Essentials

Meta

Pages

Categories

Campionato: Novara-Roma 0-2

Undicesima giornata campionato serie “A”
Stagione 2011-2012
Girone di andata
Novara, sabato 5 novembre 2011
Secondo anticipo del sabato
Stadio Piola ore 20,45
Novara-Roma 0-2

L'esultanza romanista al "Silvio Piola"

L'esultanza romanista al "Silvio Piola"

NICO LOPEZ VICINO ALLA ROMA

Nico Lopez è il primo colpo di gennaio per la Roma. L’attaccante del Nacional di Montevideo,  si è svincolato dalla sua attuale società ed  il suo procuratore Pablo Bentancur verserà circa un milione di dollari al Nacional più altri 500mila per i diritti di formazione. Il giovane talento è già da tempo nel mirino del direttore sportivo giallorosso Sabatini che vuole portarlo a tutti i costi a Roma. Il ragazzo si è legato alla AS Roma fino al 2016 e percepirà un ingaggio iniziale di 200mila euro a salire. «Ho realizzato il mio sogno, giocare in Europa e con la Roma era quello che volevo da tempo». Ai box da oltre tre mesi non vede l’ora di ricominciare: “Ho voglia di tornare a giocare, il pallone mi manca. Spero di riuscirci al più presto, voglio ricominciare ad allenarmi e esordire così con la maglia della Roma”.
A garantire sulle sue qualità ci ha pensato Juan Ramon Carrasco, il tecnico che ha allenato il ragazzo nel Nacional definendolo un calciatore capace di parlare con i piedi.

SI E’ CHIUSA L’OPA NON C’E’ BISOGNO DI QUELLA RESIDUALE

Si è chiusa l’Opa promossa da Neep Roma Holding sulle azioni ordinarie As Roma, sono state apportati all’offerta 14,5 milioni di titoli, pari al 33,252% delle azioni oggetto dell’offerta e al 10,941% del capitale sociale.
Lo comunica la societa’ di  Thomas Di Benedetto e partecipata da Unicredit. Sommando le azioni portate in adesione all’offerta a quelle gia’ possedute dall’offerente, la Neep detiene il 78,038% del capitale della As Roma. Non si rende necessaria, quindi, l’opa residuale. Il controvalore complessivo delle azioni apportate all’offerta e’ pari a 9,831 milioni di euro.

Louis E. fà il punto sugli infortunati

Louis E. fà il punto sugli infortunati

SITUAZIONE INFORTUNATI LUNGO CORSO

E’ proprio Louis Enrique, nella conferenza di venerdì 4 novembre a fare il punto sugli ingortuni in casa Roma: “Totti sta recuperando e lo teniamo in costante osservazione poichè l’infortunio si è dimostrato subito essere serio e , nonostante lui insistesse per recuperare velocemente, abbiamo deciso di non forzarlo e crediamo che dopo la sosta sarà pronto per giocare. Per quanto riguarda Borini il ragazzo è stato sfortunato però i nuovi esami hanno mostrato che la situazione è meno grave del previsto; credo che tra 1 mese lo rivedremo in campo. Su Juan posso dire che ha superato i problemi muscolari e soffre solamente di una contrattura e quindi sarà disponibile dalla prossima settimana; stesso discorso per Pizarro e Kjaer che soffrono rispettivamente di un piccolo trauma distorsivo con minimo interesse del collaterale e di una contrattura con minima lesione”.

Mornese campione d'Italia con la Roma

Mornese campione d'Italia con la Roma

VISITA AL CIMITERO PER MORNESE

Il giorno della gara, alle ore 11.00, la Società Novara Calcio e l’Associazione Sportiva Roma hanno reso omaggio al giocatore Edmondo Mornese, calciatore azzurro dal 1929 al 1941 e giallorosso dal 1941 al 1945 (vincitore di uno scudetto nel 1942). Una delegazione composta dal Presidente Carlo Accornero, il DS Mauro Pederzoli e il Team Manager Mattia Venturini per il Novara Calcio e il DS Walter Sabatini, il Responsabile organizzativo e logistica Antonio Tempestilli e il Team Manager Salvatore Scaglia per l’AS Roma; hanno fatto visita al cimitero di Novara per posare insieme un mazzo di fiori sulla tomba del calciatore che vestì entrambe le casacche. EDMONDO MORNESE (Alessandria, 14 novembre 1910 – Novara, 1962) è stato un calciatore italiano, di ruolo centromediano.

BALDINI ED IL MANIFESTO

Franco Baldini ha appeso a Trigoria, nella zona frequentata maggiormente dai giocatori, la frase di Lotito «non vendo sogni ma solide realtà» con a fianco una foto del numero uno della Lazio. Il presidente biancoceleste ha usato l’espressione un paio di volte nelle ultime settimane e il riferimento a quei «sogni» è chiaramente rivolto al progetto della nuova Roma, che è già stato battezzato più volte «idea» , o «utopia» , dagli stessi protagonisti del mondo giallorosso.

PRIMO TEMPO NOIOSO E SENZA IDEE

Vedere il primo tempo di Novara-Roma insieme alle scelte stravaganti di louis Enrique ti cadono le braccia per terra. Taddei tarda ad inserirsi, i primi quattro palloni che tocca li sbaglia clamorosamente. Cassetti nell’inedita posizione di centrale difensivo arranca e subisce subito un’ammonizione, peraltro affrettata ed ingiusta da parte del sig. Rocchi. I padroni di casa cercano di sfruttare maggiormente i centimetri dei propri giocatori e cercano l’incornata in area avversaria.
Al termine i due portieri si sono solo bagnati senza meritarsi “la pagnotta”.

SECONDO TEMPO CAMBIA TUTTO

Dopo l’avvio che sembrava, nei primi minuti, ricalcare le fasi del primo tempo a riscaldare la partita è Meggiorini che trova in un errore a centrocampo  via libera, dopo la caduta in terra di Cassetti, e solo una grande parata salvapartita di Stekelenburg salva la Roma dal solito goal preso nella solita maniera.
A prendere spavento non è solo il tifoso romanista ma anche Louis Enriche che effettua un cambio che a mio avviso agognavo da tempo. Dentro Bojan che su questo tipo di terreno sintetico poteva avere una marcia in più.

Bojan realizza l'1-0 in spaccata

Bojan realizza l'1-0 in spaccata

ENTRA E REALIZZA BOJAN

71′ Dopo un recupero di palla ai limiti dell’area di rigore da parte di Lamela (uno dei migliori in campo), Pjanic invia un assist prezioso per Bojan che a destra in spaccata batte un ottimo Fontana +. Il ragazzo spagnolo va ad esultare sotto la curva dei tifosi romanisti che dopo la rete lanciano nell’aere un autentico boato, propabilmente di liberazione dopo tanti risultati ed eventi negativi.

Osvaldo festeggia con la mitraglia lo 0-2

Osvaldo festeggia con la mitraglia lo 0-2

GLI FA’ ECO LA MITRAGLIA DI OSVALDO

Non sono tutte rose e fiori e come contro il Milan dopo la rete messa a frutto la Roma ha rischiato subito il pareggio subendo un palo esterno che avrebbe potuto compromettere il risultato.
Si cambia fronte e Lamela guadagna un calcio d’angolo preziosissimo. Sulla battuta si eleva Burdisso che fà solo velo e Osvaldo sormontato da Paci riesce a battere di testa in maniera decisiva. Vola Fontana protetto dai difensori tocca appena ma la sfera termina nel sacco portando i giallorossi sullo 0-2 con la partita in mano.
In effetti l’incontro finisce qui perchè la Roma mantiene il possesso di palla ed il Novara non riesce ad essere più pericoloso.

Novara-Roma 0-2 segna di testa Osvaldo

Novara-Roma 0-2 segna di testa Osvaldo

ROSI UNA PRESTAZIONE DI ALTO LIVELLO

E’ la Roma a sfiorare lo 0-3 con un tiro incrociato di esterno che mette a dura prova Fontana che si difende egregiamente in angolo.
E’ una vittoria fondamentale per la Roma, per la sua classifica, e sopratutto per il morale che in questi casi e con questo tipo di gioco nuovo assume grande importanza.  La vittoria fà bene ed è una buona cura come affermerà Aleandro Rosi al termine dell’incontro. Neppure a dirlo la sua una prestazione di grande sostanza e grande qualità. Quando ha potuto è arrivato anche alla conclusione dimostrando che proprio il tiro è forse la sua carenza maggiore.

La palla nel sacco con sciarpa della Roma

La palla nel sacco con sciarpa della Roma

IL TABELLINO DI NOVARA-ROMA 0-2

 

NOVARA (4-3-1-2): Fontana; Morganella, Paci, Centurioni, Gemiti; Marianini (dal 29 s.t. Jeda), Porcari, Rigoni; Mazzarani (dal 7′ s.t. Pinardi); Morimoto (dal 16′ s.t. Giorgi), Meggiorini. (Coser, Garcia, Pesce, Radovanovic) All. Tesser.

ROMA (4-3-1-2): Stekelenburg; Rosi (dal 33′ s.t. José Angel), Burdisso, Casseti, Taddei; Greco (dal 16′ s.t. Bojan), De Rossi, Gago; Pjanic (dal 41′ s.t. Perrotta); Lamela, Osvaldo. (Curci, Heinze, Simplicio, Borriello). All. Luis Enrique.

ARBITRO: Rocchi di Firenze (Marzaloni-La Rocca/Bergonzi).

MARCATORI: 71′ Bojan; 75′ Osvaldo

mmoniti Cassetti, Pjanic, Paci,Porcari.

Recupero: 1′ nel primo tempo; 3′ nel secondo tempo

RISULTATI 11^ GIORNATA

 BOLOGNA-PALERMO  3-1
 NOVARA-ROMA  0-2
 GENOA-INTER  RINV.
 ATALANTA-CAGLIARI  1-0
 CESENA-LECCE  1-2
 CHIEVO-FIORENTINA  1-0
 LAZIO-PARMA  1-0
 MILAN-CATANIA  4-0
 UDINESE-SIENA  2-1
 NAPOLI-JUVENTUS

CLASSIFICA DI SERIE A

UDINESE 21
LAZIO 21
MILAN 20
JUVENTUS 19
PALERMO 16
NAPOLI 14
ROMA 14
CATANIA 14
SIENA 13
CAGLIARI 13
ATALANTA 12
GENOA 12
FIORENTINA 12
CHIEVO 12
PARMA 12
BOLOGNA 10
INTER 8
LECCE 8
NOVARA 7
CESENA 3

ATALANTA penalizzata di 6 punti

 

Write a Comment

XHTML: You can use these tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Shortcuts & Links

Search

Latest Posts