Essentials

Meta

Pages

Categories

Champions league: Roma-Cska Mosca 5-1

Prima gara di Champions league 2014-15
Girone di qualificazione E
Roma, stadio Olimpico ore 20,45
Mercoledì 17 settembre 2014
Roma-Cska Mosca 5-1

championsleague-1

ROMA DA FAVOLA PRIMO TEMPO 4-0

Schermata 2014-09-18 alle 00.07.39

Neppure il più ottimista dei tifosi romanisti avrebbe scommesso su un 4-0 dopo soli 45 minuti. Le scommesse sono una cosa e le favole un’altra.
La squadra di Garcia che tornava stasera in Europa, è entrata subito in partita, cattiva determinata, funanbolica e carica al massimo, e ha fatto fare ai giocatori russi una gran brutta figuraccia.
La Roma certamente sfrutta gli errori difensivi della squadra dell’esercito di Mosca, ma i continui spostamenti di Pjanic e Totti, la fluidificazione sulla fascia destra di Maicon che dopo aver perso la Nazionale sembra invasato e con una potenza bombarola ha realizzato una rete di potenza.
Iturbe è la nota negativa della partita, non per la prestazione sugellata da uno splendido goal, ma per l’infortunio all’inguine che non ci voleva.
Qualcuno si è accorto che De Rossi era squalificato? No di certo perchè le reti di Gervinho, fresco di rinnovo di contratto, hanno coperto i cattivi pensieri. Totti, cui è mancato solo il goal, è un ispiratore dai toni supremi, un dispensatore di gioco e di palloni insostituibile e difficile da clonare.
Grandissima prestazione della Roma che ha saputo capitalizzare gli errori dell’avversario.
Insomma la favola che i tifosi amano, il ritorno della grande Roma in Europa con la realizzazione di tanti goal. A metà tempo la bacchetta magica della fatina Roma ha fatto sì che il sogno si è avverato. Ora basta salire con calma sul cocchio senza distrazioni e la prima della serie terribile è in porto. Grandissima prestazione della Roma che ha saputo capitalizzare gli errori dell’avversario.

SOLO FLORENZI-MUSA NELLA RIPRESA FINISCE 5-1

Schermata 2014-09-18 alle 00.02.58

Schermata 2014-09-18 alle 00.02.37

I giallorossi, che hanno dominato la scena all’Olimpico, facendo prematuramente scendere in banali considerazioni anche qualche cronista, relative aulla bassa qualità di un avversario campione in patria negli ultimi due campionati, e presto smentite dal ritorno del Cska che ha impresso un ritmo diverso nella ripresa, colpendo due traverse e portando pericoli concreti su cui De Sanctis e compagni si sono sempre divincolati alla perfezione.

Schermata 2014-09-18 alle 00.08.34

Schermata 2014-09-18 alle 00.11.10
Per rispettare l’ordine cronologico va annotato il quinto goal di Florenzi in tuffo, di testa sotto la curva sud, che ha chiuso le marcature giallorosse.
La Roma complice anche l’infortunio di Astori, ha sofferto in dieci nel finale, subendo la rete degli ospiti, che hanno regalato l’unico sorriso ai sostenitori russi presenti, alquanto agitati che hanno creato momenti di turbativa dell’ordine pubblico. Fuori dello stadio i soliti cani sciolti avevano accoltellato due sostenitori del Cska. Da segnalare al 78′ al posto di Manolas, ha fatto il suo esordio con la Roma il numero due, Yanga-Mbiwa. Il difensore centrafricano, in prestito dal Newcastle, esordisce alla prima stagionale in Champions League della Roma.

OLIMPICO SPETTACOLARE

Schermata 2014-09-18 alle 00.00.57

Schermata 2014-09-18 alle 00.02.15

Nonostante la diretta in chiaro dell’incontro possa raggiungere tutti i tifosi, oltre 50.000 anime capitoline hanno voluto seguire il ritorno della Roma in Champions league. Al seguito del Cska di Mosca non più di 700 tifosi che hanno effettuato un tour della nostra penisola prima del fischio iniziale.
Garcia ha chiesto partecipazione e di seguire la curva sud nel tifo. Un appello bello ma propabilmente superfluo visto l’attaccamento ai colori sociali dei tifosi romanisti. Comunque detto da Garcia fà ancora più presa.
L’ambiente è elettrico al punto giusto ed anche la squadra primavera a Rieti ha sentito l’importanza della gara battendo i pari età russi per 3-1, in rimonta. Il Manchester City ha sbancato Monaco di Baviera.
Tornando all’Olimpico, tanti tifosi sugli spalti per l’esordio, non si vedevano dal 2002.

Schermata 2014-09-18 alle 00.03.35

TOTTI DA RECORD IN CHAMPIONS

Totti un antico guerriero a caccia di record

Totti un antico guerriero a caccia di record

Sono passati tredici anni da quando Totti segnò contro il Real Madrid il primo goal nell’Europa che conta. Era il settembre 2001, ed il tempo che inesorabilmente trascorre non è sempre un nemico e per Totti sembra addirittura essere un fedele alleato. Il capitano giallorosso ha totalizzato in Coppa cinquanta presenze e quindici gol, arrivando a conquistare il record “dell’esperienza” come calciatore più anziano della competizione.
In questa speciale classifica, che riguarda i calciatori in attività, raggiunge il primo posto grazie all’addio al calcio di Giggs.
C’è in ballo un nuovo traguardo per il capitano della Roma, realizzare una rete che gli permetterebbe di essere il giocatore più maturo ad aver centrato la porta avversaria. Finora davanti a Totti resta Giggs, più vecchio ad aver segnato in Champions.
Queste le parole di Francesco Totti in conferenza stampa: “Mi ritengo fortunato nel poter giocare ancora questa competizione a quasi 38 anni. Sono felice di quello che ho fatto e sto facendo, sono convinto di poter dare ancora molto alla Roma. Gli anni passano, ma onestamente non li sento. In poche squadre di questa Champions non giocherei.
Il giorno che dovessi accorgermi di non aver più la forza di star dietro ai compagni, sarà io a dire basta.
Certo, se avessi giocato nel Real o nel Barcellona avrei vinto di più, non credo in fondo di essere io il problema, ma se in giro per l’Europa ricevo ancora tanti attestati di stima, vuol dire che la scelta di restare sempre qui è stata giusta”.

I PREMI PER I GIOCATORI GIALLOROSSI

Ci saranno incentivi economici per lo scudetto e la Champions League, con un riconoscimento per ogni passaggio di turno in Europa.
Il premio scudetto ripercorrerà le cifre della passata stagione: in caso di vittoria i giocatori si divideranno 5 milioni di euro, quindi ad ognuno andranno 250 mila euro. Come l’anno scorso, saranno Totti, De Rossi e De Sanctis i ‘rappresentanti sindacali’ della squadra per la trattativa con la dirigenza.
La novità è rappresentata dai premi per la Champions League, che prevedono varie fasce: si parte dalla qualificazione al primo turno fino alla finale.

GLI ARBITRI

A dirigere la gara di Champions tra Roma e Cska di Mosca, che vede il ritorno dei giallorossi in Europa, sarà lo spagnolo David Fernández Borbalán , coadiuvato dagli assistenti Raúl Cabanero Martínez e Roberto Alonso. Il quarto ufficiale José Miranda e gli arbitri addizionali d’area Carlos Del Cerro e Jesús Gil Manzano.

TABELLINO

Roma (4-3-3): De Sanctis; Maicon, Manolas (dal 31′ s.t. Yanga-Mbiwa), Astori, Torosidis; Pjanic, Keita, Nainggolan; Gervinho (dal 26′ s.t. Ljajic), Totti, Iturbe (dal 26′ p.t. Florenzi)
A disposizione: Skorupski, Cole, Destro, Paredes
All. Garcia.
Cska Mosca (4-2-3-1): Akinfeev; M. Fernandes, V. Berezutski, Ignashevich, Nababkin (dal 1′ s.t. Shennikov); Natcho, Milanov; Tosic (dal 7′ s.t. Efremov), Eremenko (dal 21′ s.t. Panchenko), Musa; Doumbia
A disposizione: Chepchugov, A. Berezutski, Bazelyuk, Chernov
All. Slutski.
Arbitro: David Fernández Borbalán (Spagna)
Assistenti: Raúl Cabanero Martínez e Roberto Alonso
Quarto ufficiale José Miranda
Arbitri addizionali d’area: Carlos Del Cerro e Jesús Gil Manzano
Marcatori: 6′ Iturbe, 10′ Gervinho, 20′ Maicon, 31’Gervinho, 50′ Florenzi, 81′ Doumbia.
Spettatori 40.888.
Incasso 2.082.990 euro
Ammoniti: nessuno
Espulsi: nessuno
Angoli 4-4
Recuperi: 2′ primo tempo, 4′ secondo tempo

 

Write a Comment

XHTML: You can use these tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Shortcuts & Links

Search

Latest Posts