Essentials

Meta

Pages

Categories

Coppa Italia: Roma-Empoli 2-1

Ottavi di finale di Coppa Italia
Roma, martedì 20 gennaio 2015
Roma, Stadio Olimpico ore 21,00
Roma-Empoli 2-1 d.t.s.

Iturbe apre le marcature

Iturbe apre le marcature

LA ROMA AI QUARTI DI FINALE

Con il fiato grosso, con un passo ridotto rispetto agli avversari e con un penalty arrivato nel finale che lascia più di un dubbio. Il tutto nei tempi supplementari dopo che i giallorossi hanno sprecato tanto nei tempi regolamentari per poi subire il pareggio nel finale  con l’immancabile errore difensivo.
Se è vero che il rigore è stato fischiato dal sig. Di Bello in maniera leggera allora c’è poca allegria in casa Roma, perchè se non c’è giustizia il tifoso romanista, a differenza di tanti altri, non si gode la vittoria.
Al termine della gara sono arrivati i fischi dei tifosi romanisti che non hanno accettato di superare l’Empoli addirittura dopo i tempi supplementari.
Solo per una questione di giustizia va rilevato come anche la Roma nei primi quarantacinque minuti ha reclamato per la mancata concessione di un calcio di rigore che poteva starci. E’ chiaro che un rigore fischiato alla fine dei tempi supplementari fà maggiormente notizia!

La rete di Iturbe

La rete di Iturbe

ITURBE TORNA AL GOAL

La rete in apertura di Iturbe, che torna al goal dopo tre mesi, (l’ultima rete era datata 5 ottobre in Juventus-Roma 3-2), illude il tifoso giallorosso che la serata sia quella giusta per far tornare il sorriso fra le labbra. In effetti la partita che si è messa subito bene non sembra col passare dei minuti essere più facile del previsto.
L’Empoli non ci sta, gioca bene e nella corsa e nei movimenti dei giocatori senza palla gli ospiti fanno un figurone. La Roma è involuta e solo la migliore qualità  tecnica prevale ma solo tra i singoli perchè nel gioco di squadra i toscani sembrano giocare meglio.
Nella Roma troppi singoli non vanno, sopratutto mancano i movimenti senza palla che aiutano i portatori di palla a rendere meno faticoso il momento del passaggio.
Nonostante tutto questo le occasioni per i giallorossi non sono mancate e il portiere Bassi si è messo in mostra, negando in più occasioni la doppietta ad Iturbe. Da rilevare come Roma-Empoli sia l’unica gara degli ottavi di finale, fin qui disputati a terminare ai tempi supplementari.

ifosi romanisti in Tribuna Tevere

ifosi romanisti in Tribuna Tevere

TIFOSI ROMANISTI RICORDANO DINO VIOLA

Chiuse le curve ai non possessori della tessera del tifoso, una parte della curva sud si trasferisce in tribuna Tevere e l’incitamento è costante per tutta la partita tranne nel finale quando la vittoria viene accolta dai fisch per la prestazione effettuata.
Durante l’incontro è stato ricordato l’anniversario della morte del presidente dello scudetto Dino Viola.

GARCIA: “Il portiere dell’Empoli ha fatto la differenza oggi, ma ovvio che possiamo fare meglio in fase di finalizzazione. Abbiamo fatto gol subito, ma dopo prima della fine della partita quando c’è la possibilità di segnare il secondo gol dobbiamo farlo.
In Coppa conta solo il risultato. Sicuramente si può giocare con entusiamo, sapevamo che l’Empoli è una buon squadra per gioco e organizzazione difensiva, complimenti a loro. Con i giocatori di alto livello che abbiamo possiamo fare meglio sulle scelte di gioco, come giocare di prima e dobbiamo aumentarlo. Sul rigore ricordo che l’arbitro era nella posizione ideale per giudicare, sicuramente tocca Paredes e per me c’èra rigore. In coppa la cosa più importante è qualificarci.
Abbiamo avuto tante occasioni da gol, l’unica cosa che non è andata bene è la finalizzazione. Abbiamo giocato 120 minuti e tutti erano ok. Sul piano del gioco dobbiamo migliorare sicuramente”.

La rete qualificazione di De Rossi su rigore

La rete qualificazione di De Rossi su rigore

 TABELLINO

ROMA (4-3-3): Skorupski; Maicon, Yanga-Mbiwa, Astori, Cole (dal 24′ p.t. Holebas); Pjanic (dal 36′ s.t. Paredes), De Rossi, Nainggolan; Iturbe, Destro, Totti (dal 21′ s.t. Ljajic).
A disposizione: De Sanctis, Lobont, Manolas, Calabresi, Somma, Uçan, Florenzi, Verde, Borriello.
Allenatore: Garcia
EMPOLI (4-3-1-2): Bassi; Laurini (dal 7′ s.t. Hysaj), Bianchetti, Barba, Mario Rui; Vecino, Signorelli, Laxalt; Saponara (dal 16′ s.t. Zielinski); Tavano, Maccarone (dal 23′ s.t. Verdi)
A disposizione: Sepe, Pugliesi; Perticone, Rugani, Tonelli, Valdifiori, Croce, Diousse, Pucciarelli, Mchedlidze.
Allenatore: Sarri
Arbitro: Di Bello di Brindisi
Assistenti: Stallone-Petrella
IV Ufficiale: Calvarese
Marcatori: 5′ Iturbe, 80′ Verdi,  De Rossi (rigore) al 114′ s.t.s.
Ammoniti: Bianchetti, Yanga-Mbiwa, Zielinski,Vecino

Write a Comment

XHTML: You can use these tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Shortcuts & Links

Search

Latest Posts