Essentials

Meta

Pages

Categories

Campionato: Roma-Parma 1-0

Ventiquattresima giornata campionato serie “A”
Stagione 2011-2012
Roma, Domenica 19 febbraio 2012
Stadio Olimpico ore 15,00
Roma-Parma 1-0

Borini decisivo

DECIDE L’EX BORINI ARBITRO PESSIMO

Una rete di pregevole fattura di Fabio Borini, sempre più necessario alla squadra, decide l’incontro con un ostico Parma di Donadoni che in questa stagione lascia i sei punti in palio, tra andata e ritorno, ai giallorossi.
La Roma non lascia chanches agli ospiti tranne che in un occasione nella ripresa dove, un altro ex, Stefano Okaka si fà ribattere la conclusione da un ottimo Stekelenburg.
I giallorossi salgono al quinto posto in classifica superando l’Inter e tenendo a distanza il Napoli, quinto posto che vuol dire Europa league.
Da segnalare l’ammonizione di Totti (propabilmente voluta) che salterà la gara di Bergamo contro l’Atalanta ma potrà essere in campo in quella successiva Roma-Lazio.

Arbitro Peruzzo al fischio d'inizio

MA CHE VEDE L’ARBITRO?

La direzione del sig. Peruzzo, della federazione di Schio, lascia non perplessi ma interdetti.
Il direttore di gara, dopo aver sbagliato per non aver concesso un netto rigore alla Juventus in settimana, ne ha combinate di cotte e di crude in Roma-Parma e tutte a svantaggio della Roma penalizzata dalla mancata concessione di due rigori in pochi minuti, falli di facile interpretazione e di indubbia chiarezza sui quali è stata determinante la volontà dell’arbitro.

Contatto dubbio in area di rigore

La prestazione pessima è stata dimostrata anche sui falli e sugli scontri di gioco sui quali gli ospiti sono stati in linea di massima privilegiati.
In una partita delicata essere diretti da un arbitro così scarso complica la vita alla squadra che ha  maggiore propensione offensiva e migliore qualità tecnica.
Due rigori pesano molto nel risultato ed hanno tenuto sul filo l’incontro che altrimenti magari poteva essere chiuso prima.
Dopo Tagliavento, Peruzzo, speriamo che in questa stagione possa bastare con le avversità.

DIMENTICATA SIENA IL FUTURO PASSA PER ATALANTA E LAZIO

Un rischio e mezzo per la Roma contro tantissime opportunità per i giallorossi che se hanno peccato lo hanno fatto proprio nel non chiudere l’incontro e le occasioni non sono mancate.

L'Atalanta e il derby nel futuro giallorosso

ESORDIO PER MARQUINHO

Il Parma si è chiuso iniziando bene con due ripartenze veloci su una delle quali porta Morrone a non deviare in rete un cross da destra. Sarà l’unico pericolo di tutto il primo tempo, detto dei rigori la Roma ha fallito reti con occasioni importanti per Lamela, Taddei, Bojan e per l’esordiente Marquinho lanciato da Totti. Tutte le occasioni da goal si sono sviluppate alla destra della porta di Mirante che ha il gran merito di essere stato protagonista in serie con altrettante parate importanti.
Solo Bojan ha sbagliato da posizione centrale ma era appena entrato (come del resto Lamela e Marquinho) e non aveva il piede caldo.
Il solito Totti nel recupero tra falli laterali, punizioni e giochetti ha recuperato due minuti e mezzo sui quattro concessi togliendo velleità offensive ai gialloblu.
Per la Roma pausa premio con ben due giorni di riposo e ritorno in campo mercoledì per preparare la sfida contro l’Atalanta.
E’ un momento sì per i giovani giallorossi cui si allineano i ragazzi della primavera di Alberto De Rossi che battendo la Fiorentina ai calci di rigore si è qualificata per la finalissima del torneo di Viareggio che disputerà lunedì 20 febbraio allo stadio dei Pini di Viareggio “Torquato Bresciani” contro la Juventus.

 

LA CURVA SUD GRAN CORI E GRAN VOCE

I sostenitori giallorossi

A sostenere la Roma un pubblico importante, 30.000 spettatori che hanno incitato per tutti i 90 minuti la squadra con cori ed applausi.
Gettonatissimo il coro degli OOOOOHHH come se dagli altri campi arrivassero risultati importanti.

 

TOTTI PREMIATO PER LE 700

Totti premiato per le 700 partite

 

Totti e Baldini

Prima della partita Francesco Totti è stato premiato premiato prima della gara per le 700 presenze tra Roma e Nazionale. Una targa ricordo in cui spiccano le cifre 700 che il calciatore più importante della Roma conserverà gelosam ente nella propria bacheca.
Il capitano ha mostrato la sua targa a 360 gradi ricambiato da affetto ed applausi che non mancheranno mai fino al termine della sua carriera.

LAZIO UMILIATA UDINESE PARI INTERNO

Nelle due gare del posticipo serale della domenica la Lazio perde sonoramente al Renzo Barbera contro il Palermo, 5-1 il finale mentre l’Udinese non riesce ad avere la meglio sul Cagliari chiudendo 0-0.
La Roma recupera quindi tre punti sulla Lazio e due sull’Udinese portandosi anche in zona Champions league dopo tanti tentativi falliti.
Ora alla squadra giallorossa si chiede continuità di risultati a partire da Bergamo contro l’Atalanta, una partita difficile per l’ambiente ma possibile per una Roma che in merito alla qualità eccelle. La partita va preparata bene e le forze vanno dosate ma serve la prestazione perchè la conseguenza logica è poi il risultato. Anche una certa personalità la squadra la deve mostrare anche senza il capitano squalificato che di esperienza ne ha molta.

TABELLINO DI ROMA-PARMA 1-0

ROMA 4-3-3; Stekelenburg,Rosi,Juan, Heinze, Taddei,Gago, De Rossi, Pjanic (dal 34′ s. t. Marquinho), Borini, Totti,Osvaldo (dal 25′ s. t. Lamela)
A disp: Curci, Josè Angel, Bojan, Perrotta, Cassetti
All. Luis Enrique

PARMA 3-5-2
Mirante,Zaccardo, Ferrario, A. Lucarelli, Jonathan (dal 33′ s. t. Biabiany), Morrone (dal 24′ s. t. Valdes), Musacci, Mariga, Gobbi, Giovinco, Palladino (dal 46′ p.t. Okaka)
A disp: Pavarini, Santacroce, Modesto, Valiani
All. Donadoni

Marcatore: 27′ Borini

arbitro: peruzzo

assistenti: Preti-Liberti

Quarto uomo: Baracani

Ammoniti: Ferrario, Totti, Lucarelli , Musacci

Spettatori: 30.000 circa

 

 Twisterorizzontale

 

RISULTATI 20^ GIORNATA

FIORENTINA-NAPOLI  0-3
 INTER-BOLOGNA  0-3
 JUVENTUS-CATANIA  3-1
 LECCE-SIENA 4-1
 GENOA-CHIEVO  0-1
 NOVARA-ATALANTA  0-0
 ROMA-PARMA  1-0
 CESENA-MILAN  1-3
 UDINESE-CAGLIARI  0-0
 PALERMO-LAZIO  5-1

CLASSIFICA SERIE “A”

 Milan 50
 Juventus 49
Udinese 42
Lazio 42
As Roma 38
Napoli 37
Inter 36
Palermo 33
Cagliari 31
Chievo 30
Genoa 30
Fiorentina 28
Atalanta 28
Parma 28
Catania 27
Bologna 25
Siena 23
Lecce 21
Novara 17
Cesena 16

Write a Comment

XHTML: You can use these tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Shortcuts & Links

Search

Latest Posts