Essentials

Meta

Pages

Categories

Campionato: Fiorentina-Roma 1-1

Ventesima  giornata di campionato
Prima del girone di ritorno
Stagione 2014-2015
Domenica 24 gennaio 2015
Firenze: Stadio A. Franchi ore 20,45
Fiorentina-Roma 1-1

Ljajic firma il pareggio

Ljajic firma il pareggio

Il tiro di Ljajic s'insacca nell'angolo

Il tiro di Ljajic s’insacca nell’angolo

ROMA SEGNALI DI RIPRESA

Firenze se nel recente passato ha regalato gioie alla Roma ed ai suoi tifosi in questa serata non ha almeno regalato tristezza.
Il pareggio se allontana di altri due punti la Roma dalla vetta, serve a consolidare la seconda piazza valevole per l’ingresso diretto in Champions league.
Le cose si erano messe male nel primo tempo,  una costante di questo periodo, nonostante si intravedessero progressi sulla dinamica del gioco e dei singoli. Dopo il goal di Gomez la squadra ha avuto uno sbandamento, sicuramente accusando il colpo, poi ha tirato avanti fino al duplice fischio che inviava le squadre negli spogliatoi.
La ripresa è nettamente più bella perchè le squadre cercano entrambe la rete. La Roma pian piano cresce grazie alla ritrovata verve di Iturbe e Ljajic con la supervisione di Totti che dispensa pillole di grande bravura.
Proprio il terzetto in apertura di secondo tempo confeziona il pareggio. Apre l’azione il capitano che serve con i giri giusti la palla per Iturbe che lascia sul posto il suo controllore e s’invola in area e al momento giusto serve Ljajic che centralmente coordinandosi gira su se stesso e trova l’angolo giusto che vale il pareggio.

Ljajic non esulta da ex

Ljajic non esulta da ex

NELLA RIPRESA LA ROMA COMANDA IL GIOCO

Sarà la rete del pareggio, sarà il contraccolpo psicologico subito dai viola che nel primo tempo hanno giocato ad altissimi livelli, la Roma inizia a comandare le operazioni di gioco mettendo in seria difficoltà i padroni di casa che si salvano grazie alle parate del portiere Tatarusanu, sempre vigile e attento. Cresce la coppia Iturbe (in rete anche in coppa Italia)-Ljajic mentre dietro De Rossi e YangaMbiwa diventano baluardi insuperabili.
A proposito di malasorte e di assenze, non è da sottovalutare l’infortunio di Strootman che ha privato i giallorossi di un uomo importante in mezzo al campo. L’olandese è apparso visibilmente preoccupato per l’inconveniente occorso al ginocchio.

La rete di Gomez

La rete di Gomez

LA ROMA A MENO SETTE MA IL GIOCO E’ IN RIPRESA

Potrebbe essere una sentenza il meno sette dalla Juventus o soltanto un allungo recuperabile. I numeri con un intero girone di ritorno da disputare, a meno di crolli clamorosi, dicono poco perchè c’è in programma lo scontro diretto e sopratutto i giallorossi, almeno nella ripresa, hanno dimostrato volontà, cattiveria agonistica e corsa in scioltezza, quelle cose che erano mancate nelle precedenti partite.
Sopratutto conforta la prestazione di Iturbe che è sembrato risalire la china e entrare nel vivo del gioco. Tutta la squadra si è mossa bene ed ha subito poco anche quando la voglia di vincere portava ad avere le spalle scoperrte ma la difesa ha saputo sempre recuperare bene e chiudere le falle che si andavano aprendo.

Garcia: La squadra ha dimostrato nel secondo tempo che con tutte le sue qualità è possibile ritornare in partita ed esprimere un gioco di qualità. Sono contento di averli visti reagire con il gioco, peccato che non siamo stati in grado di segnare il secondo gol, ma devo dire che la Fiorentina è un’ottima squadra che ha giocato un grande primo tempo”.Se abbiamo più continuità e siamo in grado di giocare come nel secondo tempo sarà possibile tornare in corsa, è questo quello che ci deve animare. Dovevamo essere più aggressivi davanti e nella ripresa l’abbiamo fatto trovando un possesso palla più importante.
Noi facciamo la nostra strada, non serve a niente parlare degli altri, anche se vincono, bene per loro, ma noi dobbiamo mettere più ambizione.
Il gruppo lo ha mostrato, quando è andato sotto di un gol, ha dimostrato di tornare, ha avuto la palla per la vittoria.
Con diciotto partite è ancora tutto da giocare, ma va considerato che se ad ogni squadra levi uno dei giocatori migliori è sempre un problema.  Noi lo sapevamo che ci sarebbe stata la Coppa d’Africa, davanti oggi hanno fatto una buona partita. Con Ljajic che ha segnato, Iturbe ha fatto l’assist.
Ora aspettiamo che tornino dalle coppe Gervnho e Keita e intanto cerchiamo di fare più punti possibili. E’ vero che per noi non era previsto perdere Leo Castan ad inizio stagione, ma abbiamo tre difensori forti. Stasera Yanga-mbiwa e Manolas hanno fatto un’ottima partita, poi De Rossi puo’ arretrare e fare il centrale.

LA ROMA GIURA: ERA RIGORE

Dopo le parole di Garcia in diretta al termine dell’incontro contro l’Empoli di coppa Italia, con cui affermava la validità dell’operato del direttore di gara sulla concessione del calcio di rigore in Roma-Empoli di Coppa Italia, la società giallorossa è convinta che il penalty assegnato sia giusto e non un’invenzione arbitrale. Alcune riprese effettaute in Tribuna Tevere renderebbero giustizia all’operato del direttore di gara. Paredes toccherebbe per primo il pallone nel contrasto, quindi l’entrata scomposta del difensore toscano sarebbe irregolare con l’aggravante di essere in area di rigore quindi…nessun regalo.

Carlo Ancelotti miglior allenatore europeo

Carlo Ancelotti miglior allenatore europeo

ANCELOTTI PRIMO, GARCIA DECIMO IN EUROPA

L’Iffhs, istituto di statistiche e analisi calcistiche, ha stilato la classifica dei dieci migliori allenatori del vecchio continente, confermando nella prima posizione un italiano: Carlo Ancelotti, forte dei successi in Champions League, Supercoppa Europea, Copa del Rey e Mondiale per Club. L’allenatore della Roma Rudy Garcia si attesta in decima posizione: Questa la classifica: 1 – Carlo Ancelotti (R.Madrid) con 169 punti, 2 – Diego Simeone (atl.Madrid) 139, 3 – Josep Guardiola (B.Monaco) 4 – José Mourinho (Chelesea);  5- Unai Emery (Siviglia), 6 – Manuel Pellegrini (Man. City), 7 – Jurgen Klopp (B.Dortmund), Antonio Conte (juventus), 9- Ronald Koeman (Feyenoord), 10 – Rudi Rarcia (Roma) con punti 2.
Dopo gli allenatori in mostra anche i calciatori. La Uefa nel suo sito ufficiale, ha pubblicato un video con i gol più belli della prima fase a gironi. Tra questi è presente la rete dell pareggio di Francesco Totti al Manchester City all’ Ethiad Stadium.

JEDVAJ AL BAYERN LEVERKUSEN

TIN JEDVAJ AL BAYERN LEVERKUSEN

 EMANUELSON ALL’ATALANTA- JEDVAJ AL LEVERKUSEN

La Roma sfoltisce la rosa e chi non trova spazio in campo viene ceduto. E’ il caso di Urby Emanuelson che avrà come nuova destinazione Bergamo, con la maglia neroazzurra dell’Atalanta almeno fino a giugno. Potrebbe già essere convocato per la trasferta che la squadra bergamasca effettuerà al Bentegodi di Verona.
Spazio in bundesliga invece per Tin Jedvaj, passato a titolo definitivo al Bayerper Leverkusen per una cifra intorno ai 7 milioni di euro. Positivo quindi l’incontro tra l’indimenticato Rudi Voeller e Sabatini che hanno pianificato il passaggio.
Pedina importante per il calciomercato anche Marco Borriello più volte accostato al Genoa ma sempre in maglia giallorossa. L’attaccante ha dichiarato:”  Si parla di trattative saltate, la verità è una sola, nessuno mi ha contattato, non ho mai ricevuto offerte, non ho rifiutato nessuno. Mi alleno da sette mesi, concentrato, con voglia e passione sperando di avere una chance in campo!”.

Stadio A. Franchi Firenze

Stadio A. Franchi Firenze

SARA’ ANCORA FIORENTINA-ROMA MA IN COPPA ITALIA

Dopo la sofferta qualificazione della Roma contro l’Empoli, anche la Fiorentina raggiunge il traguardo superando il turno e l’Atalanta. Sarà quindi nuoivamente un confronto tra Fiorentina e Roma questa volta in palio c’è un posto in semifinale della manifestazione.

Il pres. Corsi ringrazia i tifosi romanisti

Il pres. Corsi ringrazia i tifosi romanisti

PRESIDENTE EMPOLI: RINGRAZIAMENTI ALLA TIFOSERIA ROMANISTA

Sul sito ufficiale dell’Empoli compare una nota che difficilmente si legge sui siti ufficiali delle squadre di calcio almeno nel nostro Paese. Il presidente dell’Empoli Fabrizio Corsi ringrazia i tifosi giallorossi per gli apprezzamenti rivolti alla sua squadra:”Ringraziamo tutta la tifoseria della Roma per il supporto e le dimostrazioni di simpatia e stima verso il nostro club.  L’Empoli rappresenta una piccola realtà nel panorama calcistico italiano, ma che fà di principi e valori i suoi cavalli di battaglia. I tanti messaggi che ci sono arrivati dopo la gara di ieri sono la dimostrazione che tutto il nostro lavoro viene apprezzato anche fuori dalla nostra realtà locale”.
Complimenti a Corsi che si è dimostrato degno della stima della tifoseria capitolina.

15.000 EURO DI MULTA

Dopo la gara interna di Coppa Italia il giudice sportivo ha decretato: “ammenda di € 15.000,00 , alla Soc. Roma per avere suoi sostenitori, al 27° del primo tempo, intonato un coro insultante per motivi di origine territoriale, per avere inoltre sui sostenitori, nel proprio settore, fatto esplodere alcuni petardi ed accesso numerosi fumogeni; sanzione attenuata ex art. 14 in relazione all’art. 13 comma 1 lett. b) CGS, per avere la Società concretamente operato con le Forze dell’Ordine a fini preventivi e di vigilanza.”

TABELLINO

Arbitro: Banti della federazione di Livorno
Assistenti: Faverani-Passeri
IV Ufficiale: Costanzo
Assistenti: Faverani-Passeri
IV Ufficiale: Costanzo
Addizionale d’area di rigore n. 1  Rizzoli
Addizionale d’area di rigore n.2: Gervasoni
Marcatori: 19′ Gomez, 48′ Ljajic
FIORENTINA (3-5-1-1): Tatarusanu; Tomovic, Rodriguez, Basanta; Joaquin, Mati Fernandez (dal 18′ s.t. Kurtic), Pizarro, Borja Valero, Pasqual (dal 24′ s.t. Alonso); Cuadrado; Gomez (dal 33′ s.t. Babacar)
A disposiziione: Rosati, Lezzerini, Richards, Hegazi, Vargas, Diamanti, Ilicic
All. Montella.
ROMA (4-3-3): De Sanctis; Florenzi, Yanga-Mbiwa, Manolas, Holebas; Nainggolan, De Rossi, Strootman (dal 34′ p.t. Pjanic); Iturbe, Totti (dal 33′ s.t. Destro), Ljajic (dal 41′ s.t. Maicon)
A disposizione: Skorupski, Calabresi, Cole, Astori, Somma, Paredes, Uçan, Verde, Borriello.
All. Garcia.
Spettatori 28.899
Incasso: 622.054 euro.
Ammoniti: Holebas, Yanga-Mbiwa, Pizarro, Cuadrado
Angoli: 6-3.
Recuperi: 2′ primo tempo; 3′ secondo tempo

I RISULTATI

CAGLIARI-SASSUOLO 2-1
LAZIO-MILAN 3-1
INTER-TORINO 0-1
SAMPDORIA-PALERMO 1-1
JUVENTUS-CHIEVO 2-0
PARMA-CESENA 1-2
VERONA-ATALANTA 1-0
FIORENTINA-ROMA 1-1
EMPOLI-UDINESE 1-2
NAPOLI-GENOA 2-1

CLASSIFICA SERIE A

JUVENTUS 49
ROMA 42
NAPOLI 37
SAMPDORIA 34
LAZIO 34
FIORENTINA 31
GENOA 28
PALERMO 27
UDINESE 27
MILAN 26
INTER 26
TORINO 25
SASSUOLO 25
VERONA 24
ATALANTA 20
EMPOLI 19
CAGLIARI 19
CHIEVO 18
CESENA 12
PARMA 9

 

Write a Comment

XHTML: You can use these tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Shortcuts & Links

Search

Latest Posts