Essentials

Meta

Pages

Categories

Campionato: Genoa-Roma 0-1

Quindicesima  giornata di campionato
Stagione 2014-2015
Roma: Stadio Luigi Ferraris
Domenica 14 dicembre ore 15,00
Genoa-Roma 0-1

Nainggolan porta la Roma in vantaggio

Nainggolan porta la Roma in vantaggio

LA ROMA DOMINA A GENOVA
RECUPERATI  DUE PUNTI ALLA JUVENTUS

All’ora di pranzo arriva la buona notizia, la Sampdoria ferma sul pareggio la Juventus per 1-1, allo Juventus stadium e la Roma risponde con una prestazione ottima che porta ad una vittoria sofferta sul difficilissimo terreno di Marassi contro la terza in classifica.
Una particolare prestazione che sa dell’eccezionale per Nainggolan che  si procura un rigore sciupato da Ljajic quindi con un gesto tecnico pregevole insacca il goal-vittoria.
Semmai delle recriminazioni sono da fare riguardano i troppi errori in fase di conclusione anche quando era più dificile sbagliare che fare centro.

 Girata vincente di Nainggolan

Girata vincente di Nainggolan

LA RABBIA DOPO L’ELIMINAZIONE

Non ha inciso sulla prestazione giallorossa la partita contro il Manchester City, terminata con una sconfitta interna e con tanta amarezza.
Col passare dei giorni l’amaro in bocca ha lasciato lo spazio alla rabbia e alla voglia di voler recuperare terreno alla Juventus che, come i giallorossi, hanno avuto l’impegno in coppa.
Come detto in apertura, il mezzo passo falso interno dei bianconeri, ha creato ancora più voglia nella squadra di Garcia e questa è emersa subito sul brutto terreno di gioco di Genova, dove la squadra ha letteralmente dominato lasciando ai padroni di casa solo due tiri, uno nel finalòe di primo tempo ed uno nella ripresa, peraltro non impossibili per De Sanctis.

Perin espulso

Perin espulso

TROPPI ERRORI IN AVANTI MA E’ ANDATA BENE

La sofferenza dei tifosi romanisti è andata oltre il lecito per una gara che i giallorossi hanno tenuto sempre in pugno.
L’erroraccio di Perin che è valso alla Roma la superiorità numerica ed il rigore, hanno influenzato la partita delle due squadre. La Roma perchè nella ripresa ha gestito l’incontro con grande capacità, giocando senza mollare per tuto l’incontro.
La riflessione si concentra, col risultato positivo acquisito, suelle troppe occasioni gettate al vento, troppe, veramente troppe con un risultato in bilico che pesava sulle coronarie dei tifosi capitolini.
Quando all’inizio del recupero il Genoa ha trovato il pari certamente è stato difficile non mostrare uno scatto di nervi, con un nervosismo crescente che è iniziato a scemare quando il direttore di gara ed il suo collaboratore hanno segnalato la posizione di fuorigioco che inficiava l’azione e che, di conseguenza portava all’annullamento della rete irregolare.
In ogni caso lo sbaglio di Gervinho solo davanti a Lamanna, gli errori multipli, compreso il rigore, di Ljajic, e quelli dei compagni di squadra sono imperdonabili per una squadra che lotta per lo scudetto.

La sfera s'insacca alle spalle del portiere

La sfera s’insacca alle spalle del portiere

ABOLITO IL GIOCO AEREO

Nella Roma di Garcia il gioco a terra sembra essere tutto e grazie anche ai protagonisti eccezionali che la squadra vanta, porta i suoi frutti. Ma l’aver rinunciato alle geometrie che prevedono anche le soluzioni di testa sembra essere riduttivo per una squadra che gioca con scambi stretti e con la velocità degli attaccanti.
Il creare tante occasioni sempre con palla a terra vuol anche dire che manca lucidità arrivati davanti all’obiettivo, perchè la squadra corre e crea in velocità e non sempre è facile quando si arriva con debito di ossigeno al momento topico del gioco.
Bene effettuare critiche costruttive quando arriva una vittoria così ben confezionata, anche se facilitata dall’espulsione del portiere genoano che ha commesso un errore importante togliendo a Nainggolan la possibilità di segnare.
Sul rigore appariva abbastanza nervoso Ljajic sul punto di battuta, il cambio del portiere e la melina dei genoani ha frastornato il laterale serbo, cui Pjanic aveva chiesto il pallone ricevendo un diniego importante.
Lamanna, sostituto di Perin ha avuto i suoi 5 minuti di gloria per poi cedere sul tiro di Nainggolan che lo ha beffato in semirovesciata.
A proposito di Nainggolan va ribadito la sua prestazione di altissimo livello e di grande continuità, che assicura alla Roma, partita dopo partita, una pedina importantissima per le chiavi del centrocampo. Il nazionale belga non solo è convincente ma recupera una serie di palloni anche con colpi di assoluta classe e ed presente nelle conclusioni da fuori, mettendo anche qui in mostra una classe di altissimo potenziale.

…IL SOLITO PREZIOSI

Sconcertante a fine partita il presidente del Genoa che fa peggio di Perotti in campo (calcione a Holebas): “Una squadra in dieci che ha tenuto testa alla Roma, un episodio che ci ha penalizzato. A me dispiace dell’arroganza di certi arbitri. Banti è una iattura e non sa gestire le gare, questa Roma in dieci è difficile da battere ma so che anche questa decisione qua è stata molto dubbia. A Roma stanno succedendo troppe cose non vorrei fosse coinvolto anche il calcio”. Entra nell’argomento anche il presidente del Coni Giovanni Malagò che dichiara: “Non vedo l’attinenza tra una frase come quella fatta dal presidente del Genoa in correlazione con queste vicende. In merito alla dichiarazioni del presidente Preziosi, ritengo onestamente sia stata una frase del tutto fuori luogo, secondo me non ha nessuna logica. Il risultato di Genoa-Roma di ieri non ha nulla a che fare con la mafia romana”.

….LE CONTRODICHIARAZIONI

“Non capisco chi abbia messo in bocca queste dichiarazioni da parte mia. Hanno estrapolato delle frasi da un contesto, chiedete alla giornalista. Mi hanno chiesto della mafia ma ho risposto che non so nulla e questo non vuol dire che ho tirato in ballo chissà cosa. Ho solo detto, dopo la delusione della partita, che Banti è stata una iattura e questo lo confermo, abbiamo perso il 90% della gare con lui. Non ho nulla contro la Roma, ho ottimi rapporti con loro e con tutte le altre società, non capisco perché un giornalista o un giornale abbia estrapolato quelle frasi che mai ho detto. Io ho detto che a Roma sta accadendo un casino, spero non sia coinvolto anche il calcio, ma non intendevo che la mafia sta nel calcio, è il giornalista che ha capito questo. La Roma ha meritato di vincere, però se avessimo giocato 11 contro 11 sarebbe stato diverso. Mi hanno attribuito delle frasi mai dette. L’unica mia pecca è stata quella di alimentare un’illazione della quale non voglio più parlare. Il rigore era nettissimo, non c’era l’espulsione di Perin secondo me e non c’era nemmeno l’ammonizione su Perotti ed il fuorigioco su Sturaro e questo ha cambiato il match. Mi auguro che Banti non venga più a Genova. La Roma ha fatto una partita gagliarda, ma in parità numerica sarebbe stato diverso, poi ovviamente potevamo perdere uguale. La Roma è una squadra che ti punisce alla prima occasione, poi può anche perdere dei punti per strada, ma ieri non ha rubato niente”.

TABELLINO

Genoa (4-3-3): Perin; Roncaglia, De Maio (25′ st Pinilla), Burdisso, Antonelli; Rincon, Bertolacci, Sturaro; Iago (31′ Lamanna), Matri (1′ st Edenilson), Perotti.
A disposizione: Prisco, Antonini, Izzo, Marchese, Rosi, Greco, Mussis, Lestienne, Fetfatzidis.
Allenatore: Gasperini
Roma (4-3-3): De Sanctis: Maicon, Yanga-Mbiwa, Astori, Holebas; Pjanic, Keita, Nainggolan; Gervinho (38′ st Iturbe), Ljajic (32′ st Totti), Florenzi.
A disposizione: Lobont, Curci, Torodis, Manolas, Cole, Emanuelson, Paredes, Strootman, Destro, Borriello, Verde
Allenatore: Garcia
Arbitro: Banti
Assistenti: Costanzo-Preti
IV Ufficiale: Tasso
Addizionale d’area 1: Mazzoleni
Addizionale d’area 2: Russo
Marcatore: 40′ Nainggolan
Ammoniti: Pinilla, Perotti, Astori, Yanga-Mbiwa, Pjanic
Espulso: Perin

I RISULTATI

 PALERMO-SASSUOLO  2-1
 LAZIO-ATALANTA  3-0
 JUVENTUS-SAMPDORIA  1-1
 PARMA-CAGLIARI  0-0
 GENOA-ROMA  0-1
 UDINESE-VERONA  1-2
 CESENA-FIORENTINA  1-4
 MILAN-NAPOLI  2-0
 EMPOLI-TORINO  0-0
 CHIEVO-INTER

CLASSIFICA SERIE A

 JUVENTUS  36
 ROMA  35
 SAMPDORIA  26
 GENOA  26
 LAZIO  26
 NAPOLI  24
 MILAN  24
 FIORENTINA  23
 PALERMO  21
 UDINESE  21
 SASSUOLO  19
 INTER  17
 VERONA  17
 EMPOLI  16
 ATALANTA  14
 TORINO  14
 CHIEVO  13
 CAGLIARI  12
 CESENA  8
 PARMA (1 punto penalizzazione)  6

Write a Comment

XHTML: You can use these tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Shortcuts & Links

Search

Latest Posts