Essentials

Meta

Pages

Categories

Campionato: Roma-Bologna 1-1

Ventesima giornata campionato serie “A”
Stagione 2011-2012
Prima partita del girone di ritorno
Roma, Domenica 29 gennaio 2012
Stadio Olimpico ore 15,00
Roma-Bologna 1-1

Comunicati col contagocce anticipi e posticipi A

Comunicati col contagocce anticipi e posticipi A

ANTICIPI E POSTICIPI DELLA SERIE A DALLA 4^ ALL’ 8^ DI RITORNO

4ª GIORNATA RITORNO
Giovedì 9 febbraio 2012 ore 20.45 LAZIO – CESENA (#)
Sabato 11 febbraio 2012 ore 18.00 UDINESE – MILAN (*)
Sabato 11 febbraio 2012 ore 20.45 CAGLIARI – PALERMO
Domenica 12 febbraio 2012 ore 20.45 BOLOGNA – JUVENTUS
Lunedì 13 febbraio 2012 ore 20.45 SIENA – ROMA (ç)
Lunedì 13 febbraio 2012 ore 20.45 NAPOLI – CHIEVO (ç)
5ª GIORNATA RITORNO
Venerdì 17 febbraio 2012 ore 20.45 FIORENTINA – NAPOLI (*)
Venerdì 17 febbraio 2012 ore 20.45 INTER – BOLOGNA (*)
Sabato 18 febbraio 2012 ore 20.45 JUVENTUS – CATANIA
Domenica 19 febbraio 2012 ore 12.30 LECCE – SIENA
Domenica 19 febbraio 2012 ore 20.45 UDINESE – CAGLIARI (§)
Domenica 19 febbraio 2012 ore 20.45 PALERMO – LAZIO (§)
6ª GIORNATA RITORNO
Sabato 25 febbraio 2012 ore 18.00 GENOA – PARMA
Sabato 25 febbraio 2012 ore 20.45 MILAN – JUVENTUS
Domenica 26 febbraio 2012 ore 20.45 NAPOLI – INTER
Domenica 26 febbraio 2012 ore 20.45 BOLOGNA – UDINESE (§)
Domenica 26 febbraio 2012 ore 20.45 LAZIO – FIORENTINA (§)
7ª GIORNATA RITORNO
Sabato 3 marzo 2012 ore 18.00 PALERMO – MILAN (*)
Sabato 3 marzo 2012 ore 20.45 JUVENTUS – CHIEVO
Domenica 4 marzo 2012 ore 12.30 PARMA – NAPOLI
Domenica 4 marzo 2012 ore 20.45 INTER – CATANIA
8ª GIORNATA RITORNO
Venerdì 9 marzo 2012 ore 20.45 CHIEVO – INTER (*)
Venerdì 9 marzo 2012 ore 20.45 NAPOLI – CAGLIARI (*)
Sabato 10 marzo 2012 ore 20.45 PALERMO – ROMA
Domenica 11 marzo 2012 ore 12.30 NOVARA – UDINESE (°)
Domenica 11 marzo 2012 ore 20.45 LAZIO – BOLOGNA
(#): anticipo disposto per concomitanza con gara di rugby Italia – Inghilterra
(*): anticipi disposti per impegni in UEFA Champions League
(§): posticipi disposti per impegni in UEFA Europa League
(ç): posticipi disposti per impegni in TIM Cup
(°): la gara si disputerà domenica 11 marzo 2012 alle ore 20.45 in caso di qualificazione
dell’Udinese agli ottavi di finale di UEFA Europa League

Tra i migliori la curva sud e Pjanic.

Tra i migliori la curva sud e Pjanic.

TROPPO POCO, TROPPO PIANO, SOLO PJANIC

In campo nei primi secondi di gioco sembra svilupparsi la “Sagra” delle emiliane, con inizio in fotocopia Rosi (col Cesena Lamela) che si fà largo sul fondo a destra e mette indietro per Totti. Gran tiro anche qui  con deviazione ma Gillet è più fortunato di Antonioli e respinge.
L’inizio è promettente ma il cielo plumbeo sopra l’Olimpico sembra assomigliare, col passare dei minuti, alla prestazione dei giallorossi, almeno nel primo tempo.
Al termine sarà pareggio che può leggersi come bicchiere mezzo pieno o mezzo vuoto, a secondo di chi lo vede.
Col bicchiere mezzo pieno, la Roma centra il sesto risultato utile consecutivo in campionato, con quattro vittorie e due pareggi. Al contrario va rimarcata la cattiva prestazione della squadra che fà seguito a quella deludente in coppa Italia contro la Juventus. Nel breve quindi una squadra che regala un tempo agli avversari e sembra trovare forma e forze dopo il capolavoro di Pjanic che salva, insieme a Stekelemburg capra e cavoli.

Di Vaio e Totti amici dentro e fuori del campo

Di Vaio e Totti amici dentro e fuori del campo

POLEMICHE SU UNA FESTA NOTTURNA  IN SETTIMANA

Pesano sulla giornata odierna le polemiche accese in settimana per una festa a tarda notte cui i giocatori della Roma avrebbero partecipato con conseguente sfogo furioso del tecnico, il giorno dopo, poi smentito dall’interessato. Chiaro che con gare ogni tre giorni un professionista serio vive una vita anche fuori del rettangolo di gioco in maniera più professionale possibile e chi non lo fà e possiede certe caratteristiche è il campo stesso a fare la spia.

Il goal di Di Vaio

Il goal di Di Vaio

RIPRESA VIVACE MEGLIO GLI OSPITI

IL secondo tempo è quello che propone le emozioni maggiori. I cuori giallorosi si fermano al 57′ quando Di Vaio (che ci aveva provato in precedenza) con una staffilata brucia Stekelemburg anche se in partenza a farsi trovare poco attento è Juan.
L’ansia da pareggio dura solo cinque minuti, la punizione di Totti a rischio gambe che puntualmente colpisce la barriera ospite poi quella di Pjanic che infila Gillet sulla propria destra, nonostante un volo col corpo perfetto.
E’ una prodezza dell’ex del Lione che pone nel tabellino dei migliori insieme a quello della curva sud anche il suo cognome. (Per via di un colpo ad un ginocchio il calciatore ha poi lasciato anzitempo il terreno di gioco).
Finisce 1-1 nonostante uno slalom dell’imprendibile Pjanic su cui Gillet si supera ma sulla respinta anche Simplicio si supera nel non realizzare la rete a porta vuota.
Pari giusto ma meglio gli ospiti per come hanno studiato e realizzato la partita dopo quella a senso unico di Bologna in cui un’altra Roma (ed un altro Bologna) schintò la squadra di Pioli.
Questo è il problema maggiore di louis Enrique, dopo un girone di andata i tecnici, quelli più preparati, (vedi Conte e Pioli) hanno adottato le giuste contromosse al gioco della Roma bloccandola. Ora il tecnico asturiano deve mostrare di essere in grado di studiare nuove soluzioni di gioco e non diventare estremista nel suo dktat tattico altrimenti i problemi cresceranno a discapito della fiducia che il pubblico romanista concede a questa squadra.
Prossimo il turno settimanale a Cagliari sul S:Elia, su un campo da sempre ostico e dove la Roma ha anche recentemente rimediato figuracce inenarrabili, è lecito attendersi una prestazione diversa fatta anche di idee tattiche diverse.

1-1 La punizione di Pjanic

1-1 La punizione di Pjanic

TRA CALCIO E POLITICA

Prima della gara è stato osservato un minuto di silenzio in onore dell’ex presidente della Repubblica, Oscar Luigi Scalfaro, ma i 60 secondi sono stati una valanga di fischi da parte del pubblico presente. Chissà se l’ex presidente sia stato erroneamente visto come partecipante della “CASTA”?.
Il pullman della Roma, è arrivato in ritardo all’Olimpico perchè bloccato da un gruppo di lavoratori della Sigma-Tau, in protesta ormai da più di un mese contro i tagli al personale. I manifestanti hanno chiesto alla squadra giallorossa, in particolare al capitano Francesco Totti, qualche minuto per spiegare le loro ragioni della loro protesta. Dal bus sono scesi il capitano e Simone Perrotta che si sono intrattenuti con i dipendenti della Sigma-Tau.

TABELLINO DELLA PRIMA DI RITORNO

ROMA (4-3-3): Stekelenburg; Rosi, Juan, Heinze, Taddei; Pjanic (28′ st Perrotta), Gago, Greco (16′ st Simplicio); Lamela (16′ st Bojan), Totti, Borini.

A disposizione Curci, Josè Angel, Kjaer, Viviani.

All.: Luis Enrique

BOLOGNA (3-4-2-1): Gillet; Antonsson, Portanova, Raggi (47′ st Cherubin); Garics (24′ st Crespo), Perez, Mudingayi, Morleo; Diamanti (20′ st Gimenez), Taider; Di Vaio

A disposizione: Agliardi, Krhin, Rubin, Acquafresca.

All.: Pioli

ARBITRO: Guida di Torre Annunziata
MARCATORI: 56′  Di Vaio, 62′ Pjanic

Spettatori: 34.073

Incasso: 646.457 euro.

Ammoniti: Juan, Di Vaio, Portanova .

Angoli: 7 a 3 per la Roma.

Recupero: 0′ e 4′

Pjanic piede vellutato ed è il pareggio.

Pjanic piede vellutato ed è il pareggio.

RISULTATI 20^ GIORNATA

 CATANIA-PARMA  1-1
 JUVENTUS-UDINESE  2-1
 FIORENTINA-SIENA  2-1
 CESENA-ATALANTA  0-1
 CHIEVO-LAZIO  0-3
 GENOA-NAPOLI  3-2
 LECCE-INTER  1-0
 PALERMO-NOVARA  2-0
 ROMA-BOLOGNA  1-1
 MILAN-CAGLIARI  3-0

CLASSIFICA SERIE “A”

 JUVENTUS  44
 MILAN  43
 UDINESE  38
 LAZIO  36
 INTER  35
 ROMA  31
 NAPOLI  29
 PALERMO  27
 GENOA  27
 FIORENTINA  25
 PARMA  24
 CHIEVO  24
 ATALANTA  23
 CAGLIARI  23
 CATANIA  23
 BOLOGNA  21
 SIENA  19
 LECCE  16
 CESENA  15
 NOVARA  12

 

Twisterorizzontale

Write a Comment

XHTML: You can use these tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Shortcuts & Links

Search

Latest Posts