Essentials

Meta

Pages

Categories

Campionato: Roma-Parma

Ventiduesima  giornata di campionato
Stagione 2013-2014
Roma: Stadio Olimpico
Domenica 2 febbraio ore 15,00
Roma -Parma s.i.c.
SOSPESA ALL 8′ DEL PRIMO TEMPO per impraticabilità del campo

Anche Roma-Parma si ferma come la città sotto importanti nubifragi

Anche Roma-Parma si ferma come la città sotto importanti nubifragi

La partita tra Roma e Parma è stata sospesa dopo nove minuti di inutile palla a nuoto e quattro minuti di prove di rimbalzo.
La situazione del terreno di gioco, dopo essere stata osservata nuovamente all’ 8′, dopo quattro minuti di risibili prove di rimbalzo della sfera che non voleva saltare, induce l’arbitro De Marco ad effettuare i tre fischi e chiudere la possibilità di giocare.
Roma-Parma è quindi rinviata, sicuramente dopo il 19 febbraio, per gli impegni tra campionato e coppa dei giallorossi.
Tra le varie curiosità l’ultimo rinvio all’Olimpico, causa pioggia, il 29 ottobre 2008 in Roma-Sampdoria sempre con Cassano in campo.

DE MARCO ARBITRO FUORI LE REGOLE

Oltre alla regola che non prevede la disputa della gara se la sfera non rimbalza a dovere in almeno tre punti del terreno di gioco, non rispetta al 4′ neppure la segnalazione del suo collaboratore che individua un’azione di fuorigioco e lascia giocare con i giallorossi fermi e con Maicon che salva su Cassano. Poteva essere un goal che avrebbe rovinato il campionato. Certo le buone intenzioni l’arbitro De Marco le ha lasciate a casa, con questi errori gravi meno male che non si è giocato e che Roma-Parma non sia stata inficiata dalla cattiva giornata del direttore di gara.
Per la Roma che dovrà recuperare l’incontro un impegno in meno in una settimana che la vedrà mercoledì in campo contro il Napoli in Coppa Italia e poi la domenica successiva impegnata nel derby contro un accecata d’ira come è la Lazio attuale che aspetta solo il confronto con la Roma per dare un senso ad un campionato da posizioni medio-basse.

NAINGGOLAN GIOCA IL DERBY

Squalificato in campionato contro il Parma Nainggolan potrà regolarmente giocare il derby di domenica ma salterà il recupero di Roma-Parma. La Roma salva quindi i diffidati per la stracittadina mentre la Lazio perde Biglia ammonito e già diffidato, si dispera in campo a Verona contro il Chievo e questo fà capire come siano col coltello fra i denti i laziali in vista del derby di domenica.

La sospensione

La sospensione

DE SANCTIS A CALDO

Mentre usciva dal campo il portiere della Roma De Sanctis ha dichiarato”non mi gioco lo scudetto su questo campo”.

REJA ALLENATORE  FUORI DI TESTA POI SI SCUSA

Augurare agli avversari di farsi male è il massimo dell’antisportività e del provincialismo che attanaglia le piccole squadre con i piccoli allenatori che affrontano formazioni più forti sotto tutti i punti di vista, pure quelli della signorilità.
Queste le farneticanti dichiarazioni del tecnico laziale:  “La Roma oggi non ha giocato ed è un vantaggio per loro, spero fatichino parecchio mercoledì col Napoli e anche se si infortunasse qualcuno non sarebbe male. Poi, tra l’altro, vanno come delle schegge quest’anno, secondo me bisogna sparargli col fucile perché quando partono fanno delle azioni in contropiede difficili da fermare. Però la mia difesa sta crescendo e ultimamente siamo giusti, spero che ci sia anche un bel recupero da parte dei miei giocatori”.
Lunedi 3 febbraio l’allenatore Reja ai microfoni di una radio laziale, dichiara “Volevo fare una battuta, mi è scappata una frase infelice. Chiedo perdono. Chiedo scusa, non voglio assolutamente esasperare il clima che caratterizza il derby”.

La curva sud al completo nonostante la pioggia

La curva sud al completo nonostante la pioggia

LA ROMA MANTIENE LE DISTANZE SULLE INSEGUITRICI

Senza giocare, causa il maltempo, la Roma mantiene le distanze sulle inseguitrici che fanno del loro peggio e non insidiano il secondo posto dei giallorossi.
La Fiorentina nell’anticipo viene sconfitta a Cagliari per 1-0 mentre il Napoli che fà turn-over in vista della gara di Coppa Italia contro la Roma, ne prende tre a Bergamo restando fermo a meno sei in classifica dal secondo posto occupato da Garcia e dai suoi uomini.
In serata la Juventus ha ragione di un’Inter che gioca solo metà della ripresa con il risultato scontato.

BIGLIETTI DI ROMA-PARMA INTERROTTA

Gli spettatori di Roma-Parma, dopo aver superato importanti ostacoli (maltempo, vie interrotte, sequestro degli ombrelli, abiti bagnati) non hanno potuto assistere all’incontro perchè il fondo dell’Olimpico, seppur telonato, non ha retto alla pioggia.
La buona notizia arriva dai tagliandi di ingresso. I biglietti infatti saranno rimborsabili a richiesta oppure saranno validi per il recupero della partita. Conoscendo i sostenitori della “maggica ” saranno veramente pochi coloro che chiederanno la restituzione dell’importo del tagliando e per cause di forza maggiore. Nel recupero propabilmente saranno ancora di più gli spettatori rispetto ad oggi.
Il recupero dell’incontro è previsto il 2 aprile 2014

Tuffo nella fase di riscaldamento

Tuffo nella fase di riscaldamento

A RISCHIO ANCHE LA COPPA ITALIA

C’è attesa per l’andata della semifinale di Coppa Italia tra la Roma ed il Napoli di mercoledì sera sempre allo stadio Olimpico ma le previsioni metereologiche sono impietose e si prevede un’altra settimana con gli ombrelli aperti. Potrebbe essere a rischio anche Roma-Napoli se la situazione di Roma-Parma si ripeterà!

LA SETTIMANA DA VERONA-ROMA A ROMA-PARMA

L’ULTIMO COLPO DI SABATINI

Walter Sabatini, a poche ore dalla chiusura del calciomercato, ha effettuato un altro colpo in prospettiva.
Dalla Juventus, in prestito con diritto di riscatto, approda nella Capitale, sponda giallorossa, il terzino sinistro classe ’95 Vlad Marin, di nazionalità rumena.
Il giovane era scappato dalla primavera della Lazio per andare in Inghilterra ma il Manchester City non lo ha potuto contrattualizzare ed è approdato alla Juventus sa dove la Roma, rappresentata da Sabatini, l’ha fatto suo.
E’ stato l’ultimo colpo del mercato in cui Sabatini ne è divenuto il re e la Roma la più brava per i giovani talenti e non solo.

ROMA-SABATINI BOOM SUL MERCATO-COMPRI OGGI PER IL FUTURO

Mai nella storia della Roma in un mercato che era chiamato di riparazione(e per alcuni lo è vedi Milan), erano stati effettuati tanti acquisti e tutti di alta qualità.
A partire da Radja Nainggolan che si è integrato alla perfezione per terminare dai tanti giovani di sicuro talento e di roseo avvenire. E’ chiara la volontà della società di importare futuri campioni per poi privilegiare il business ma lasciando una squadra sempre competitiva, come l’attuale.
E’ una svolta storica nel modo e nelle prospettive che si vanno aprendo quella della Roma americana con aria di Cina in entrata. I tifosi si trovano in un limbo con una squadra straordinaria da seguire e tifare ed un avvenire a chiare tinte giallorosse. Prevale l’ottimismo per il futuro e la serenità è tornata a Trigoria ed in tutto l’ambiente dopo due stagioni di errori a ripetizione che avevano minato la fiducia nella nuova societò.
lla sua longa manus Sabatini che dall’alto della sua esperienza ha saputo muovere le giuste pedine per portare in giallorosso tanti campioncini e campioni già navigati.
L’infortunio a Dodò verrà colmato con l’inserimento di Bastos e così via. Anche la panchina è piena di qualità e questo è sinonimo di una grande squadra che vuole tagliare traguardi importanti. I tifosi non possono essere altro che soddisfatti di questo prezioso andazzo.
Questi gli ultimi movimenti del mercato romanista:

ACQUISTI

Radja NAINGGOLAN (Proviene dal Cagliari, 3 ml.prestito oneroso. Diritto di riscatto della compartecipazione 6 mil.)
Mattia ROSATO (Proviene dal Feralpi Salò, riscatto della compartecipazione)
Alessio RIZZI (Proviene dal Nuova Lodigiani, acquisto a titolo definitivo)
Michel Fernandes BASTOS (Proviene dal Al Ain, prestito oneroso 1,1, diritto di riscatto a titolo definitivo 3,5 mil.)
Tomas SVEDKAUSKAS  (Proviene dalPaganese, rientro dal prestito)
Alessandro CRESCENZI (Proviene dalAjaccio, rientro dal prestito)
Federico VIVIANI (Proviene dal Pescara, rientro dal prestito)
Giammario PISCITELLA Proviene dal (Pescara, riscatto della compartecipazione 1,5 mil.)
Paolo FRASCATORE (Proviene dal Pescara, rientro dal prestito)
Alberto TIBOLLA (Proviene dal Chievo, prestito con diritto di riscatto 0,4 mil.)
Jonathan Alexis FERRANTE (Proviene dal L’Aquila, rientro dal prestito)
Valmir BERISHA (Proviene dall’Halmstads, acquisto a titolo definitivo 0,5 mil.)
Tomas VESTENICKY (Proviene dal Nitra, acquisto a titolo definitivo 0,3 mil.)
Peter GOLUBOVIC (Proviene dal OFK Belgrado, acquisto a titolo definitivo)
Francis OBENG (Proviene dal Santarcangelo, acquisto a titolo definitivo)
SANABRIA  non tesserato dall’ As Roma ma dal Sassuolo (è in pratica un giocatore dell’AS Roma)
PAREDES non tesserato dall’ As Roma ma dal Chievo
TOLOI
RADONJIC  Extracomunitario sarà ufficializzato a luglio.

CESSIONI

Michael BRADLEY (Va al Toronto, cessione a titolo definitivo 7,4 mil)
Marco BORRIELLO (Va al  West Ham, prestito oneroso 0,7mil )
Nicolas BURDISSO (Va al  Genoa, cessione a titolo definitivo)
Gianluca CAPRARI (Va al Pescara, cessione della compartecipazione 1,5 mil)
Giammario PISCITELLA (Va al Cittadella, prestito)
Federico VIVIANI (Va al Latina, prestito, diritto di riscatto della compartecipazione 0,6, diritto di controopzione in favore di A.S. Roma 0,2 mil)
Paolo FRASCATORE (Va al Reggina, prestito)
Alessandro CRESCENZI (Va al Novara, prestito, diritto di riscatto a titolo definitivo 0,6, diritto di controopzione in favore di A.S. Roma 0,3mil )
Jonathan Alexis FERRANTE (Va al Lumezzane, prestito)
Tomas SVEDKAUSKAS (Va al Pescara in prestito)
Marco Antônio de Mattos Marquinho  (Verona in prestito secco)

C’è anche chi è alle prese col rinnovo del contratto come Pjanic che ha dichiarato: “Ho ancora un contratto di un anno e mezzo. So che ci sono altri club interessati ma sto trattando con la Roma, sanno bene quello che penso. Sono diventato un vero tifoso di questa squadra, inizio a legarmi con tifosi e compagni anche qui. E questo è molto importante per un giocatore”

UNA SETTIMANA DI BOMBE D’ACQUA

Non è un gioco estivo la bomba d’acqua ma un drammatico evento invernale che ha sommerso alcuni quartieri di Roma e ha interrotto anche via di Trigoria, oltre ad aver allagato i campi di allenamento con la squadra costretta al lavoro in palestra. La Polizia di Roma Capitale, ha annunciato la chiusura al traffico di Via di Trigoria.
Gli smottamenti impediscono la circolazione tra Piazzale Dino Viola, sede della Roma e la Via Pontina, con conseguenti disagi ai residenti ed alla squadra.

DAL PROSSIMO CAMPIONATO PIU’ SICUREZZA NEGLI STADI

Verranno adottate nuove misure per cercare di individuare i responsabili di comportamenti fuorilegge all’interno degli stadi, si cercheranno di individuare con maggiore precisione gli autori di cori razzisti e discriminazione territoriale.
Negli impianti del Meazza, dell’Olimpico e dello Juventus Stadium le curve saranno trasformate in mini settori da 1.500 posti ciascuno, più gestibili dalle forze dell’ordine e meglio controllabili.
Saranno incrementate, le telecamere e gli steward avranno un maggiore raggio d’azione. Questi provvedimenti preventivi potrebbero far sì che si innesti meno repressione, e gli autori di atti delinguenziali verrebbero meglio dissuasi da comportamenti fuori le norme di una quieta e pacifica convivenza.
I provvedimenti potrebbero essere giusti ma attenzione ai controlli al di fuori degli impianti sportivi dove potrebbero aumentare gli incidenti che calerebbero all’interno degli stadi.
In ogni caso wanche i giovani più esagitati dovrebbero comprendere come certe norme siano scritte nel bene della collettività. Lanciare una pietra è un gesto con conseguenze anche drammatiche. Scrive chi ha vissuto in prima persona l’episodio Paparelli e ha visto partire il razzo dalla sud dove mi trovavo. Nessuno voleva la morte di nessuno ma morte c’è stata ed allora certi riti vanno rivisti prima che a lutti si aggiungano altri lutti.

NAINGGOLAN E FAMIGLIA RISCHIANO ALL’AEREOPORTO DI CAGLIARI

Radja Nainggolan, arrivato a Cagliari via Verona, insieme ai suoi familiari, è stato fatto segno ad un tentativo di aggressione all’aeroporto sardo operato da una ventina di ultrà del Milan, che attendevano l’imbarco per Milano dopo essersi recati in Sardegna per assistere alla partita del Milan contro il Cagliari.
Si è reso necessario l’intervento della polizia che ha evitato il peggio.
Nainggolan esprime il suo dissenso sui social network, dopo la paura per la sua famiglia: “Fenomeni, in 20 contro 3. In campo è un conto, ma la vita privata è un’altra cosa. Avete le palle grosse come quelle delle formiche. Mi sono dovuto difendere, poi è arrivata la polizia”.
Episodi come questi (aggredire in gruppo una famiglia), messi in atto da pochi dementi perditempo, và oltre i colori sociali delle squadre. E’ sempre maggiormente visibile che certi elementi creano i presupposti per altri incidenti in futuro, magari con altri dementi perditempo che cercheranno la vendetta con chi alla fine non ha colpe.
E’ sempre più importante trovare il modo per fermare elementi violenti dentro e fuori lo stadio che in gruppo creano una maggiore pericolosità.
Speriamo che non sia poi così difficile individuare tutti i protagonisti dell’aggressione e punirli pesantemente, Polonia docet!

IL BARCELLONA DICE OK SANABRIA E’ ROMANISTA

Roma e Barcellona hanno raggiunto un accordo che prevede il passaggio di Sanabria, nazionalità Paraguaiana, alla Roma.
Il giovane attaccante Sanabria sarà girato al Sassuolo fino a giugno in quanto la Roma,non ha posti disponibili per extracomunitari.
Il calciatore ex blaugrana ha effettuato nella capitale le visite mediche.
In questa maniera il giocatore paraguaiano avrà modo di mettersi in luce in una realtà provinciale dove sarà meglio “farsi le ossa” e la conoscenza del nostro campionato.

DODO’ INFORTUNATO

Dopo Balzaretti, operazione riuscita, la malasorte tocca Dodo’, un infortunio che non ci voleva per il giocatore e per l’assetto difensivo della squadra. La Roma ha comunicate che: “Dodò, nella giornata di oggi, si è sottoposto ad accertamenti strumentali che hanno evidenziato una lesione di secondo grado del bicipite femorale della coscia sinistra. Il calciatore ha già iniziato le terapie del caso”. Il calciatore capitolino stara fuori circa un mese.

TABELLINO

ROMA (4-3-3): De Sanctis; Maicon, Castan, Benatia, Torosidis; De Rossi, Strootman, Pjanic;Florenzi, Totti, Gervinho
A disposizione: Lobont, Skorupski, Romagnoli, Jedvaj, Bastos, Taddei, Battaglia, Ricci, Destro, Ljajic
PARMA (4-3-3): Mirante; Cassani, Paletta, Lucarelli, Gobbi; Gargano, Marchionni, Parolo; Bianiany, Amauri, Cassano
A disposizione: Bajza, Rossini, Acquah, Molinaro, Galloppa, Schelotto, Coric, Mauri, Munari, Palladino, Cerri, Sall
All.: Roberto Donadoni
Arbitro: De Marco
Assistenti: Galloni e Petrella
Quarto uomo: Longo
Addizionali di porta:Merchiori e Aureliano

I RISULTATI

BOLOGNA-UDINESE  0-2
CAGLIARI-FIORENTINA  1-0
MILAN-TORINO  1-1
GENOA-SAMPDORIA
ATALANTA-NAPOLI  3-0
CATANIA-LIVORNO  3-3
CHIEVO-LAZIO  0-2
ROMA-PARMA  s.i.c.
SASSUOLO-VERONA  1-2
JUVENTUS-INTER  3-1

 CLASSIFICA SERIE A

 JUVENTUS  59
 ROMA  50
 NAPOLI  44
 FIORENTINA  41
 VERONA  35
 INTER  33
 TORINO  33
 PARMA  32
 LAZIO  31
 MILAN  29
 GENOA  27
 ATALANTA  27
 CAGLIARI  24
 UDINESE  23
 SAMPDORIA  22
 CHIEVO  18
 BOLOGNA  18
 SASSUOLO  17
 LIVORNO  17
 CATANIA  15

 

 

Write a Comment

XHTML: You can use these tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Shortcuts & Links

Search

Latest Posts