Essentials

Meta

Pages

Categories

Coppa Italia: Juventus-Roma 3-0

Quarti di finale di Coppa Italia
Torino, 24 gennaio 2012
Stadio Juventus stadium ore 20,45
Gara unica
JUVENTUS-ROMA 3-0
Qualificata Juventus

Juve-Roma nello Juventus stadium

Juve-Roma nello Juventus stadium

BORRIELLO SI VUCINIC NO

Gli ex importanti di questo incontro sono tutti da parte della Juventus in cui spiccano Vucinic e Borriello con la possibilità futura di vedere in bianconero anche Pizarro.
Mentre Vucinic dà forfait, come era successo nella gara di andata in campionato, il neo-acquisto (in prestito con diritto di riscatto) Borriello è in campo contro i suoi ex compagni, dopo essere stato fischgiato dal nuovo suo pubblico nella trasferta di Lecce dissenzi arrivati anche in casa contro il Cagliari.
I tifosi juventini non hanno digerito il no di Borriello alla Juventus quando il calciatore disse sì alla Roma di Sensi.
Alla vigilia louis Enrique ha caricato a dovere la squadra dichiarando che il fatto che la Juventus è ancora imbattuta in gare ufficiali è uno stimolo in più per la Roma che viene da un momento di magici risultati e prestazioni.

Stekelemburg battuto in apertura

Stekelemburg battuto in apertura

TROPPI ERRORI DIFENSIVI STOPPANO LA ROMA

E’, la sfida tra le due squadre che hanno vinto per nove volte ciascuna la coppa Italia. I giallorossi hanno eliminato la Juventus nelle due ultime edizioni e tra i bianconeri c’è voglia di rivincita.  Si inizia al 6′ con un errore tra le due linee giallorosse che lascian metà campo sguarnita a Giaccherini che realizza il vantaggio bianconero. Non sarà il solo e precisamente in quella fascia dove Taddei non è nella serata migliore. La Roma ci prova ma sulla sua destra Estigarribia fà il bello ed il cattivo tempo mettendo in difficoltà i giallorossi.
I ragazzi di Louis Enrique sfiorano il pareggio al 17′ quando su angolo di Totti,  Kjaer svetta di testa mala sua deviazione termina alta di poco.

2-0 Del piero in rete

2-0 Del piero in rete

L’incontro a questo punto dice poco, Roma che cerca varchi per far decollare il suo gioco, Juventus arroccata indietro pronta a ripartire.
Per il raddoppio della Juventus non vengono raffigurate nessuna delle due situazioni descritte. Un’azione senza pretese per i padroni di casa con il capitano juventino che tenta il tiro sotto la traversa e la cosa gli riesce e la palla vale il raddoppio per la sua squadra ed una sferzata dolorosa per la Roma che accusa il colpo fino all’intervallo.

Kjaer sfortunata autorete

Kjaer sfortunata autorete

MEGLIO IL SECONDO TEMPO

Con il risultato in pugno la Juventus si chiude maggiormente ne per Totti e compagni non è facile creare azioni importanti anche se l’orgoglio e la grinta non mancano.
Così Bonucci rischia l’autorete al 2′, quindi Taddei al 9′ conclude Storari ci mette i pugni. La Juve si fa pericolosa e sempre a sinistra con Estigarribia. Esce Bojan evanescente e Borini che lo sostituisce sfiora subito la rete con un colpo di testa. E’ poi la volta di Gago che da fuori rasenta i pali della Juve.
Borriello chiude presto la partita lasciando il campo a Matri, pochi applausi rispetto all’entrata in campo dell’ex cagliaritano.
Le cose buone fatte dalla Roma praticamente si chiudono sull’espulsione di Lamela che va in collisione con Chiellini, quindi il giallorosso lo scalcia e finisce anzitempo sotto la doccia. Il ragazzo dal caldo temperamento deve riflettere e cambiare atteggiamento da subito. Poco dopo Luois Enrique richiama anche Totti e la partita  per la Roma non brillerà più.
C’è il tempo per assistere  alla traversa di Quagliarella, che in pratica precede la terza rete con Kjaer che al 90′, per anticipare Matri, in scivolata batte il suo portiere.
La Juventus passa meritatamente ai quarti di finale la Roma deve ripartire domenica in campionato contro il Bologna, questa volta su un campo amico che avrà, come sempre, voglia di sostenerla.

Juventus stadium a Torino

Juventus stadium a Torino

LO STADIO JUVENTINO PORTA PUNTI

L’ambiente della Juventus stadium ha inciso positivamente sui padroni di casa ed anche i giovani giallorossi nell’inizio (come ha dichiarato Baldini) hanno sofferto l’ambiente altamente ostile che, in ogni caso, è servito come importante esperienza per i giallorossi.  La Roma tornerà ancora a Torino su questo campo per la gara di ritorno di campionato.
Una sola considerazione finale pensate allo stadio futuro della Roma con l’incitamento che i giallorossi hanno dal loro pubblico. Baldini ha dichiarato che in uno stadio così si ricavano almeno otto punti in più. Praticamente quello che è successo con la Roma di Giannini che giocava al Flaminio (Causa lavori obrobriosi di riqualificazione dell’orrendo Olimpico che piace solo al presidente del Coni che tifa Lazio).

DE ROSSI PARTITA APERTA

Le cose sono delineate, non penso che ci sia da aspettare molto parola di Baldini rilasciate alla Rai, quindi in una serata storta si accende la luce su De Rossi e sul suo futuro che sembra sempre più vicino alla Roma.

Write a Comment

XHTML: You can use these tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Shortcuts & Links

Search

Latest Posts