Essentials

Meta

Pages

Categories

Campionato: Lazio-Roma 0-0

Ventitreesima  giornata di campionato
Stagione 2013-2014
Roma: Stadio Olimpico
Domenica 9 febbraio ore 15,00
Lazio-Roma 0-0

La Sud con il cuore e con la voce senza paura

La Sud con il cuore e con la voce senza paura

LA ROMA LI PRENDE A PALLONATE
PAREGGIA IL VERONA

La differenza tra Lazio e Roma è tutta nelle prospettive. I padroni di casa si arrendono al difensivismo più puro, marcando anche ad uomo i giallorossi, la Roma gioca tutta in avanti la gara, non subisce mai un tiro nello specchio della porta, e nonostante la gara di mercoledì col Napoli è con le orecchie a Verona dove all’ultimo respiro l’Hellas Verona pareggia contro la Juventus e resta tutto immutato (Roma con una gara in meno da recuperare con il Parma).

Totti sfiora il vantaggio

Totti sfiora il vantaggio

IL DERBY? GIOCA SOLO LA ROMA

Come accennato la partita la gioca solo la Roma con gli avversari tutti all’indietro a difendere per quasi tutto l’incontro.
Il goal di Gervinho, pescato in fuorigioco millimetrico, la mancata stoccata di Pjanic, le due conclusioni di Totti entrambe ad alto tasso di pericolosità, i tentativi di Strootman, Maicon Florenzi, insomma una partita a senso unico che non si è sbloccata per un non nulla.
Strano il recupero, solo due minuti che mettono sotto la lente Orsato apparso abbastanza casalingo nello scegliere di far giocare e privilegiando quindi la squadra meno tecnica.
La paura di Reja era nelle ripartenze giallorosse che gli hanno tolto il sonno durante la settimana e lo hanno costretto ad un atteggiamento ultra prudente, con una difesa a tutto campo, fino all’ossessione, nella ricerca di un pareggio che dimostra tutta la pochezza dell’impianto di Reja, privato anche di Hernanes, un valore aggiunto si  ma per l’Inter.

Il tiro di Totti lambisce l'incrocio

Il tiro di Totti lambisce l’incrocio

CANDREVA PUGNO E NIENTE PROVA TV

La Lazio è protetta, non è una novità.
Negli interventi arbitrali e dei suoi collaboratori ne esce un quadro francamente sconcertante che puzza di casalingo. A mettere la ciliegina sulla torta che puzza di marcio il giudice sportivo ed il procuratore che non rilevano come prova tv il pugno di Candreva a Torosidis!
Questi i provvedimenti in campo:
Intervento di De Rossi su Lulic, l’intervento è con i piedi uniti, ci stava il giallo, anche se ad inizio gara. (Il solito De Rossi formato derby), Orsato incredibilmente non ammonisce. Benatia blocca Klose, giusta l’ammonizione. In fuorigioco, seppur di pochi centimetri la rete di Gervinho, peccato che a Verona c’era un altro guardialineee che ha sbagliato tre fuorigioco in modo di avvantaggiare la Juventus. Certi favori sono decisivi per il campionato. Se la Juventus a Verona avesse perso, come poteva succedere senza l’aiutone del guardialinee e il mancato rigore dell’arbitro Doveri (Dov’eri?) le distanze tra Roma e Juventus si sarebbero ridotte di almeno un punto.
Proseguendo sulle nefandezze di Orsato arbitro di Lazio-Roma, graziato Lulic  quando trova il ginocchio di Maicon, era da rosso.
Nessun provvedimento sull’atterramento da parte di Konko su Gervinho, peraltro evidentissimo e risibile.
Candreva vicino a Torosidis, a pallone lontano,  fa partire un pugno, colpendo con la parte esterna della mano l’orecchio del greco. Nessun provvedimento, sarebbe da rosso o da prova tv!!!
Candreva da dietro su De Rossi: ammonito.
Infine Giallo anche per Mauri e Strootman.
Solo due minuti nel finale di partita come recupero. Perchè? Sono sempre minimo tre e il tempo perso per l’infortunio a Maicon? Si doveva pareggiare, si è pareggiato, Palazzo contento?
Dopo questo articolo arriva il DASPO?

DELUSIONE…POI IL TABELLONE

Quando Orsato decreta la fine c’è tempo per l’ammonizione a Strootman, i giocatori giallorossi salutano il proprio pubblico mentre all’improvviso la sud esulta per il pareggio al 95′ del Verona che ferma a sua volta una Juventus che, da quanto raccontano le cronache è anche stata aiutata dalla terna.

LA JUVENTUS MOLTO AIUTATA LA ROMA NO

Seguita il bilancio negativo delle terne arbitrali e dei designatori e sempre con la Juventus e, ancora una volta, a suo favore. I fischietti spesso, gli assistenti molto e gli addizionali di porta sempre di più, questo il bilancio degli errori gravi a favore dei campioni d’Italia che seguitano a far punti anche quando la flessione è evidente.
Come ormai hanno imparato anche i bambini è in questi frangenti che un aiutino non ti mette in difficoltà e ti fà proseguire spedita.
All’Olimpico Gervinho viene fermato in fuorigioco di pochi centimetri ed è giusto così.
A Verona due reti della Juventus entrambe in fuorigioco ed un mano netto di Liechsteiner in area di rigore sono sinonimo di vergogna.
Qui ci sono tre pesi (pesantissimi) e tre misure, come fai a sperare di vincere sul campo quando poi la forza dei capoclassifica è oltre il terreno di gioco.

ORRORI SEMPRE AL BENTEGODI

E’ una casistica soltanto fortuita ma l’ennesimo aiutone alla Juventus, ultradecisivo, avviene al Bentegodi di Verona dove all’andata ad essere punito è stato il Chievo a favore della solita nota. Oggi sempre al Bentegodi penalizzata l’Hellas Verona, beneficianda ancora la Juventus.
Una curiosità quella che a sostenere la Juventus a 600 Km. di distanza sono stati i tifosi della Lazio che hanno esultato ai goal bianconeri, passando sotto silenzio il pareggio veronese.

GARCIA: MANCATA LUCIDITA’ SOTTO PORTA

E’ stata una partita dove una squadra difende e un’altra cerca sempre di attaccare e di fare gol, ma a volte bisogna fare un controllo prima di calciare e a volte invece bisogna calciare di prima, abbiamo sbagliato il timing vicino alla porta.
Sul piano fisico ho trovato bene la squadra, abbiamo giocato con energia. Non abbiamo fatto buone scelte davanti alla porta, quando dovevamo tirare di prima abbiamo fatto un controllo e viceversa. E’ mancata la buona scelta davanti alla porta.
L
a Juve non ha vinto, dimostra che la nostra vittoria a Verona era un buon risultato, abbiamo ancora 4 punti sul Napoli e una partita in meno nella quale bisognerà fare attenzione perché non l’abbiamo già vinta, ora è importante riposare e andare a Napoli per trovare la qualificazione.
Abbiamo visto la partita del capitano che ha provato molto con i suoi tiri da fuori, De Rossi e Florenzi hanno fatto una partita molto seria, io sono contento della gara dei miei ragazzi, dobbiamo migliorare solo le scelte davanti alla porta perché quando non segnamo il primo gol contro queste squadre che si chiudono davanti alla porta sappiamo che gli spazi non si aprono.
A proposito di Reja
non cambio nulla quello che ho detto, lo penso. Sul campo non abbiamo la moviola e anche Orsato non ce l’ha, lui ha fatto una buona partita come gli altri arbitri che hanno diretto questa sera.
Sotto rete bisogna migliorare, ma succede a volte, è un pareggio fuori casa quindi non è quasi mai brutto un pareggio, speriamo che abbiamo tenuto un po’ di gol per mercoledì perchè sarà importante andare in finale. Abbiamo fatto tanti gol da fuori area, oggi abbiamo provato e abbiamo trovato anche un buon portiere di fronte, ma bisogna migliorare un po’ di più per trovare la porta. Per vincere bisogna essere migliori nell’ultimo passaggio o nel penultimo, è questo che è mancato.
Ma è un punto fuori casa, abbiamo visto che non bisogna solo attaccare, bisogna anche essere più determinata davanti alla porta, come nell’occasione di Pjanic che avrebbe potuto tirare di prima.
Sul piano fisico ho trovato bene la squadra, abbiamo giocato con energia. Non abbiamo fatto buone scelte davanti alla porta, quando dovevamo tirare di prima abbiamo fatto un controllo e viceversa. E’ mancata la buona scelta davanti alla porta.
Bastos
ha giocato con entusiasmo, è entrato piano piano nella partita ma dopo ha avuto delle occasioni e ha saltato l’uomo. Ha tentato, è questo che mi aspetto da lui quando gioca attaccante come stasera. può giocare in tutti i posti sulla fascia sinistra. Oggi è entrato attaccante e abbiamo visto che può fare delle belle cose. Può giocare anche a centrocampo e terzino. E’ un giocatore polivalente. Le migliori occasioni le ha avute Pjanic, vuol dire che è un centrocampista molto offensivo. Quando vediamo la classifica questo pareggio può essere un risultato non buono, per questo volevamo vincere. Adesso dobbiamo solo concentrarci sul ritorno di Coppa Italia e soprattutto riposare perché il Napoli ha un giorno più di riposo.
Dobbiamo vedere la situazione in maniera postiva, intanto non abbiamo perso punti sulla prima, significativo che vincere 3-1 a Verona come abbiamo fatto è un buon risultato. Adesso bisogna fare attenzione a non guardare la classifica con 3 punti in più perché con il Parma ancora non abbiamo giocato.

LOTITO VEDE UNA BUONA LAZIO

Abbiamo avuto diverse occasioni, è stata una partita aperta. Il pareggio è il risultato più giusto per quanto visto in campo.
La Lazio è una squadra che se la può giocare con tutti.
Il Derby è una sfida particolare, abbiamo ottenuto un punto che penso vada bene ad entrambe le squadre.
Hernanes? Non voglio far polemica, io ho fatto di tutto per trattenerlo ma lui all’ultimo gioco ha deciso di andare via. Per evitare di perdere tanti soldi siamo stati costretti a venderlo. Le parole di Reja e la risposta di Garcia? Reja ha fatto una battuta, che poteva essere evitata. Ritornare sul problema forse è stato un errore, non dobbiamo strumentalizzare le parole.

Dell’amor che non ha prezzo siamo il ritratto. Amor che vince il tempo e resta intatto.

La Sud con il cuore e con la voce senza paura

Il derby degli striscioni

IL DERBY DEGLI STRISCIONI

STRISCIONI ROMANISTI

Dell’amor che non ha prezzo siamo il ritratto. Amor che vince il tempo e resta intatto.
Il vizio è sempre quello: laziale menestrello
E quanno che se te a Via de Tor De’ Conti svortate er piede e nun annate avanti…da sempre tifa Roma Rione Monti!
Curva Nord la vostra forza è il prezzo
Ma nun te vergogni pe gnente?
Lazio shit firm
Dal Vangelo secondo manipolo
Le coreografie c’è chi le fa così e chi le faxa come voi
Solo la vostra incoerenza supera i vostri complessi
Avete finito la birra? Sbrigateve che Lotito se venne pure er pub

STRISCIONI LAZIALI

Perché Roma ce sa fa’. Li attacchi de corsa e cominci a scappà
Come al solito non vali niente. No al nuovo stemma e nessuno vi sente.
Noi un popolo vaccaro di sacerdoti. Ce lo dici fuori?
Grida forza Roma a tutto spiano senza la bandiera in mano
La vostra nobiltà è andata in fumo.
Strilli, sbraiti e fai il matto…rimani il solito coatto
Campo Testaccio oggi campo rom!

LA SETTIMANA DA ROMA-PARMA A LAZIO-ROMA

DUE TURNI DI STOPO IN CURVA PER GARE AS ROMA

Questo il comunicato del giudice sportivo:
“Il Giudice sportivo:
letta la relazione dei collaboratori della Procura federale in ordine alla gara soc. Roma – soc. Napoli del 5 febbraio 2014 (Tim Cup) nella quale, tra l’altro, si riferisce che “durante il controllo gara i tre rappresentanti della Procura si disponevano come segue: uno al centro del campo in posizione intermedia tra le panchine, uno verso l’angolo tra Curva Sud e Monte Mario e l’altro fra Curva Nord e Monte Mario. Tutti e tre i rappresentanti percepivano in modo chiaro e forte il coro – lavali lavali lavali col fuoco o Vesuvio lavali col fuoco – intonato dai tifosi romanisti della Curva Sud intera al 15° del primo tempo e al 46° del secondo tempo. Analogo coro proveniente dalla Curva Nord, al 2° del primo tempo veniva percepito chiaramente dai due rappresentanti situati verso la Curva Nord e al centro del campo. Tale coro era intonato da una parte dei tifosi che occupava la fascia di curva più prossima al settore ospiti, pari a circa 1/5 del totale. Identico coro intonato al 30° del secondo tempo veniva percepito dal rappresentante  più vicino alla Curva Sud e interessava l’intera curva. Si precisa che la Curva Sud  che ha una capienza di circa 8.000 spettatori era completamente piena, mentre la Curva Nord di analoga capienza  era piena per circa 2/3.”;
ritenuto che la condotta dei sostenitori della soc. Roma, in tal modo dettagliatamente descritta,  integra inequivocabilmente gli estremi del “comportamento discriminatorio per  motivi di origine territoriale”, rilevante ai fini sanzionatori (art. 11, nn. 1 e 3 CGS) per la sua “dimensione”, coinvolgente una rilevante parte degli spettatori occupanti i settori denominati  Curva Nord e Curva Sud, e per la sua “percettibilità reale”, puntualizzata dai collaboratori della Procura federale;
considerato che di tale comportamento dei propri sostenitori la soc. Roma deve rispondere a titolo di responsabilità oggettiva nella misura indicata dal citato art. 11 n. 3 CGS, che appare equo quantificare nel minimo edittale (art. 18, n. 1 lettera e), in considerazione della concreta e continuativa collaborazione fornita alle Forze dell’Ordine nella prevenzione delle manifestazioni di violenza e di discriminazione;
rilevato che la soc. Roma è già incorsa nella medesima violazione (gara Roma-Napoli del 18 ottobre 2013 – CU 63 del 21 ottobre 2013), in merito alla quale l’esecuzione della consequenziale sanzione era stata sospesa ex art. 16 2bis CGS;
P.Q.M.
Delibera di sanzionare la soc. Roma con l’ammenda di € 50.000,00 e con l’obbligo di disputare una gara con i settori denominati “Curva Sud e Curva Nord” privi di spettatori, disponendo la revoca della sospensione della sanzione disposta con provvedimento del 21 ottobre 2013 (CU 63)”.
VERAMENTE SENZA PAROLE. COSI’ NON SI AIUTA LA SQUADRA!!!

TABELLINO

Arbitro: Orsato
Assistenti: Di Liberatore-Cariolato
IV uomo: Stefani
Addizionali d’area: Rocchi, Mazzoleni

I RISULTATI

 FIORENTINA-ATALANTA  2-0
 UDINESE-CHIEVO  3-0
 NAPOLI-MILAN  3-1
 TORINO-BOLOGNA  1-2
 VERONA-JUVENTUS  2-2
 LAZIO-ROMA  0-0
 LIVORNO-GENOA  0-1
 PARMA-CATANIA  0-0
 SAMPDORIA-CAGLIARI  1-0
 INTER-SASSUOLO

 CLASSIFICA SERIE A

 JUVENTUS  60
 ROMA  51
 NAPOLI  47
 FIORENTINA  44
 VERONA  36
 INTER  33
 PARMA  33
 TORINO  33
 LAZIO  32
 GENOA  30
 MILAN  29
 SAMPDORIA  28
 ATALANTA  27
 UDINESE  26
 CAGLIARI  24
 BOLOGNA  21
 CHIEVO  18
 SASSUOLO  17
 LIVORNO  17
 CATANIA  16

 

 

 

 

Write a Comment

XHTML: You can use these tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Shortcuts & Links

Search

Latest Posts