Essentials

Meta

Pages

Categories

Coppa Italia: Roma-Fiorentina: 3-0

Ottavi di finale di Coppa Italia
Stagione 2011-2012
Gara unica
Roma, 11 gennaio 2012
Stadio Olimpico ore 20,45
Roma-Fiorentina: 3-0
Roma qualificata ai quarti di finale
(Prossimo quarto: Juventus-Roma)

NICOLAS LOPEZ ACQUISTO UFFICIALE DELLA ROMA

La A.S. Roma ha diramato un comunicato finanziario relativo all’acquisto di Nico Lopez nel quale si evince :
L’A.S. Roma S.p.A. rende noto di aver sottoscritto con il calciatore NICOLAS FEDERICO LOPEZ ALONSO
il contratto economico per le prestazioni sportive di durata quinquennale, con effetti a decorrere dalla data
odierna e scadenza al 30 giugno 2016.
Il contratto prevede il riconoscimento di un emolumento lordo pari a 0,3 milioni di euro, per la stagione
sportiva in corso e per la stagione sportiva 2012/2013,
e a 0,18 milioni di euro, per le stagioni sportive 2013/2014, 2014/2015 e 2015/2016.
L’ A.S. Roma si è fatta carico del pagamento della somma di 1 milione di dollari, quale indennizzo dovuto in
favore del Club Nacionale de footballdi Montevideo e in accordo con la Federazione Uruguaiana,
per la risoluzione consensuale anticipata del contratto tra il Calciatore e la suddetta società.

Curva Sud al completo, oltre 16.000 tifosi, grande tifo.

Curva Sud al completo, oltre 16.000 tifosi, grande tifo.

 ALLA ROMA BASTA IL SECONDO TEMPO

‘ultima volta che si sono incrociate Fiorentina e Roma era campionato ed i tifosi delle due squadre quella partita non la possono
dimenticare almeno fino a quella di questa sera. Al Franchi i giallorossi ebbero tre espulsioni, complice anche un arbitraggio ridicolo,
e subirono tre reti. Per questo motivo la gara di Coppa Italia, in formula unica, che vale i quarti di finale della competizione  è
sentita. Louis Enrique cerca la rivincita, Delio Rossi che su quella panchina ha allenato la Lazio, vuole una qualificazione importantissima.
La Fiorentina è caricata a molla e Jovetic sembra imprendibile in ogni angolo del rettangolo verde.
La Roma, lontana parente di quella seguita in campionato, lascia campo ed azioni goal agli ospiti che con Liajic le vanificano.
Se la gara arriva alla fine della prima parte sullo 0-0 il merito è anche di Stekelemburg che chiude la porta in almeno due occasioni con parate da campione.
Per vedere la Roma si deve attendere il finale di primo tempo quando Totti sulla destra dell’area di rigore impegna Neto in una parata in uscita salvarisultato.

Roma-fiorentina 1-0, apre Lamela

Roma-fiorentina 1-0, apre Lamela

Roma-Fiorentina 2-0 Doppietta di Lamela

Roma-Fiorentina 2-0 Doppietta di Lamela

DOPPIETTA DI LAMELA

Per cucinare la Fiorentina si sono impegnati due cuochi giovanissimi. Eric Lamela che dopo otto minuti dall’inizio della ripresa sfrutta una percussione centrale di capitan Totti
e defilato a destra riceve la sfera, attende l’uscita di Neto e facendogli passare il pallone sotto le gambe infila la porta gigliata sotto la curva sud.
La prestazione del giovane promettente giallorosso è da incorniciare , ogni volta che si propone  crea pericolosità nella difesa viola.
E’ quasi matematico, con una Fiorentina che ha perso lo smalto e la potenza atletica con cui aveva lasciato un impronta nella prima parte di gara, che la Roma sfrutti gli errori
della retroguardia ospite.
Il vigile (in tutti i sensi) Totti sforna dopo ventun minuti dasll’inizio del secondo tempo, un rigore in movimento per Lamela che di prima intenzione indirizza di precisione
nell’angolino alla destra di Neto.
La giocata ha successo ed Eric lamela firma la sua prima doppietta in Italia ed in Coppa Italia. Il goal spegne definitivamente le velleità di una Fiorentina che anche fisicamente
ha speso troppo nei primi 45′, con il tecnico Delio Rossi che ha forzato troppo la mano dei suoi ragazzi e che così facendo ha raccolto un pugno di mosche a Roma.

 

Roma-Fiorentina 3-0 Borini firma la sua prima rete di Coppa

Roma-Fiorentina 3-0 Borini firma la sua prima rete di Coppa

Borini insacca il 3-0. Fiorentina eliminata.

Borini insacca il 3-0. Fiorentina eliminata.

CILIEGINA DI BORINI

I viola provano a riaprire l’incontro con Cerci che sferra un rasoterra sul quale Stekelemburg respinge con i piedi
salvando la porta. Delio Rossi scuote il capo scontento di quanto ha visto in campo, sopratutto per ciò che
concerne le finalizzazioni.
Dall’alra parte Louis Enrique si sfrega le mani assistendo all’azione di Borini che conquistata palla sulla tre-quarti salta il marcatore e sull’uscita di Neto lo infila con un rasoterra che gli attraversa le gambe.
Dopo esattamente trentotto giorni la Roma sancisce la rivincita con lo stesso punteggio con cui era stata sconfitta in terra
toscana. Proprio da Firenze la Roma, sull’orlo del baratro ha iniziato una serie importantissima che l’ha portata nel volgere di 38 giorni alla quarta vittoria consecutiva tra campionato e Coppa Italia.
Quello che poi è più importante è l’amalgama e la praticità nel muoversi secondo i dettami dell’allenatore asturiano che i giovani
giallorossi stanno portando avanti sotto la regia del capitano dei capitani Francesco Totti.
Vanno messe in conto anche le assenze, (turn over ed infortuni) che sono senza dubbio pesate nel contesto dell’incontro.
Che dire di De Rossi, Pjanic, Rosi e della seconda uscita senza Osvaldo lungodegente?
Il tabellino ci dirà che Cicinho, Viviani ecc. anche se bravi e capaci hanno sostituito giocatori insostituibili:
In ogni caso, seppur con molta fatica nei primi 45′ la Roma scrive un’altra pagina positiva in Coppa Italia, lascia ancora
più lontana l’ultima vittoria dei viola a Roma datata 1992.
La Roma troverà sulla sua strada di coppa la capolista del campionato juventus a Torino mentre i viola fuori dall’Europa
e dalla Coppa Italia  sono rassegnati ad un’altra stagione anonima.

TIFOSI: DUE GARE A CONFRONTO IN 24 ORE I LAZIALI DOVE ERANO?

Dal punto di vista del tifo da notare che la sera di martedì, che ha preceduto Roma-Fiorentina, la Lazio ha affrontato la squadra
del Verona che milita nel campionato di serie B, all’Olimpico.
Tralasciando le vicende di gioco, l’attenzione della gente è cresciuta riguardo le polemiche e gli sfottò che montano nella capitale riguardo le presenze, o meglio le assenze, allo stadio per sostenere la propria squadra.
Se per Roma-Fiorentina in una serata gelida di Coppa Italia si sono sfiorate le 17.000 presenze, con un incitamento canoro ed un organizzazione di tifo notevole, in Lazio-Verona il cassiere ha contato all’incirca seimila presenze ma quello che fa sorridere i tifosi
romanisti è che più della metà erano tifosi veneti in “casa” della Lazio in una gara ufficiale di Coppa Italia e che hanno zittito i biancoazzurri.
Qualcuno in città aveva ricordato Lazio-Inter (quella del tifo contro), e si dichiarava convinto che non ci sono tifosi della Lazio
quando la squadra di Lotito gioca all’Olimpico, ma solo dell’Inter o del Verona in Coppa Italia! Sarà vero? La realtà è frutto di freddi numeri che sembrano dare ragione ai romanisti da sempre in grandissima maggioranza in città e provincia.
In ogni caso oltre ai numeri questi dati, sommati a quelli degli altri campionati dimostrano come la passione e la partecipazione alle vicende della Roma, da parte dei propri sostenitori, è sproporzionatamente vissuta in maniera più passionale e numericamente importante dai giallorossi rispetto ai laziali che troppe volte si sono chiamati fuori.

TABELLINO DI ROMA-FIORENTINA DI COPPA ITALIA

ROMA (4-3-1-2): Stekelenburg; Cicinho (24′ s.t. J.Angel), Kjaer, Heinze, Taddei; Gago, Viviani (1′ s.t. Perrotta), Greco; Totti; Lamela, Bojan (16′ s.t. Borini).
A disposizione: Curci, Juan, Pjanic, Caprari.

All.: Luis Enrique.

FIORENTINA (3-5-2): Neto; Camporese, Natali, Nastasic, Cassani, Montolivo; Salifu, Behrami (33′ s.t. Lazzari), Pasqual (24′ s.t. Vargas); Liajic (16′ s.t. Cerci), Jovetic.
A disposizione: Pazzagli, Gamberini, Munari, De Silvestri

All.: Delio Rossi.

Arbitro: De Marco

Assistenti: Bianchini-Voto

Marcatori: 53′ Lamela, 66′ Lamela, 76′. Borini

Spettatori 16.320 paganti

Incasso: 179.627 euro.

Angoli: 3-2 per la Fiorentina.

Ammoniti: Liajic

Recupero 0′ primo tempo-  2′ secondo tempo

 

Quarto Turno Preliminare Coppa Italia 2011-2012

DATA PARTITA RISULTATO
23 Novembre 2011 Bologna – Crotone 4 – 2
23 Novembre 2011 Chievo – Modena 3 – 0
24 Novembre 2011 Fiorentina – Empoli 2 – 1
24 Novembre 2011 Genoa – Bari 3 – 2
24 Novembre 2011 Cagliari – Siena 1 – 2
29 Novembre 2011 Parma – Verona 0 – 2
29 Novembre 2011 Catania – Novara 2 – 3
30 Novembre 2011 Cesena – Gubbio 3 – 0

Ottavi di finale Coppa Italia 2011-2012

DATA PARTITA RISULTATO
8 Dicembre 2011 Juventus – Bologna         2 – 1 (dts)
11 Gennaio 2011 Roma – Fiorentina 3 – 0
10 Gennaio 2011 Lazio – Verona 3 – 2
18 Gennaio 2011 Milan – Novara        2 – 1 (dts)
13 Dicembre 2012 PalermoSiena       4 – 7 (dcr)
11 Gennaio 2012 Udinese – Chievo 0  –  1
11 Gennaio 2012 Inter – Genoa  2 – 1
12 Gennaio 2012 Napoli-Cesena  2 – 1

Write a Comment

XHTML: You can use these tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Shortcuts & Links

Search

Latest Posts