Essentials

Meta

Pages

Categories

Campionato: Cagliari-Roma 4-2

Ventunesima giornata campionato serie “A”
Stagione 2011-2012
Seconda partita del girone di ritorno
Cagliari, Mercoledì 1 febbraio 2012
Stadio S.Elia ore 20,45
Cagliari-Roma 4-2

MARQUINHO 1^ ACQUISTO MERCATO INVERNALE

La Roma si fà viva sul mercato in entrata , diramando un comunicato ufficiale in cui
si certifica l’acquisto del centrocampista Marquinho.:
“L’A.S. Roma S.p.A. rende noto di aver sottoscritto con il FLUMINENSE FC, il
contratto per l’acquisizione a titolo temporaneo dei diritti alle prestazioni sportive
del calciatore MARCO ANTONIO DE MATTOS FILHO, con diritto di opzione per
l’acquisizione a titolo definitivo. Per l’acquisizione a titolo temporaneo è previsto il
riconoscimento in favore del FLUMINENSE FC di un corrispettivo pari a 0,25 milioni
di euro, da pagarsi entro 48 ore dal momento del rilascio del certificato di transfer
internazionale da parte della CBF in favore della FIGC. In caso di esercizio del diritto
di opzione per l’acquisizione a titolo definitivo, a decorrere dalla stagione sportiva 2012/2013,
è previsto il riconoscimento in favore del FLUMINENSE FC di un corrispettivo pari a 4,5 milioni
di euro, da pagarsi in due rate di pari ammontare, di cui la prima entro e non oltre il 2 luglio 2012
e la seconda entro e non oltre il 15 febbraio 2013.
E’, inoltre, previsto il riconoscimento in favore del FLUMINENSE FC di un’ulteriore somma,
a titolo di bonus, pari a 0,5 milioni di euro, qualora nel corso della stagione sportiva di durata del
prestito, il Calciatore disputi 12 gare ufficiali di almeno 45 minuti ciascuna. Tale bonus se dovuto sarà
pagato entro il 31 agosto 2012, solo qualora venga esercitato il diritto di opzione per l’acquisizione a titolo
definitivo del Calciatore.
Con il Calciatore è stato sottoscritto un contratto di prestazione sportiva che prevede il riconoscimento di un
emolumento fisso pari a 0,75 milioni di euro lordi, per la stagione sportiva in corso, oltre a premi individuali
a raggiungimento di predeterminati obiettivi sportivi. In caso di esercizio del diritto di opzione, al Calciatore
sarà riconosciuto un emolumento fisso pari a 1,65 milioni di euro lordi, per ciascuna stagione sportiva di durata
del contratto di prestazione sportiva, dalla 2012/2013 alla 2015/2016, oltre a premi individuali al raggiungimento
di predeterminati obiettivi sportivi.

PIZARRO SE NE VA’ – MICROMERCATO

Roma e Manchester City hanno raggiunto l’accordo per David Pizarro. Il giocatore si trasferirà ai Manchester city con la formula
del prestito secco senza diritto di riscatto. Il cileno trova come allenatore Mancini che lo aveva anche nell’Inter. Louis Enrique ha
dichiarato che la partenza di Pizarro fà parte di una scelta tecnica. Partenza anche per Barusso ceduto alla Nocerina, Sini di ritorno
dal Bari al Livorno e Caprari al Pescara.

ACQUISTATO ANCHE FERRANTE

La A.S. Roma ha reso noto, tramite il proprio sito ufficiale, l’acquisto (a titolo definitivo) del calciatore Jonathan Alexis Ferrante,
arrivato dal Piacenza per 400mila euro. Questo il comunicato dell’acquisizione:
L’A.S. Roma S.p.A. rende noto di aver sottoscritto in data odierna il contratto con il PIACENZA FC S.P.A., per l’acquisizione a titolo
definitivo dei diritti alle prestazioni sportive del calciatore JONATHAN ALEXIS FERRANTE. Per l’acquisizione di tali diritti è previsto
il riconoscimento in favore del PIACENZA FC S.P.A., di un corrispettivo pari a 0,4 milioni di euro, oltre Iva, da pagarsi in due annualità,
per il tramite della LNP Serie A. Con il Calciatore è stato sottoscritto un contratto di prestazione sportiva di durata triennale, che prevede
il riconoscimento di un emolumento lordo pari a 0,06 milioni di euro, per la stagione  sportiva in corso, a 0,13 milioni di euro, per la stagione sportiva 2012/2013, e a 0,145 milioni di euro, per la stagione sportiva 2013/2014. Il calciatore è andato subito in campo con la primavera di
Alberto de Rossi a Milano per la semifinale di Coppa Italia, entrando a 10′ dalla fine della gara.

LA ROMA PRIMAVERA IN FINALE DI COPPA ITALIA

Dopo il 6-1 conquistato nella gara di andata contro il Milan a Trigoria, si è disputata martedì 31 gennaio la partita di ritorno al Vismara di
Milano. Doppio vantaggio iniziale dei giallorossi che dimostrano quindi la loro indiscussa superiorità rispetto ai rossoneri che segnano nellla
ripresa.

IL TABELLINO DELLA SEMIFINALE DI RITORNO

MILAN (4-3-1-2):  Narduzzo; Innocenti, Baldan, Guzzo (45′ Iotti), Desole; Calvano (45′ Petagna), Bertoni (C), Cristante; Carmona; Lora,
Speziale (71′ Ganz).
A disp.: Narduzzo, Pelé, Comi, Pinato. 
All.:
 Dolcetti.
ROMA (4-2-3-1):  Proietti Gaffi; Sabelli, Orchi (C), Romagnoli (35′ Barba), Nego; Ricci M. (70′ Ceccarelli), Verre; Frediani, Politano,
Piscitella (80′ Ferrante); Leonardi. 
A disp.:
 Tassi, Cittadino, Pagliarini, Terriaca. 
All.:
 De Rossi.
ARBITRO: Chiffi di Padova
ASSISTENTI: Caliari di Legnano e Rizzato di Rovigo.
MARCATORI:Baldan (aut), Piscitella, Cristante
AMMONITI: Baldan

Juan realizza nel giorno del suo 33^ compleanno

Juan realizza nel giorno del suo 33^ compleanno

SOLITA MALEDIZIONE DEL SANT’ELIA

Svantaggio, pareggio e vantaggio, nuovo pari poi altri due goal sul groppone.
Cagliari-Roma in sintesi è tutta qui anche se il condimento non manca con Agazzi superman e con il direttore di gara Romeo che arbitra
a senso unico e  sfiora la cecità sui falli in area a favore dei giallorossi.
Il pareggio di Borini che gli avrebbe valso la doppietta personale, è annullato dal fondo schiena di Agazzi che devia involontariamente
una palla destinata al sacco.
Se consideriamo solo due goal che il Cagliari ha realizzato consideriamo la palla che tocca sulla traversa ed il palo con i legni che fanno da
assist alla rete invece che respingere fuori il pallone come spesso accade.
La maledizione del Sant’Elia fà si che la dea bendata che dovrebbe sostenere la Roma si gira lasciando il via libera agli avversari.

Borini ribadisce in rete 1-2

Borini ribadisce in rete 1-2

NON E’ SOLO SFORTUNA

Parlare solo di sfortuna è molto riduttivo ma la Roma che non vince a Cagliari dal 1995 (con Mazzone in panchina) allunga la serie negativa
anche per suoi demeriti, anche a louis Enrique è piaciuto poco dell’incontro anzi quasi niente uscendo da Cagliari molto deluso.
La recita è sempre la stessa metà campo lasciata agli avversari, anche se provinciali e poco munifici in questa stagione, poi non è così difficile perdere.
Il Cagliari, che in questa stagione fatica a segnare, non è un caso se segna quattro reti in un solo incontro alla Roma. Il Cagliari che cerca la
salvezza in questa stagione, dove zoppica alquanto in campionato, conquista sei punti in due gare contro la Roma in campionato e questo è
più di un’allarme.

L'esultanza di Borini

L'esultanza di Borini

CHISSENE FREGA DELLA MEGA PRESTAZIONE CONTRO L’INTER

Se s’inceppa contro il Bologna che meritava di vincere a Roma, perde clamorosamente in terra sarda poi ci attendiamo una mega prestazione
contro l’Inter. Ma siamo tornati la Rometta che si metteva in mostra solo con le grandi squadre? Dove sono le prestazioni che i tifosi della
Roma  pretendono anche contro le squadre medio-basse in graduatoria dove solo il blasone dovrebbe fare la differenza ed invece arriva il tonfo
che fà più male perchè questa è la Roma che sul piano tecnico è superiore notevolmente agli ultimi due avversari affrontati che si sono succhiati
ben cinque punti in due partite. Ed ecco qui che le speranze e la fiducia in un gioco ed in un gruppo pian piano scemano lasciando il posto alla
rabbia e alla rassegnazione.

L.Enrique deluso a fine gara

L.Enrique deluso a fine gara

SCONFITTI IN CAMPO E SUL MERCATO

Purtroppo non è stato questa settimana solo il campo a togliere punti importanti alla Roma, c’è delusione anche per quanto non fatto sul
mercato di riparazione.
Manca Osvaldo (e si sente tantissimo), in difesa dopo l’addio di Burdisso alla prossima stagione con Kjaer che non convince e Juan che ha
una carta d’identità che si arricchische di un’altra stagione proprio a Cagliari, raccoglie più ombre che luci. Non voglio aprire il pesante discorso
sugli esterni che sono sotto gli occhi di tutti. Rosi che a quei ritmi non può inanellare partite su partite in un fazzoletto di giorni. Josè Angel
partito bene è arrivato alla frautta con Taddei che fà parlare la carta d’identità.
Al di là dei singoli, anche dal punto di vista psicologico, la dirigenza giallorossa non ha saputo rinforzare la squadra ed è mancato un segnale
non solo alla squadra ma
anche le convinzioni dei tifosi che, dal punto di vista economico, si stavano convincendo di avere ai vertici competenza e professionalità
coadiuvate da un congruo esborso economico per potenziare una rosa in difetto.
Chiuso il calciomercato per tutti, non per la Roma, che può arrivare all’acquisto più atteso quello del suo uomo migliore De Rossi che
combinazione, da quando manca in campo, la squadra non vince più e colleziona figuracce.
Il tempo e la fiducia stanno per scadere e per trainare un grande progetto c’è bisogno di grandi tifosi entusiasti. La Roma ha grandissimi
tifosi ma l’entusiasmo si sta perdendo seguendo le problematiche che questa squadra ci stà inaspettatamente proponendo. L’ultima a lasciarci
è la speranza che l’ambiente si ricompatti e…..

TABELLINO DELLA SCONFITTA

MARCATORI: 6′ Thiago Ribeiro, 13 Juan, 34’Borin; 41′ PInilla; 48′ Thiago Ribeiro, 93’Ekdal

CAGLIARI (4-3-1-2): Agazzi; Pisano, Canini, Astori, Agostini; Dessena, Conti, Nainggolan; Cossu (35’st Ariaudo); Pinilla (39’st Ibarbo),
Thiago Ribeiro (26’st Ekdal). A disposizione: Avramov, Perico, Larrivey, El Kabir.
All. Ballardini.

ROMA (4-3-3): Stekelenburg; Rosi, Kjaer, Juan, Josè Angel; Pjanic, Gago, Simplicio (23’st Greco); Totti, Lamela (35’st Bojan), Borini.
A disposizione: Lobont, Heinze, Taddei, Perrotta, Viviani.
All. Luis Enrique.

ARBITRO: Romeo di Verona.

Assisteni: Manganelli – Stefani

Quarto uomo: Mazzoleni (Ha sostituito Brighi)

MARCATORI: 6′ Thiago Ribeiro, 13 Juan, 34’Borin; 41′ PInilla; 48′ Thiago Ribeiro, 93’Ekdal

Spettatori 8.000 circa.

Ammoniti Kjaer, Lamela, Astori, Borini, Nainggolan, Cossu.

Angoli: 7-4 per la Roma.

Recupero: 0 primo tempo’, 3+1 secondo tempo

 

RISULTATI 20^ GIORNATA

PARMA-JUVENTUS  RINV.
ATALANTA-GENOA  RINV.
BOLOGNA-FIORENTINA RINV.
CAGLIARI-ROMA  4-2
INTER-PALERMO  4-4
LAZIO-MILAN  2-0
NAPOLI-CESENA  0-0
SIENA-CATANIA  RINV.
UDINESE-LECCE  2-1
NOVARA-CHIEVO  1-2

CLASSIFICA SERIE “A”

 JUVENTUS  44
 MILAN  43
 UDINESE 41
 LAZIO  39
 INTER  36
 ROMA  31
 NAPOLI 30
 PALERMO  28
 GENOA  27
CHIEVO  27
CAGLIARI 26
FIORENTINA 25
PARMA 24
ATALANTA   -6  23
CATANIA 23
BOLOGNA 21
SIENA 19
LECCE 16
CESENA 16
NOVARA 12

La classifica è largamente incompleta
per le numerose gare rinviate:

Twisterorizzontale

Write a Comment

XHTML: You can use these tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Shortcuts & Links

Search

Latest Posts