PRECIPITA NAPOLI FLOP LA JUVENTUS RITORNA

Prevedibile sconfitta interna per la Lazio che precipita senza paracadute in classifica tra polemiche e contestazioni verso il presidente Lotito che ha un gesto di rabbia verso i propri tifosi.
Al contrario la Juventus partita malissimo in campionato, passeggia sui resti laziali e si riporta sotto il gruppo di testa, una brutta notizia per tutte le squadre impegnate nella lotta per il titolo e per entrare in Champions league. Nella domenica non mancano le sorprese con la caduta rumorosa del Napoli a Bologna sotto i colpi di Destro.
Il Carpi impone il pareggio al Milan, vincono Inter e Fiorentina.

TABELLINO

TORINO (3-5-2) Padelli; Bovo, Glik, Moretti; Bruno Peres, Acquah, Vives, Baselli (dal 24′ s.t. Benassi), Molinaro (dal 41′ s.t. Martinez); Quagliarella (dal 21′ s.t. Maxi Lopez), Belotti
A disposizione: Castellazzi, Ichazo, Zappacosta, Gazzi, Jansson, Amauri, Prcic, Pryyma
Allenatore: Ventura.
ROMA (4-3-3) Szczesny; Florenzi, Manolas, Rudiger, Digne; Pjanic, De Rossi, Nainggolan (dal 26′ s.t. Vainqueur); Iago (dal 40′ s.t. Torosidis), Dzeko, Gervinho (dal 25′ p.t. Iturbe)
A disposizione: Lobont, De Sanctis, Castan, Keita, Gyomber, Emerson, Uçan, Di Livio, Sadiq)
Allenatore: Garcia.
Arbitro: Damato
Segnalinee: Preti-Marzaloni
IVUfficiale Tonini
Addizionali d’area: Massa-Fabbri
Marcatori: 83′ Pjanic’, 94′ Maxi Lopez
Spettatori 20 mila circa
Ammoniti: Pjanic, Bruno Peres Nainggolan Acquah Florenzi
Angoli: 2-5. per la Roma
Recuperi: 1′ primo tempo, 4′ secondo tempo

Schermata 2015-12-01 alle 18.52.52

GARCIA: DIMOSTRATE DI ESSERE UOMINI

“È in momenti del genere che bisogna dimostrare di essere uomini e noi dobbiamo far vedere di essere un gruppo di qualità, per questo mi aspetto una reazione immediata, già da sabato a Torino” Questo il concetto espresso dal tecnico alla squadra che andrà in ritiro giovedi per affrontare il doppio impegno contro Torino e Bate Borisov. Speriamo che la scossa sortisca l’effetto giusto e la squadra, restia a seguire i dettami tecnici (cosi sembra) riprenda il giusto percorso.
Martedì 1 dicembre fuori dell’impianto di Trigoria si è sviluppata una mini-contestazione, poco più di cinquanta tifosi hanno esposto uno striscione sopra alcune casse di carote con su scritto: “Buon appetito conigli!”.
L’arrivo immediato della Polizia, è stato seguito da cori di protesta contro società e giocatori, in un clima teso quindi ii tifosi sono andati via per evitare multe e diffide.
Le forze dell’ordine shanno seguito il tutto sostando nei pressi del centro sportivo Bernardini con un blindato e due volanti.La Roma ha rimuosso lo striscione della protesta.

RISULTATI

LAZIO-JUVENTUS  0-2
TORINO-ROMA  1-1
INTER-GENOA  1-0
BOLOGNO-NAPOLI  3-2
FROSINONE-CHIEVO  0-2
VERONA-EMPOLI  0-1
FIORENTINA-UDINESE  3-0
ATALANTA-PALERMO  3-0
SAMPDORIA-SASSUOLO  1-3
CARPI-MILAN  0-0

CLASSIFICA SERIE A

INTER  33
FIORENTINA  32
NAPOLI  31
ROMA  28
JUVENTUS  27
SASSUOLO  26
ATALANTA  24
MILAN  24
TORINO  22
EMPOLI  21
CHIEVO  19
LAZIO  19
UDINESE  18
GENOA  16
SAMPDORIA  16
BOLOGNA  16
PALERMO  15
FROSINONE  14
CARPI  10
VERONA  6

 

 

Write a Comment

XHTML: You can use these tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Shortcuts & Links

Search

Latest Posts